Che cosa nasconde la terrazza Amazon Italia di Milano?

Che cosa nasconde la terrazza Amazon Italia di Milano? Ci siamo stati per la presentazione della collzione Tropical Summer 2018 ed ecco che cosa abbiamo visto!

Via Montegrappa 3. Un palazzo di vetro che fa angolo con il vecchio casello daziario, il “ponte delle gabelle”, il caos della movida di Brera e Corso Como.

Non è che il “palazzo Amazon” sia così altisonante, alla vista, anzi: se non fosse per una certa tenacia e la certezza di aver preso l’indirizzo giusto, devo dire che l’ambiente tradisce una attitudine minimal.

L’avevo già intuito in occasione dell’open day di marzo, quando Amazon Italia spalancò le sue porte alla cittadinanza in occasione della Milano Digital Week.
Già da allora vidi colore ovunque, spazi ampi per accogliere gli oltre 400 impiegati, rigore americano in ogni dove. Su tutti, a colpirmi (in positivo) fu oggi come allora la regola sul fumo: vietato accendere sigarette nell’intero building; per la classica ‘pausa siga‘ bisogna uscire dal palazzo e scendere in strada… mica male!

Si capisce d’essere arrivati varcata la grande porta di vetri.
Dall’altro lato della reception spunta l’inconfondibile logo.
Salendo sull’ascensore si scala la montagna di vetro di 10 piani e il colpo d’occhio è mozzafiato.

A destra, c’è tutta la ‘vecchia Milano”: la Torre del Filarete del Castello Sforzesco, la Madonnina sopra il Duomo, le antiche vie e i tetti di Brera.

A sinistra, davanti a me: la torre Unicredit e tutta la “nuova” Porta Nuova.

Nel mezzo, chaise longue 100% ricoperte di verde, per farsi venire delle belle idee ammirando lo skyline meneghino e una maxi scacchiera per essere pronti ad ogni mossa dei competitor.

E c’è da dire che, anche per la prossima primavera estate 2018, Amazon ha pensato a tutto!

Ci sono i prodotti per i patiti degli anni ’90, tra pattini in linea fucsia stile Mystic Pizza, il ritorno del Tamagotchi, il mitico Risiko da viaggio, abbigliamento e zainetti trasparenti per non perdere nulla.

Ci sono immancabili compagni da viaggio: zaini, mascherine con cuffie, kit per trasportare anche i nostri cuccioli belli comodi, set da pic nic…

Ci sono le proposte healthy per rimettersi in forma, tra prodotti gastronomici e accessori da palestra – su tutti, vi segnalo la corda senza corda.

Ovviamente senza dimenticare SUP, costumi da bagno, borracce, teli mare e gonfiabili. Tutti in pink flamingo? Macché! Amazon l’ha decretato: il tempo dei fenicotteri è quasi finito. E’ tornata l’era delle dinosaure!

Per scoprire questo e molto altro, ripercorrete con me l’avventura sopra la terrazza di Amazon Italia e scoprite i prodotti per la sua Tropical Summer nel nostro Vlog su Instagram: https://www.instagram.com/milanoincontemporanea/

Per il Catalogo Amazon Tropical Summer 2018 clicca su iPressLive.

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea
Circa Paola Perfetti

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.

  • Emanuela Callari

    Ma è aperta al pubblico?

    • Buongiorno Emanuela: lo è in occasione di open day, come alla scorsa Digital Week, e per eventi su invito