MU Fish: fusion di gusto alla riscoperta di Nova Milanese

E’ da un po’ di tempo che Nova Milanese ci sta sorprendendo. Sempre maggiori sono gli elementi di richiamo verso questo comune storico alle porte di Milano ed oggi posso dire che sono almeno tre gli elementi di attrazione per i quali valga la pensa passare da qui.continua a leggere MU Fish: fusion di gusto alla riscoperta di Nova Milanese

Poppate di Milano o Happy Popping? La mappa per le mamme di Milano!

Oltre 20 punti e un link diretto alla mappa digitale con cui mamme, papà e bebé possono rilassarsi e… cambiare pure il pannolino!continua a leggere Poppate di Milano o Happy Popping? La mappa per le mamme di Milano!

#PercorsiPoetici: Milano cerca 20 frasi per le vie del nuovo parco pubblico

#PercorsiPoetici è un concorso creativo aperto a tutti i cittadini che hanno tempo fino al 4 febbraio 2018 per ideare le 20 frasi da iscrivere sui percorsi in calcestruzzo del nuovo parco pubblico Biblioteca degli Alberi.

L’idea, promossa da Comune di Milano e Fondazione Riccardo Catella, è partita a inizio gennaio attraverso una call to action diffusa sui social della “Porta Nuova Smart Community”.

L’obiettivo di #PercorsiPoetici: i cittadini potranno contribuire attivamente al completamento del progetto del nuovo parco, scrivendo i propri #PercorsiPoetici nella #BibliotecadegliAlberi.

#PERCORSIPOETICI: TEMA DEL CONCORSO

I cittadini sono invitati a ideare una frase, aforisma o breve poesia dedicata agli Alberi, ai parchi e/o all’importanza degli spazi verdi in città, ispirandosi alla bellezza della natura e/o al ruolo fondamentale che gli alberi e le piante in città svolgono per gli effetti positivi sull’ecosistema, sul clima, sull’inquinamento e sul benessere e salute delle persone.

La proposta creativa deve essere inedita, in lingua italiana, di lunghezza massima di 120 caratteri spazi inclusi. Le 20 frasi saranno “stampate” sui percorsi in calcestruzzo del parco accompagnate dal nome proprio dell’autore senza cognome e dall’indicazione dell’età.

 

#PERCORSIPOETICI: LANCIO, MODALITA’ E DURATA DEL CONCORSO

I cittadini potranno partecipare pubblicando le frasi in modalità “commento” sotto i post ufficiali dedicati al concorso che riportano l’hashtag #PercorsiPoetici e che vengono pubblicati sui canali social di “Porta Nuova Smart Community” (Facebook e Instagram) secondo le modalità definite dal regolamento, fino al giorno 4 febbraio 2018, alle ore 24.00.
Le frasi vincitrici, selezionate da una Giuria appositamente composta che si riunirà all’inizio di Febbraio (nella settimana tra il 5 e il 9), verranno annunciate entro il 16 febbraio 2018 sugli stessi canali social della “Porta Nuova Smart Community”. A partire da Febbraio 2018 si attiverà la fase di realizzazione delle frasi vincitrici sui percorsi in calcestruzzo in cantiere e la rubrica botanica come appuntamento ricorrente nella programmazione dei canali social Facebook e Instagram della “Porta Nuova Smart Community”.

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE:
Possono partecipare al concorso #PercorsiPoetici tutti i cittadini che pubblichino la loro proposta creativa sotto forma di commento ai 10 post Facebook o ai 10 post Instagram che riportano l’hashtag #PercorsiPoetici, che saranno pubblicati sulle relative pagine social “Porta Nuova Smart Community” fino al 4 Febbraio 2018:
FB www.facebook.com/PortaNuovaSmartCommunity
IG www.instagram.com/portanuovasmartcommunity/

REGOLAMENTO: Per conoscere tutti i dettagli del concorso consulta il regolamento qui

Per informazioni: http://www.pnsc.it/evento/percorsi-poetici/#

La serata dei Cammini: Santiago, Francigena e slow life al Gogol’ Ostello

Quelli che vedete in questa cover sono due zaini, ma non sono due zaini come gli altri. Sono gli zaini mio (rosa) e quello della mia amica Raffaella (blu), in uno dei momenti di quell’esperienza di vita straordinaria che si chiama Via Francigena.

Non ne abbiamo fatta tantissima – appena poco più di 120 chilometri in 8 giorni di ferie -, ma tanto mi è bastato per capire che Raffaella è stata un’amica straordinaria quando, qualche giorno all’inizio di luglio, mi chiese di accompagnarla in un’avventura nuova: mettersi in Cammino verso Roma.

“Ma sei matta?”; “Io, zaino in spalla?”; “Ma fa caldo?”; “E le chiami ferie?”, fu questa la mia reazione ad una tale proposta di vacanza, ma sin dai primi passi mossi in quel di Sarzana, e dopo la prima tappa in direzione Pietrasanta capii che quella non era una vacanza come le altre, era un’occasione.

E dunque, ecco perché questa selezione di aperitivi proposti da Gogol Ostello – Café Letterario può essere una buona occasione: per conoscere qualcosa di nuovo; per lanciarsi in una nuova avventura; per aprirsi a nuovi orizzonti; per incontrare nuove persone; per immaginare nuovi modi di vivere noi stessi, nel nostro tempo libero.

I cicli sono quattro: appuntamenti con mete Roma o Santiago di Compostela a tu per tu con chi l’ha fatta.

Cosa c’entra il Gogol’ Ostello? Nel caso della via Francigena perché qui si acquistano a pochi euro le mitiche credenziali, i passaporti di viaggio da far timbrare a ogni punto della tappa a cui vi fermerete e che comproverà il vostro DNA di pellegrini (per maggiori info: Facebook.com/gogol.ostello/), ottenendo anche vistose riduzioni sui prezzi dei soggiorni nel corso del vostro viaggio.

Quello della mia via Francigena, conclusa molto prima di Roma per motivi di tempo, non è stata una vacanza, ma un’esperienza così personale che trovo difficile darvi delle ragioni per farla. Vi direi meglio: perché non provare a farla?

Zaino e scarpe buone insieme a cuore aperto sono sufficienti: le gambe, poi, si faranno passo dopo passo.
Buon cammino a tutti!