La Sagra dell’Oca di Milano

 

E dopo le sagre delle ultime settimane, è giunto il momento di chiudere questa primo weekend dell’estate meneghina con un appuntamento molto contemporaneo in città.

Alle Officine Creative Ansaldo di via Tortona 54 – via Bergognone 34, è arrivata la Sagra dell’Oca!

Chiude oggi la prima tre giorni di spettacoli, mostre, musica, laboratori, incontri, performance e attività culturali, sociali e ludiche di vario genere in centro cittadino che per tutto il fine settimana ha riservato 30 iniziative diverse dal teatro (monologhi, saggi, improvvisazione, giocoleria) alla musica dal vivo, dalle mostre di fotografia e arte multimediale alle visite guidate al quartiere, dalle improvvisazioni pittoriche dei writers alle esibizioni di ballo swinge di danza africana, dalle attività pensate per la socializzazione a tutte le età con l’associazione Radix all’intrattenimento per i bambini con l’Accademia del Gioco Dimenticato.

Ci sono stati anche lo Yoga festival della Karma Music Night e la Notte dei Distratti, le performance de “I Ragazzi della Via Stendhal”, di e con Pietruccio Montalbetti, storica voce e chitarrista dei Dik Dik, li stand gastronomici con prodotti di qualità per tutti i palati e per tutte le tasche oltre che tante iniziative allestite con il coinvolgimento attivo delle associazioni residenti che operano stabilmente all’Oca (Zorba, TomBon, The Bakery, Zaza, Idee) e di altre che qui hanno già svolto attività nei 6 mesi di gestione sperimentale da parte di Barley Arts insieme al Comune di Milano e del Consiglio di Zona 6 (quartiere Navigli Tortona).

L’operazione è quella di proporre eventi e momenti aggregativi in grado di conservazione e diffondere la memoria territoriale e dell’edificio. Cosa troveremo oggi?

Domenica 23 Giugno dalle 10.00 all’1.00:

• GIANNA COLETTI in “Fortunata Speranza” monologo teatrale scritto a quattro mani con Gabriele Scotti – ore 16.00 SPAZIO PALCO

• SCUOLA TEATRI POSSIBILI – “Cuore di Clown” di William Medini, con gli allievi del corso di clowneria – ore 16.30 SPAZIO AGORA’

• CORO MULTIETNICO SEICENTRO – 36 elementi da tutto il mondo cantano insieme per dimostrare che l’arte è un argomento universale. – dalle 17.00 SPAZIO PALCO

• DI DI DANZA – “MusicALL Together”, assoli di danza e brani tratti dai musical più amati – ore 18.00 e 21.00 SPAZIO PALCO E AGORA’

• DONC – palestra popolare di teatro e circo a cura del Maestro Marco Ripoldi – ore 18.20 SPAZIO AGORA’

• ALTA LUCE TEATRO presenta “Molly” di B. Friel con Elisabeth Annable – ore 20.00 SPAZIO PALCO

• FRICANDO’ – musica dal vivo, danze, giocoleria, fuoco, fachirismo, recitazione e canto sono gli ingredienti di uno spettacolo che fa ridere, sorridere, stupire e pensare, a cura di Zorba – ore 21.00 ZONA CORTILE

• FROM ROCK AND ROLL CIRCUS- Le canzoni più amate del Rock and roll – 21.40 ZONA CORTILE

• “I RAGAZZI DELLA VIA STENDHAL” – Pietro Montalbetti, in arte Pietruccio, chitarra e voce dei “Dik Dik”, racconta in parole e musica gli aneddoti più interessanti e divertenti della sua vita, dal suo rapporto con gli artisti incontrati durante la sua giovinezza – Ore 21.00 ZONA PALCO

• SPAZIO DELLA MEMORIA MUSEO LAB – La Comunità del quartiere Solari Tortona: storie, documentazioni, foto, testimonianze, passeggiate e letture PRIMO PIANO

• UMANITARIA – mostra, video e viaggi interattivi a cura del Comitato Inquilini “Primo Quartiere Operaio Umanitaria”: Dalla Memoria Alla Materia, “La Memoria di un Luogo”, “Dentro Solari”, “Il Quartiere disegnato calle classi elementari A e B della Scuola Foppette” PRIMO PIANO

• LA SCUOLA ADOTTA UN MONUMENTO: EX FABBRICA RICHARD GINORI– progetto a cura del Liceo Vittorini PRIMO PIANO

• Associazione RADIX – attività di animazione, giochi, intrattenimento per la socializzazione di varie fasce d’età – dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00 PRIMO PIANO

• OLTRE IL PONTE – performance ed esposizione di opere di vari artisti contemporanei – progetto a cura dell’Associazione “Ponte degli Artisti” ZONA CORTILE

• MATE – live performance del writer Matteo De Martin Pinter, in arte MATE, accompagnato da Ivan il poeta, Frode, Mork, i ragazzi della residenza OCA, i “Bakery”, ed altri giovani artisti milanesi per la realizzazione di un opera su 16 pannelli – dalle 16 alle 20. ZONA CORTILE

• COMPAGNIA DELLA VECCHIA – teatro in maschera itinerante

• MASCHERE NERE – performance di teatro itinerante e musicale

IN PRIMO PIANO:

• ZORBA OFFICINE CREATIVE – atelier-laboratorio di ricerca permanente sulla costruzione della maschera teatrale: lavorazione dell’argilla, calchi in gesso, scultura in legno, lavorazione e realizzazione di maschere in cuoio

• ZAZA LAB – laboratorio di falegnameria che utilizza materiali naturali o di recupero e nuove tecnologie per creare mobili e complementi di arredo

• THE BAKERY – atelier di pittura ed esposizione di opere curato da tre artisti, studenti dell’Accademia delle Belle Arti di Brera

• TOM BON – atelier di serigrafia artigianale: “porta una t-shirt, ti insegniamo a stamparla!”

• IL DOLORE DI ALTRI ANIMALI – mostra a cura dell’Associazione Le Belle Arti del Liceo di Brera

• ANSALDO PITTURA – mostra di Domenico D’Aria, Renato Galbusera, Maria Jannelli e Marcello Leone. Un incontro di quattro artisti che si confrontano testimoni della propria profondità estetica. In rete con l’Associazione Le Belle Arti del Liceo di Brera

• GIOC’ANSALDO – una giocheria per bimbi di tutte le età insieme a Giorgio Reali e agli animatori dell’Accademia del Gioco Dimenticato. Dalle 15 alle 18.00

• LA FIERA DI SINIGAGLIA – una rappresentanza dei commercianti abitualmente presenti al mercato rionale più famoso e antico di Milano. Stand di vinile, libri, abbigliamento e gioielli vintage, prodotti bio.

• CAPITAN PULCINELLA – spettacolo teatrale itinerante di e con Roberto Galluccio su un inedito Pulcinella che decide di cambiare la sua vita.

NEGLI SPAZI:

• FOOD STATION – hamburgeria, bar, stand prodotti tipici pugliesi, pizza, cous cous, vino genuino, birreria artigianale, succhi di frutta naturali.

Per maggiori info www.ocamilano.it
Evento Facebook https://www.facebook.com/events/682763995082506/

Avete tirato il dado?

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea
Riguardo a Paola Perfetti

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.