Temporary Shop Le Lièvre et La Tortue: apre a Milano

Un modo diverso di fare shopping: questo accade a Milano fino al 5 marzo.

Rivoluzione nel mondo dello shopping. Fino al 5 Marzo in Corso Garibaldi, davanti al 117, nello spazio SenzaTempo la stilista Virginie Connan porterà la sua idea di moda: un temporary shop a metà tra il Pret à porter e l’Haute Couture, aperto tutti i giorni dalle 10 alle 20.

Chi è colei che si cela dietro a questo brand apparentemente diverso dagli altri?
Virginie Connan

E’ nata in un piccolo paese nella campagna francese non molto lontano da Parigi. Dopo il diploma a Esmod, la scuola di moda più prestigiosa di Parigi, e uno stage da Dior, ha lavorato per anni a New York nel fashion system. Trasferitasi in Italia per amore, affianca la collaborazione alla rivista Harper’s Bazar come disegnatrice tessile; dopo tre figli e una vita piena ha deciso oggi di realizzare un suo antico sogno: creare una sua collezione di moda.

Per un anno ha girato il mondo alla ricerca di fornitori di qualità, e in autunno ha lanciato la sua prima collezione a Parigi con il marchio Le Lièvre et la Tortue.

Le Lièvre et la Tortue

Il successo di pubblico e di vendite è stato immediato, tanto che dopo il successo del temporary shop che ha aperto a Milano, ha deciso di tornare nella capitale della moda per dare ancora più spazio alla sua nuova idea di negozio.

Lei stessa dice: “Si tratta di abiti pensati per le donne di oggi, piene di impegni, che cercano abiti femminili, ma nel contempo pratici da gestire, capi tagliati su misura per loro. Donne, che come lei, sanno coniugare lavoro, famiglia, divertimento e charme.”

Un nuovo modo di fare moda

La sartorialità utilizzata nei capi di Haute Couture con il costo medio di capi prèt à porter, adatti a tutte le tasche.

All’interno del temporary shop avrete anche la possibilità di toccare con mano il pezzo forte della collezione: un abito pareo realizzato su misura con materiali sempre diversi, un capo versatile e comodo, che non può mai mancare nella valigia.

Milanoincontemporanea vi consiglia di passare dalle parti di Corso Garibaldi e provare ad affrontare lo shopping da un altro punto di vista. Se Milano è la città della moda e delle decisioni fretetiche, perchè per una volta non dettate voi le regole?

Sicuramente usciranno molte idee da ognuno di voi, perchè non provare allora a vivere questa nuova esperienza?

Noi ci proveremo, da blogger a stiliste di noi stesse.

MilanoincontemporaneaV

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea