Milano a ritmo di MitoFringe

Da fine estate partiranno ufficialmente gli eventi di MiTo, Festival Internazionale della Musica che si svolge tra Milano e Torino. E per il quarto anno consecutivo MitoFringe anticipa l’evento che per un mese invaderà la città meneghina.

MitoFringe, partito ieri mercoledì 6 giugno, continuerà fino al 7 luglio tra piazze, biblioteche, parchi, università e stazioni della metropolitana della nostra città che vivranno al ritmo di musica classica, jazz, rock e pop, etnica e antica, tra concerti e recital di giovani musicisti emergenti.

Vediamo un po’ di numeri: oltre 70 eventi a ingresso gratuito, 290 artisti e 52 location che ospiteranno le esibizioni.

Tra i vari gruppi che si sono già esibiti figurano i Thymosaz Quartet, sassofoni classici che hanno suonato la loro musica in Piazza della Scala,  mentre è attesa per il 17 giugno la Dirty Dixie Jazz Band che si esibirà al Portello, il 24 giugno sul Naviglio Grande e il 30 giugno ai Giardini Pubblici Indro Montanelli.

Il 13 giugno sarà la volta del pianista classico Luca Lavuri, alla Feltrinelli di Piazza Piemonte; il gipsy jazz della band Djangomania il 14 giugno all’Università degli Studi di Miliano in via Festa del Perdono; il visual sonoro di Freecanvas a Brera il 20 giugno, il 21 il rock funk di Pulp Project, il 22 il Trio Klezmer alle Colonne di San Lorenzo e l’Orchestra Carisch, sempre alle Colonne di San Lorenzo,  il 29 giugno.

La manifestazione si chiuderà sabato 7 luglio con il rock itinerante per le vie del centro del Tao Love Bus.

Ciumbia come suona Milano!

Giulia Perfetti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea