Rosa Genoni: prorogata la mostra sulla donna lombarda che vestì il 900

Rosa Genoni una donna alla conquista del ‘900 , mostra inaugurata durante la Milano Fashion Week all’Archivio di Stato di Milano e curata da Elisabetta Invernici con il contributo della nipote-biografa Raffaella Podreider, estende il periodo di apertura fino al 24 marzo.

Giorni propizi in più per raccontare una donna italiana, una stilista di inizio ‘900, ma anche una storia di emancipazione femminile.

Rosa Genoni nasce a Tirano, in provincia di Sondrio, nel 1867 (morirà a Varese, nel 1954) e per tutta la sua vita mescola stile, moda, impegno civile.

Dal lavoro duro come piscinina alla direzione di una nota maison milanese, dalla Medaglia d’Oro all’Esposizione del 1906 alla carriera giornalistica; dirigente della sezione di sartoria e docente di storia del costume presso la Società Umanitaria di Milano; Rosa Genoni fu unica rappresentante italiana alla Conferenza dell’Aja del 1915, con il suo ingegno costruì una vita eccezionale in ogni ambito in cui operò.

A raccontare questo percorso ci pensa la mostra Rosa Genoni una donna alla conquista del ‘900 , un percorso nella storia del costume, di Milano, dell’Italia alle soglie della nuova epoca moderna all’Archivio di Stato di Milano di via Senato.

La mostra, suddivisa in due parti, propone abiti, memorabilia, bozzetti, documenti autentici e inediti di Rosa Genoni la cui firma stilistica è spesso collegata a Casa Savoia e al gran mondo d’Europa come la marchesa Lindenberger e donna Carla Erba, al teatro e al cinema (Sarah Bernhardt, Lyda Borelli, Eleonora Duse), alla politica (Anna Kuliscioff), alla storia dell’arte (Boldini e Tallone) e alla creatività (D’Annunzio e Giuseppe Visconti di Modrone), insieme ai Tributi a lei dedicati da alcuni tra i più importanti marchi italiani e milanesi della moda e del design e da istituzioni meneghine.

L’Istituto Secoli ha realizzato un paio di cartamodelli di Rosa Genoni mai sviluppati prima d’ora, uno ispirato alla Nike di Samotracia in viscosa di bambù e l’altro alla Kalasiris egizia in tessuto naturale 100% ortica.

La Sartoria San Vittore presenta un modello teatrale ispirato all’araba fenice, simbolo di eterna rinascita.

Eventi collaterali, approfondimenti, convegni.

Rosa Genoni una donna alla conquista del ‘900 

Mostra ideata e curata da Elisabetta Invernici
con il contributo della nipote-biografa Raffaella Podreider – Allestimento Fulvia Premoli
Archivio di Stato di Milano – Palazzo del Senato, via Senato 10 Milano
Fino al 24 marzo 2018
dal lunedì al giovedì dalle 10.00 alle 17.00 venerdì dalle 10.00 alle 14.30
sabato dalle 10.00 alle 13.30 – domenica chiuso Ingresso libero

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea
Circa Paola Perfetti

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.