A Milano altri due primati: Uniqlo e NBA Store in città, ecco dove e quando

Milano prende tutto.
Dopo Zara e Starbucks, altri due colossi internazionali scelgono il capoluogo lombardo per aprire altrettanti punti vendita più unici che rari: stiamo parlando di Uniqlo e NBA.

Uniqlo sbarca in Italia

In piazza Cordusio 2, a pochi passi da Starbucks Reserve Roastery, sorgerà il primo negozio Uniqlo in Italia. Il colosso nipponico del fast fashion ha scelto proprio la capitale della moda italiana per realizzare un punto vendita, sviluppato su tre piani per una superficie totale di 2.500 metri quadri, ospiterà le collezioni uomo, donna e bambino, oltre ai capi nati dalle collaborazioni con altri brand come la capsule collection con J W Anderson x Uniqlo, giunta ormai alla seconda edizione.

Quanto dovremo aspettare? Solo qualche mese: la data è fissata per il 6 aprile 2019.

NBA Official Store, primo in Europa

NBA sceglie Milano per l’apertura del suo primo Official Store europeo, il terzo in tutto il mondo. Liberamente ispirato al popolare negozio sulla 5th Avenue di New York, secondo i ben informati, capi sportivi e accessori affolleranno gli spazi di Galleria Passerella, San Babila.

«L’apertura del nostro primo Nba Store in Europa sottolinea l’impegno costante dell’Nba nel raggiungere i nostri fan a livello globale – spiega Vandana Balachandar, Nba Eme Vice President Global Partnerships – . Visto il continuo aumento in Italia dell’interesse nei confronti dei prodotti ufficiali Nba, la nostra partnership con Epi ci permetterà di offrire ai fan un ampio range di merchandising ufficiale e esclusivo che li aiuterà a celebrare la loro passione».

Gli appassionati della palla a spicchi non dovranno attendere molto: l’NBA garantisce che l’Official Store aprirà entro Natale, mentre l’inaugurazione avverrà durante la stagione che inizia il 16 ottobre.

La scelta di destinare l’opening di Uniqlo in piazza Cordusio e del primo NBA Official Store d’Europa in piazza San Babila non è casuale, bensì si inserisce nel più ampio progetto di riqualificazione del centro di Milano che in poche settimane ha visto l’apertura di Apple in piazza Liberty, di un nuovo negozio Zara in Galleria Vittorio Emanuele e del primo Starbucks italiano proprio in piazza Cordusio.

Sono nata 27 anni fa in un caldo giovedì di agosto a Brera, uno dei quartieri più belli della mia città. Dalla passione (divenuta laurea) per le lingue straniere all'attività di blogger e giornalista freelance il passo è stato molto breve. Oggi mi occupo di comunicazione, ma scrivere di Milano è scrivere delle proprie origini.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea