Campanari a Milano, Milano dall’alto straordinaria il 5 maggio

Fra Martini campanari impigriti dal ponte del 1° Maggio, se state tirando la corda della vostra joie de vivre prendete nota: il 5 maggio potrete godere di una straordinaria, ed unica, vista di Milano dall’alto. Dove?Dalla Basilica di San Vittore al Corpo, che in tale data sarà eccezionalmente a porte aperte dalle ore 10.30 alle ore 17 con tanto di volontari della Federazione Campanari Ambrosiani.

Come funzionerà?

Gli ospiti, raccolti in piccoli gruppi, verranno guidati dai volontari nella salita al campanile. Una volta percorse le scalinate e giunti sulla cima – a circa 50 metri d’altezza – potranno ammirare il panorama a picco sul centro di Milano e toccare direttamente le campane, carpendo segreti, meccanismi di funzionamento, insieme alle tecniche che permettono di suonarle armoniosamente.

I maestri campanari saranno a disposizione del pubblico per illustrare i particolari, la storia e le tradizioni dei campanili milanesi.

Ma perchè un evento di questa portata? Torniamo indietro nel tempo e apriamo il libro della storia di Milano.

Il 5 maggio si celebrano i festeggiamenti patronali di S. Vittore martire; e questa occasione “ALTA” vuole essere l’occasione per il rilancio di questo luogo d’arte a due passi da Sant’Ambrogio, dal Cenacolo e da Santa Maria delle Grazie.

LA STORIA. Complesso monastico olivetano edificato nel ‘500 su una precedente basilica paleocristiana, la chiesa, progettata da Vincenzo Seregni nel 1533, venne completata in seguito, seppure la facciata sia rimasta incompiuta, col contributo di Pellegrino Tibaldi, Martino Bassi e Galeazzo Alessi.

All’interno si possono ammirare lo straordinario coro ligneo, gli splendidi Angeli musicanti affrescati nel 1617 sulla cupola da Moncalvo, la cappella Arese, aggiunta nel 1669 da Girolamo Quadrio, e tele di Camillo Procaccini, Francesco Cairo, Daniele Crespi e Ambrogio Figino.

La Federazione Campanari Ambrosiani è un’associazione no profit con sede presso la basilica di S. Vittore al Corpo. Si occupa della riscoperta del patrimonio campanario storico presente sulle torri della Diocesi di Milano e della salvaguardia del suono tradizionale manuale delle campane, secondo la tecnica chiamata appunto “suono ambrosiano”, caratteristica del nostro Rito.

La Federazione Campanari Ambrosiani svolge una costante attività storico-culturale sull’arte campanaria facendo ricerche ed indagini volte a definire un censimento generale delle torri campanarie e dei concerti di campane. Suona regolarmente sui campanili in occasione delle diverse solennità liturgiche ed insegna a tutte le persone interessate le tecniche per diventare campanari.

Ricapitoliamo l’appuntamento:

BASILICA DI SAN VITTORE AL CORPO – VIA S. VITTORE 25, MILANO
Sabato 5 maggio dalle ore 10:30 alle ore 17:00

Federazione Campanari Ambrosiani

c/o Basilica di S. Vittore al Corpo
Via S. Vittore 25
20123 Milano
www.campanariambrosiani.org

Che suono meraviglioso odono le nostre orecchie milanoincontemporaaneeeeeee 🙂

Buon 1° Maggio a tutti!

Paola Perfetti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea