Hitler contro Picasso: anteprima mondiale il 13 e 14 marzo

Il 13 e 14 marzo 2018 arriva nelle sale italiane, in anteprima mondiale, il documentario “Hitler contro Picasso e gli altri”, che affronta l’ossessione nazista per l’arte.

Il periodo nazista è un buco nero che ha inghiottito e, in alcuni casi purtroppo perso, il patrimonio culturale europeo di secoli: arte, letteratura, musica sono state sottoposte a censura o distruzione perchè non gradite al Führer, rubate per adornare abitazioni e uffici di alti ufficiali nazisti o per entrare nel Fühermuseum, il più grande museo del mondo che sarebbe dovuto sorgere a Linz, città natale di Hitler.

L’arte che presenta opere uniche, capolavori che hanno attraversato i secoli, è probabilmente quella che ha più sofferto delle ossessioni del nazismo: di molte opere non si hanno più notizie, altre ricompaiono in modo inaspettato e rocambolesco.

Dossier Gurlitt

Il caso emblematico è quello del cosiddetto Dossier Gurlitt: circa 1.500 opere d’arte, in buona parte rubate o comprate al ribasso dai nazisti, ritrovate in due appartamenti di proprietà di Cornelius Gurlitt. La vicenda prende avvio nel 2012 da un controllo fiscale che porta al rivenimento delle opere nell’appartamento di Monaco e poi in un altro a Salisburgo. Cornelius Gurlitt era figlio ed erede di Hildebrand Gurlitt, uno dei mercanti d’arte incaricati da regime di ammassare opere per far cassa con la loro vendita.

La “collezione” Gurlitt si concentra sull’arte tedesca e francese tra Ottocento e primo Novecento con circa 500 lavori ascrivibili all’arte bollata come “degenerata” dai nazisti. Le opere maggiori sono riconducibili ad artisti della Nuova Oggettività, del Gruppo “Die Brücke” e del “Cavaliere Azzurro”, ma vi sono anche opere di Paul Cézanne, Paul Gauguin, Claude Monet, Pierre-Auguste Renoir.

Il documentario

ll racconto si sviluppa a partire dalle riprese in parte storiche e in parte attuali delle opere esposte in quattro mostre di oggi che espongono parte delle opere del Dossier Gurlitt e altri capolavori ritrovati al termine della seconda guerra mondiale e faticosamente restituiti ai leggittimi proprietari e nelle due mostre di Monaco sull’Arte Degenerata.

A corredo delle immagini molte le testimonianze di esperti di arte degenerata, storici dell’arte, giornalisti, autori di libri ed eredi dei collezionisti costretti a vendere che, insieme a Toni Servillo, accompagneranno gli spettatori attraverso le vicende umane che hanno segnato l’umanità intera.

“Hitler contro Picasso e gli altri. L’ossessione nazista per l’arte” è diretto da Claudio Poli su soggetto di Didi Gnocchi e sceneggiatura di Sabina Fedeli e Arianna Marelli, con musiche di Remo Anzovino. Prodotto da 3D Produzioni e Nexo Digital con la partecipazione di Sky Arte HD, è distribuito al cinema nell’ambito del progetto della Grande Arte al Cinema con i media partner Radio DEEJAY, MYmovies.it e ARTE.IT. L’evento al cinema è patrocinato dalla Comunità Ebraica di Milano.

Info utili:

Hitler contro Picasso e gli altri

13 e 14 Marzo 2018

Sale e biglietti: http://www.nexodigital.it

Hitler contro Picasso e gli altri: le sale di Milano e dintorni dove vederlo

http://www.nexodigital.it/hitler-contro-picasso-e-gli-altri/

Milano Whisky Festival and Fine Spirits 2017

La 12esima edizione del Milano Whisky Festival si preannuncia ricca di novità e colpi di scena a cominciare dal nome che diventa Milano Whisky Festival and Fine Spirits.

Forte delle 4.500 presenze che hanno caratterizzato l’edizione precedente, quest’anno il festival milanese a più alta gradazione, offrirà a estimatori del pregiato distillato e ai curiosi che arrivano nella città meneghina, uno spazio di oltre 1.200 metri quadri, e una maggiore offerta di distillati come Cognac, Brandy e Armagnac.

La manifestazione

L’appuntamento è per l’11 e 12 novembre 2017 con orari leggermente diversi (sabato dalle 14 alle 24, domenica dalle 14 alle 21) all’Hotel Marriott di Via Washington 66.

