5 buone ragioni per rimanere a Milano il weekend anziché andare al mare

5 buone ragioni per rimanere a Milano il weekend anziché andare al mare, ovvero, come rompere lo stereotipo del milanese che appena arriva il bello scappa

Come arriva il bel tempo, diciamo a partire dal mese di maggio, il milanese tipo scappa dalla città per rifugiarsi nella casa al mare. In pratica, è come se Santa e Rapallo diventassero Milano 3 e 4. E Milano 1?

La città della Madonnina si trova svuotata, in balia di turisti e stoici che, nonostante il caldo, non rinunciano a fare i turisti nella loro città, a caccia di bellezze e proposte.

Che siano di cultura, innovazione, food, arte, poco importa. Milano è bellissima quando si svuota. E’ più godibile. E queste sono già due buone ragioni per non lasciare Milano anche quando arriva l’estate.

Inoltre, Milano riserva sempre, tutto l’anno, occasioni per vivere esperienze che ci invidiano da ogni parte del mondo.

Questo fine settimana del 10-11 giugno non sarà da meno.

#1. sabato 10 giugno – EXPOP 2017 al Vivaio Riva, il più bel giardino di Milano

Sharing economy, startup visionarie ma virtuose che, da Milano, possono essere adottate in ogni altra parte d’Italia e del mondo. Con il tema ‘Milano for Italy’ si riaccende la gara di EXPOP, la rassegna di idee e progetti organizzata da Associazione Milano nella sua casa natale, il Vivaio Riva. Per il sesto anno consecutivo, EXPOP è a caccia del progetto inedito più virtuosamente contagioso, cioè capace di attecchire in altre città d’Italia e del mondo.

EXPOP: la mostra delle startup impossibili nel giardino più bello di Milano

#2. sabato 10 giugno – Color Run – musica e runner nell’ex area Expo

La terza tappa di The Color Run Dream World Tour inizierà alle ore 15 con lo start posizionato lungo il Decumano all’altezza di Piazza Italia.

PERCORSO: I color runner, attraverso il viale che divide il Parco, arriveranno nei pressi del Padiglione Zero e del Media Center di Expo 2015. Superato il primo punto colore (rosa), tutti partecipanti passeranno di fronte a Cascina Triulza (punto colore arancio) e successivamente raggiungeranno Palazzo Italia e l’Albero della Vita, luoghi simbolo di Expo 2015, dove troveranno il terzo punto colore (verde). Negli ultimi due km il percorso continuerà verso l’ingresso Roserio e la Collina Mediterranea (punto colore blu), prima di superare, nell’ultimo chilometro, il punto colore rosso e terminare la corsa nel Color Village, posizionato nei pressi dell’Open Air Theatre. Non mancherà un punto schiuma colorata proprio nei pressi dell’arrivo, novità di quest’anno.

DALLE ORE 15.
E’ un evento itinerante organizzato da RCS Sport – RCS Active Team, che da 5 anni coinvolge centinaia di migliaia di persone in tutta Italia.
http://the-color-festival.com/it/milano/
http://www.comune.milano.it/wps/portal/ist/it/news/primopiano/tutte_notizie/turismo_sport_tempolibero/2017_colour_run_expo

#3. sabato 10 giugno – Il SABATO DI LAMBRATE

Dalle ore 10 alle ore 20 in via Conte Rosso e in piazza Rimembranze di Lambrate, tra sapori genuini, artigianato, opere artistiche, laboratori di pittura, musica dal vivo e molto altro.

http://www.mentelocale.it/milano/eventi/50435-sabato-lambrate-giugno-2017-festa-quartiere.htm

#4. sabato 10 giugno e domenica 11 giugno 2017 – QuattroZampeInFiera

Dalle 10 alle 19, in via Francesco Burlamacchi, 16.

Torna al Parco Esposizioni Novegro la due giorni dedicata agli amici felini con nuove razze, consigli sull’alimentazione , incontri con veterinari, addestratori, albergatori…

quattrozampeinfiera.it

#5. sabato 10 giugno – Navigarmangiando

Ecco tutti i tour

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea
Circa Paola Perfetti

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.