Personal shopper 2.0. Tre idee per il Back to Fashion

 

Tempo di ritorno dalle vacanze, tempo di fine saldi e di riapproprio del proprio armadio. C’è tutto? Manca stile? Bisogno di consigli? Se il toccare con mano è cosa indiscutibile quando si tratta di percezione della qualità, nell’era del 2.0 news e consigli anche in fatto di look non possono che essere pescati dalla rete del www.
Per ricominciare bene con il Back to Work, dunque, noi di Milanoin abbiamo da segnalarvi 3 buone nuove in fatto di Back to Fashion

Si chiama Ilikeitalia.com la piattaforma user friendly che a Milano, ma anche nelle altre città italiane del lusso e dello shopping, come Roma, Firenze, Venezia, sta spopolando tra turisti russi e cinesi per riempire le borse delle compere. L’idea è di Hangar Design Group che, insieme a Promest, ha strutturato un nuova piattaforma virtuale dedicata alla ricerca del perfetto personal shopper, image consultant, proponendo anche sessioni di acquisto di gruppo ed invito ad eventi esclusivi. Roba “da cinesi”? Non proprio.

Un servizio simile ma nato prima e completamente dedicato al made in Italy lo offrono anche le sorelle Foglia. Alessia in particolare, rampante manager dal passato nelle più importanti maison del Quadrilatero, ci ha raccontato la storia del suo Blog ed il suo progetto da StyleConsultant. “Oggi più che mai è attuale il detto “un’immagine vale più di mille parole”: abiti, accessori, gesti e postura infatti parlano di noi“, rivela il suo “about”. Ed è vero: l’abito fa il monaco, soprattutto ad un colloquio di lavoro, così come il nostro corpo parla e rivela il vero “noi stessi”. Come gestirlo? Attraverso consigli, corsi, rimedi ed una remìse en forme a 360°, dentro e fuori. Poi, c’è sempre il guardaroba da rifare, ma per quello c’è tempo.

Per esempio, perché non aspettare il momento buono e cominciare a partecipare al primo contest fotografico di moda critica? SO CRITICAL SO FASHION – IV edizione tornerà ai Frigoriferi Milanesi dal 20 al 22 settembre. Obiettivo richiesto fino al 1° settembre: fotografare accessori e capi di abbigliamento fatti con materiali riciclati, fibre naturali, oggetti fatti a mano e produzioni artigianali. Ad ogni fotografia si chiede di abbinare i tag @criticalfashion e #instacriticalfashion e #igersmilano ricordandosi di inserire i crediti del brand a cui si fa riferimento o le caratteristiche del capo ritratto. Le 15 foto più belle saranno esposte in mostra durante so critical so fashion. Regolamento e info su www.criticalfashion.it – ma ci torneremo a tempo debito.

Insomma, gli spunti di stagione passano dalla rete. Occhio però, SOLO quella di Internet: nell’armadio non va più di moda da un bel po’ 😉

Ilikeitalia.com
StyleConsultant.it
www.criticalfashion.it

Credit foto | Alessia Foglia

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea
Circa Paola Perfetti

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.