L’Oriente sbarca a Milano

Festival dell'Oriente 2013

Se Maometto non va alla montagna, la montagna va da Maometto. E così India, Cina, Giappone, Thailandia, Indonesia, Marocco, Filippine, Vietnam, Tibet, Mongolia, Nepal, Birmania, Corea e Cambogia rivivono per un weekend nella nostra Milano.

Conoscere culture antiche che rivivono nel mondo contemporaneo, storie, odori, sapori di una civiltà che ci sembra così lontana con le sue tradizioni.

Ha inaugurato giovedì 25 aprile e andrà in scena fino a domenica 28 il Festival dell’Oriente 2013, presso il Parco Esposizioni Novegro di Milano. Dopo il successo della terza edizione che ha avuto luogo a Carrara nel mese di novembre, in questo weekend oltre 50mila metri quadrati faranno conoscere l’Oriente tra mostre fotografiche e bazar, stand commerciali, gastronomia tipica, cerimonie tradizionali, spettacoli folklorisitici, medicine naturali, concerti, danze, arti marziali e molto altro ancora.

Ad alternarsi numerose aree tematiche dedicate ai vari Paesi che esporranno in un ricco calendario fatto di show, incontri, seminari ed esibizioni.

Padiglioni dedicati a terapie olistiche, discipline bionaturali, yoga, ayurvedica, fiori di bach, theta healing, meditazione, spazio vegano, reiki, massaggi, ci kung, tai chi chuan, shiatsu, tuina, bio musica,rebirthing, integrazione posturale, e molte altre ancora vi aspettano.

Classe 1988, sono nata in un caldo giovedì di agosto in Brera, uno dei quartieri più belli della mia città. Dalla passione (divenuta laurea) per le lingue straniere all'attività di blogger e giornalista freelance, il passo per me è stato molto breve. Oggi mi occupo di comunicazione, ma scrivere di Milano è scrivere delle proprie origini.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea