Disruptive Week: dall’8 al 13 maggio 2016 Milano è la capitale delle idee dirompenti

In questo periodo storico avere una buona idea, coltivare un sogno, fondare una startup, a Milano, non è più sufficiente. Per fare successo bisogna essere ‘disruptive‘, dirompenti. E sempre a Milano, dall’8 al 13 maggio 2016, Milano si fermerà per raccontare il nuovo modo di fare business.

La Disruptive Week di Milano, organizzata da  Innovability, azienda leader nell’organizzazione di eventi b2b nel settore delle tecnologie ICT,  riparte l’8 maggio e per una settimana puntellerà Milano di eventi nazionali e internazionali, ‘pitch’, conferenze, aree espositive, talk show, visite d’impresa, matchmaking, incontri con Digital Magics, il partner di questa nuova edizione nonché nuovo business incubator quotato sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana (simbolo: DM).

Disruptive Week

Il tema rimarrà lo sviluppo delle tecnologie emergenti con particolare focus su Internet of Things
(IoT), Smart Energy, Wearable, Smart Health, Smart Home e Industry 4.0.

Se nella prima edizione hanno partecipato 3000 operatori tecnologici, che hanno partecipato a 17 eventi con 295 relatori in 49 sessioni di conferenza, oltre 250 business meeting e più di 150 sponsor ed espositori (dati forniti da Digitalmagics.com), quest’anno protagonisti e appuntamenti non saranno meno espolsivi.

Ve ne diciamo qualcuno.

  • Lunedì 9 maggio, 15:30 Talent Garden (Via Merano) – DW OPENING TALK “OPEN INNOVATION NOW!” –
    Interverranno: Roberto Ascione, CEO Heathware International e Partner di Digital Magics HealthTech,
    incubatore per le startup digitali della salute; Mario Molinari, AU Mover Investimenti; Fabio Di Gioia,
    Fondatore e CEO Foodscovery, startup che ha sviluppato la piattaforma web e mobile per conoscere e
    acquistare i prodotti icona della gastronomia italiana; Lucia Chierchia, Open Innovation Manager Electrolux; Marco Guarna, MD euro engineering Italia; Roberto Guida*, AD GALA Lab.
    Evento gratuito previa iscrizione (qui).
  • Mercoledì 11 maggio, ore 16.45 Centro Guida Sicura ACI-SARA Lainate – PITCHFIRE EVENT –
    L’evento – organizzato insieme a Digital Magics – inizierà con la Tavola Rotonda “Investire nell’Internet of Things: settori emergenti, fattori chiave per il successo e strategie di Open Innovation”.
    Relatori: Marco Gay, VP di Digital Magics e Presidente Giovani Imprenditori Confindustria; Gabriele
    Ronchini, Fondatore e AD Portfolio Development Digital Magics; Paolo Anselmo, Managing Director Ban-
    Up, Stefano Maifreni, Partner Eggaccelerate; Raffaele Mauro, MD Endeavor Italy; Matteo Panfilo, Associate
    United Ventures; Lorenzo Ruggieri, Design Manager H-Farm; Luciano Tommasi, Head of New Ventures Initiatives Enel; Marcello Viti, Head of Innovation Factory Vodafone Xone.

Nella seconda parte Nicola Mattina, Partner Digital Magics Roma, presenterà 12 startup innovative che
incontreranno venture capitalist, business angel e imprenditori italiani e internazionali.
Fra le neoimprese digitali coinvolte: Morpheos, che sviluppa Momo il robot domestico dotato di Intelligenza Artificiale, PowerMe, cavo che permette di ricaricare smartphone e Tablet prendendo energia da altri dispositivi e AMPiT, sistema innovativo di assistenza agli anziani che li aiuta nelle attività di ogni giorno.
L’evento è su invito e riservato agli investitori.

  • Mercoledì 11 maggio, 14.30 Centro Guida Sicura ACI-SARA Lainate – SMART HEALTH –
    “Risolvere i bisogni assistenziali permanenti con approcci innovativi” è il tema della conferenza a cui
    parteciperà anche Fausto Preste, Fondatore e CEO GRAMPiT. L’evento è gratuito, registrazioni qui.
  • Giovedì 12 maggio, 14.30 Centro Guida Sicura ACI-SARA Lainate – SMART ENERGY –
    Fra i relatori del panel “Arriva ‘Internet of Energy’, fattore abilitante per i nuovi servizi e di miglioramento della customer experience” ci sarà Mario Molinari, AU Mover Investimenti. L’evento è gratuito, registrazioni qui.

disruptiveweek.it

DISRUPTIVE WEEK MILAN  CALENDARIO: disruptiveweek.it

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea
Circa Paola Perfetti

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.