Pic Nic Milano-Parigi sulle tracce di Napoleone

 

Va bene, italiani e francesi non vanno esattamente d’accordo, ma questa volta faremo un pic nic insieme, in lingua, alla scoperta dei luoghi che vennero occupati da Napoleone. Dov’è finito il municipalismo di Milanoincontemporanea? Prima di parlare bisogna conoscere e sapere.

L’appuntamento.

Visita guidata in francese con picnic: martedì 10/07 h. 19.45 P.za Cordusio 1

Les Parisiennes dà appuntamento al Parco Sempione per scoprire le tracce del periodo napoleonico a Milano in un percorso guidato in francese con pique-nique sur l’herbe: un tuffo nella storia alla scoperta della statua nascosta di Napoleone III, del progetto dell’imperatore di Francia di radere al suolo il Castello Sforzesco ma anche degli intrighi
internazionali del Rinascimento e le influenze architettoniche del centro storico fino all’Arco Della Pace.

Les Parisiennes è il team di professionisti con la vocazione per la cultura e la lingua francese organizza la visita guidata in francese con contrappunto gourmet sul prato.

Si parte alle 19.45 in Piazza Cordusio e si prosegue lungo via Dante, P.za Cairoli e il Castello Sforzesco; quindi una volta nel Parco Sempione viene offerto un pic-nic/aperitivo sul prato per continuare con la visita del parco per concludere all’Arco della Pace.

Con il Pique-nique Historique Les Parisiennes propongono un appuntamento originale per affinare la propria conoscenza della lingua francese e conoscere la storia del centro di Milano da una prospettiva nuova.

La storia. Il 15 maggio 1796 Napoleone Bonaparte entra vittorioso a Milano ed è amore a prima vista: per vent’anni il futuro Imperatore di Francia fa completare la facciata del Duomo, realizza l’Arena Civica e l’Arco della Pace ma anche la Pinacoteca di Brera e influenza l’assetto architettonico di Milano le cui tracce sono oggi ben visibili.

In cantiere in realtà c’era anche il progetto di un grande parco-viale che avrebbe previsto l’abbattimento del Castello Sforzesco (fortunatamente mai realizzato!). Trecento anni prima, in pieno Rinascimento, Luigi XII si allea con gli Sforza e con i Visconti per contrastare la corruzione papale dei Borgia contendendosi Leonardo da Vinci e
contribuendo all’affermazione del Rinascimento lombardo.

Per partecipare è necessario confermare via mail all’indirizzo pretaparler@live.it

Questo a conferma del fatto che Milano è come Parigi, anzi meglio!

Paola PERFETTI

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea