Weekend 8-9 luglio a Milano: 5 motivi per sopportare l’afa in città

Oltre l’Amazon Prime Day party al Castello Sforzesco e insieme all’Avocado Day: abbiamo selezionato 5 appuntamenti da non perdere a Milano, per chi restacontinua a leggere Weekend 8-9 luglio a Milano: 5 motivi per sopportare l’afa in città

Amazon racconta Milano: le storie criminali di Paolo Roversi su Publishing

Amazon racconta Milano: le storie criminali di Paolo Roversi su Publishing perché “Milano è una città piena di storie e di misteri”
continua a leggere Amazon racconta Milano: le storie criminali di Paolo Roversi su Publishing

Tempo di Libri. A Milano la prima edizione della nuova Fiera dell’editoria italiana

Tempo di libri. Dal 19 al 23 aprile i padiglioni di Fiera Milano Rho (l’1, riservato al MIRC, il 2 e il 4), ospitano la prima edizione della nuova Fiera dell’editoria italiana. Un momento di grande festa, il cui carattere innovativo parte proprio dal rapporto tra editori, autori e lettori.

Partendo dallo strumento dell’alfabeto (una griglia su cui sono suddivisi tutti gli appuntamenti della manifestazione) ognuno di noi potrà costruire e scoprire il proprio Tempo di Libri. Bisognerà lasciarsi trasportare dal fascino di una storia, di un tema, di un’atmosfera o semplicemente dalla scelta della propria lettera preferita.

Tempo di Libri è una manifestazione immersiva, ideata e realizzata da La Fabbrica del Libro (la società creata da AIE – Associazione Italiana Editori e Fiera Milano), pensata per proporre contenuti aggregabili a partire da qualsiasi interesse e curiosità.

Tempo di libri. Il Programma

Sono oltre 720 appuntamenti quelli proposti dalla manifestazione, dislocati in 17 sale adibite agli incontri più un auditorium da 1000 posti, 35mila metri quadrati di spazi e oltre 400 espositori tra case editrici, riviste, enti pubblici, start up, associazioni, biblioteche, librerie.

Per Tempo di Libri sono presenti circa 2000 autori, tra cui grandi nomi della letteratura contemporanea internazionale e i più rappresentativi del panorama nazionale, sia nella narrativa che nella saggistica, come Adonis, Simonetta Agnello Hornby, David Almond, Corrado Augias, Brit Bennett. Gianrico Carofiglio, Sveva Casati Modignani, Aidan Chambers, Javier Cercas, Guy Delisle, Tom Drury, Sophie Kinsella. M.G. Leonard, Carlo Lucarelli, Maurizio Maggiani, Valerio Magrelli, Valerio Massimo Manfredi, Melania Mazzucco, Michela Murgia, Edna O’Brien, R.J. Palacio, Patrizia Paterlini-Bréchot, Francesco Piccolo. Roberto Piumini, Massimo Recalcati, ClaraSánchez, Roberto Saviano, Luis Sepúlveda, Walter Siti, Licia Troisi, Andrea Vitali, Irvine Welsh, Abraham Yehoshua.

Tempo di libri. Apertura e inclusività

Apertura e inclusività sono le parole chiave alla base del progetto della Fiera. Tempo di Libri. Una manifestazione che vede la partecipazione di personaggi provenienti dal mondo dello spettacolo, della cultura, della politica, dello sport, del giornalismo, della ricerca scientifica e dell’innovazione tecnologica.

Tempo di Libri va oltre anche la distinzione tra analogico e digitale. Un programma con letture al buio e ad alta voce. Commistioni con il cinema e con la musica, con il web e con i videogiochi, audiolibri e fumetti.

La manifestazione così si rivolge proprio a tutti: da chi è rimasto fedele alla carta a chi si è innamorato degli ebook, a chi legge i volumi su entrambi i formati, dall’appassionato che acquista decine di libri all’anno al lettore occasionale.

L’identità visiva della Fiera, affidata all’illustratore concettuale Magoz. Riassume l’idea della trasversalità, del viaggio attraverso simboli e mondi di storie. Tempo di Libri si propone anche di offrire una finestra sull’attività e sui contenuti di alcuni festival del nostro Paese.

In Fiera, di conseguenza si raccontano il Festival Isola delle Storie di Gavoi, il Festival della Mente di Sarzana, il festival per ragazzi Mare di libri, Pordenonelegge. Le Lezioni di Storia, Letterature Festival Internazionale di Roma, Leggermente. Scrittorincittà, Libero di Scrivere e Festival degli Scrittori – Premio Von Rezzori.