Anche l’edizione 2017 sarà caratterizzata da Masterclass e degustazioni: percorsi guidati per approfondire o iniziare ad assaporare la storia e i gusti di questi distillati. L’angolo food è ormai diventato una piacevole tradizione e accostare ostriche e proposte di raffinato street food rappresenta una pausa piacevole tra un assaggio e l’altro.

Le modalità di registrazione sono le stesse delle precedenti edizioni: iscrizione gratuita online o direttamente presso il desk della manifestazione.

Disponibile, come da tradizione, il kit di degustazione composto da bicchiere, portabicchiere e guida al whisky e, per chi teme di non riuscire a degustare le oltre 2.000 etichette presenti, saranno messe a disposizione dei visitatori delle piccole bottiglie (capacita’ 6cl) da riempire con tutti il distillato che si desidera e degustare poi a casa.

Concluderà la due giorni il Premio Best Whisky che incoronerà i migliori whisky nelle varie categorie e la distilleria dell’anno.

 

In breve

Milano Whisky Festival and Fine Spirits

Hotel Marriott – Via Washington 66 – Sala Washington

Sabato 11/11/2017 dalle 14 alle 24 | Domenica 12/11/2017 dalle 14 alle 21

Ingresso gratuito previa registrazione

KIT degustazione (bicchiere, porta-bicchiere e Guida al Whisky 2018): 5,00 €

Degustazioni a partire da 3,00 €

Registrazioni, programma e ulteriori informazioni: Milano Whisky Festival and Fine Spirits

 

Henri Toulouse-Lautrec: una monografica a Milano

La mostra “Il mondo fuggevole di Henri Toulouse-Lautrec”, a Palazzo Reale di Milano fino al 18 febbraio 2018, è una imponente monografica che conta circa 200 opere tra dipinti, disegni, litografie e affiche, allestite in 14 sale.

Il percorso che viene proposto al visitatore è tematico e racconta a tutto tondo un artista di nobili origini, frequentatore dei bassifondi e delle persone semplici nel suo percorso creativo e artistico.

In un continuo crescendo il visitatore scoprirà attraverso i disegni, le litografie ma soprattutto le affiche – i grandi manifesti che anticipano la pubblicità – il periodo della Belle Époque parigina, dei caffè, del Moulin Rouge e delle case chiuse. Un’epoca raffiguarata usando i volti e la vita quotidiana delle persone, più o meno nobili, che Toulouse-Lautrec incontrava.

La mostra, a cura di Danièle Devynck (direttrice del Museo Toulouse-Lautrec di Albi) e Claudia Beltramo Ceppi Zevi, è promossa e prodotta da Comune di Milano-Cultura, da Palazzo Reale, da Giunti Arte Mostre Musei e da Electa, in collaborazione con il Musée Toulouse-Lautrec di Albi.

Da segnalare

La galleria di fotografie, subito dopo la biografia dell’artista e della propria famiglia, che ritraggono Toulouse-Lautrec in pose ironiche e provocatorie e forniscono al visitatore l’immagine di un uomo attento, organizzato ma capace di prendersi in giro.

Le stampe giapponesi della serie Maison verte di Kitagawa Utamaro che ritraggono gli ambienti delle case di piacere e l’erotismo dei suoi frequentatori.

Extra

Una rassegna di film organizzata dal Mic –  Museo interattivo del Cinema che racconta la Parigi di inizio ‘900.

  • Moulin Rouge (1952) martedì 24 ottobre alle ore 15
  • Sotto i tetti di Parigi (1930) 26 ottobre alle 17
  • Lautrec (1998) 19 ottobre alle ore 21; 20 ottobre alle ore 20; 21, 22 e 25 ottobre alle ore 17; 29 ottobre alle ore 11 presso lo Spazio Oberdan

Informazioni

Il mondo fuggevole di Henri Toulose-Lautrec

Palazzo Reale fino al 18 febbraio 2018

Orari: LUN 14.30-19.30 | MAR, MER, VEN, DOM 9.30-19.30 | GIO, SAB 9.30-22.30

Il servizio biglietteria chiude un’ora prima

Biglietti comprensivi di audioguida: Intero 12 € | Ridotto 10 €

Per ulteriori informazioni

Marc Chagall alla Permanente di Milano

Dal 14 ottobre 2017 al Museo della Permanente di Milano, la mostra spettacolo “Marc Chagall. Sogno di una notte d’estate”continua a leggere Marc Chagall alla Permanente di Milano