Darsena: sotto la Piazza di Milano un ponte medievale

Milano contemporanea batte il Medioevo. Almeno per una questione di stratificazione storica e geografica.

Se tanto dobbiamo alla Mediolanum che fu, molto stanno facendo i meneghini che valgono per recuperare la parte più autentica della nostra città. Per esempio: sapevate che sotto Piazza XXIV Maggio esiste un ponte? In realtà…

Fino a ieri non lo sapevano neanche loro, “quelli del comune”. Qualcuno forse poteva aspettarselo, visti i mille volti della nostra città nascosta.

Ad emergere letteralmente dalle acque (quelle della Darsena), è stato un ponte medievale. Lo hanno recuperato gli autori del progetto di riqualificazione del vecchio molo meneghino, i cui lavori inizieranno a settembre.

Dopo nove anni di abbandono il vecchio porto di Milano comincia infatti a riprendere le sembianze di un tempo e a cambiare faccia“, spiega l’architetto Sandro Rossi a TmNews, “è soprattutto la parte meridionale dello specchio d’acqua.

Secondo Rossi, PIAZZA XXIV MAGGIO era una sorta di grande approdo verso il bacino oggi negato per la presenza del mercato e per la chiusura del Ticinello che l’attraversava per tutta la sua lunghezza.

LA SCOPERTA. La porta del Cagnola (la grande struttura in marmo attorno alla quale si condensa il traffico della movida meneghina) era un ponte ed era l’unico punto di attraversamento, oltre al ponte quattrocentesco di cui abbiamo trovato la presenza.

Ma di novità ce ne sono altre: “Questo cantiere, che nel 2004 ha avuto un inizio con i lavori di scavo archeologico e di verifica delle condizioni dei resti monumentali che sono presenti soprattutto all’interno della sponda settentrionale, ha rivelato anche la presenza dello sbocco della Conca di Viarenna che verrà conservato e sarà il segno tangibile di una possibile prosecuzione dei corsi d’acqua anche all’interno della città”.

Milano come Venezia? Dai, quello no, quanto è bella questa città che non smette di stupirci?

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea
Riguardo a Paola Perfetti

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.