A Tempo di Libri sono previsti anche un ricco palinsesto di appuntamenti che coinvolgerà anche giornali, riviste letterarie e siti web. Tra queste la Lettura Corriere della Sera, Donna Moderna, Panorama, Icon, Icon Design. TuttoLibri La Stampa, Rivista Studio, Pagina99, Nuovi Argomenti, Il Post, Lercio.it, Focus, TheFLR. Presenti anche con dei propri stand le testate RAI, Corriere della Sera e Robinson la Repubblica.

Tempo di libri. Una Fiera per il pubblico di tutte le età

La manifestazione non si rivolge solo al pubblico adulto, ma intende coinvolgere anche i più giovani. Vi è infatti una ricca sezione dedicata ai ragazzi e alle scuole con un programma di incontri e laboratori. Dai bambini in età prescolare agli allievi delle scuole primarie e secondarie. Utilizzando una mappa e la bussola dell’alfabeto, ragazze e ragazzi sono invitati a confrontarsi con i grandi ospiti e possono scegliere di approfondire tematiche d’interesse.

Il programma prevede laboratori con Focus Junior, Sale&Pepe e in collaborazione con la redazione di Topolino; focus sugli illustratori, sul fantasy e sui fumetti (anche grazie alla partnership tra la Fiera e Lucca Comics & Games). Tempo di Libri da’ spazio anche a chi studia all’università.

Tempo di Libri. Focus per professionisti e operatori del settore

Tempo di Libri prevede anche un programma professionale rivolto alla filiera dell’editoria. Più di 60 appuntamenti, che spaziano dal mestiere di traduttore all’analisi dei mercati. Dal focus sull’internazionalizzazione agli approfondimenti sulle nuove frontiere dell’innovazione e del mondo digitale.

Previsto anche un convegno che presenta l’innovativo studio realizzato da Pepe Research, ideato e progettato da AIE, su come si legge nel 2017. Dalla carta all’ebook, dall’audiolibro alle app, dai fumetti ai graphic novel, dai tradizionali gruppi di lettura alle moderne comunità online.

Tempo di Libri A Tavola è dedicato agli appassionati di gastronomia: con showcooking, degistazioni e laboratori, focus sull’editoria enogastronomica e incontri con gli chef.

Gli addetti ai lavori, inoltre potranno esplorare nuove possibilità di business. Lo spazio al MIRC – Milan International Rights Center, diventa una piazza dedicata all’incontro di e con gruppi editoriali, agenti letterari e piccoli editori da oltre 30 Paesi.

Tempo di Libri. Ascolto, riflessione e  condivisione di conoscenza.

La manifestazione presenta una struttura a rete, aperta alle contaminazioni e agli intrecci. Dopo l’orario di chiusura, Tempo di Libri prosegue in tutta la città con Fuori Tempo di Libri. Letture a voce alta (in collaborazione con BookCity). Performance musicali e maratone di lettura (in collaborazione con il Comune di Milano). RadioCity (dal 21 al 23 aprile) nell’Unicredit Pavilion di Piazza Gae Aulenti. Cocktail letterari, giochi, aperture serali di biblioteche e librerie.

Milano Linate e Milano Malpensa, in occasione di Tempo di Libri, diventano i primi aeroporti italiani a ospitare il BookCrossing. Presso i gate e le aree di ritiro bagagli, i passeggeri potranno lasciare un libro e prenderne un altro dalle apposite librerie realizzate in cartone riciclato.

Tempo di Libri. Libri e Social Network

L’hashtag ufficiale della manifestazione è #TdL17. Potete seguire gli eventi sul sito ufficiale e sui canali Social dedicati quali: FacebookTwitter e Instagram.

La campagna social È Tempo di Leggere,  invita tutti a dedicare almeno un’ora al giorno alla lettura di un libro condividene un incipit. Dal 19 al 23 aprile, ha luogo un vero e proprio racconto interattivo, curato da Gaja Cenciarelli, Giacomo Mazzariol e Ginevra Lamberti. Il Giornale della Libreria daily, ogni mattina segnalerà gli appuntamenti imperdibili in Fiera e nel fuori Fiera.

San Valentino a Milano: la classifica di Amazon.it sui libri da leggere

San Valentino a Milano, seconda città più romantica d’Italia secondo la classifica di Amazon.it.  continua a leggere San Valentino a Milano: la classifica di Amazon.it sui libri da leggere