Scioperi ATM e Trenord a Milano, Milano si ferma il 5 febbraio – SOSPESO

Milano si ferma domani. Un’altra volta. Per un altro sciopero. Sempre dei mezzi. Sempre nazionale e di 24 ore con modalità che variano da città a città.

Lungi da noi augurare scene da panico come quelle dell’ottobre 2012 (qui nella foto di apertura, N.d.r.) che indussero i pendolari della “tube” sdraiarsi sotto le serrande per tentare l’ultimo, vano sforzo verso l’ultima, stipatissima corsa.

Lo sciopero si farà domani, ancora, perché il contratto nazionale del lavoro – secondo i sindacati FILT CGIL, FIT CISL, UILT UIL, FAISA CISAL, UGL e ORS – è scaduto da sei anni.

A Milano l’agitazione è prevista dalle 8,45 alle 15,00 e dalle 18,00 al termine del servizio.

Lo sciopero si farà e riguarderà:

  • Atm: dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 a fine corse
  • Trenord Saronno-Milano-Lodi (S1), Milano-Seveso-Asso (S2), Milano-Saronno (S3), Milano-Camnago (S4), (S9) Saronno-Seregno-Albairate, Milano Bovisa-Pavia (S13), Milano-Como Lago, Milano-Varese Fn-Laveno FN, Milano-Novara Fn, Brescia-Iseo-Edolo: dalle 9 alle 18 e dalle 21.

Durante lo sciopero, Trenord ha previsto bus sostitutivi solo per i treni del Malpensa Express tra Milano Cadorna/Milano Porta Garibaldi e lo scalo varesino.

Per maggiori informazioni, dalle 7 alle 21,c’è il numero verde 800.500005.

Atm risponde sul sito e su Twitter (@atm_informa).

Per aiutare i pendolari, sarà sospesa l’Area C. Almeno.

Tanto per rendere più semplice la questione, per domani è prevista è pioggia. E pure una scarica di accidenti.

 

Aggiornamento del 4 febbraio

 

Per fortuna, qualcuno  – ed in questo caso sono stati i sindacati – hanno guardato giù. Lo sciopero è stato sospeso. Citiamo da Ansa.it: “Ne hanno dato notizia i sindacati. L’astensione è stata rinviata “in considerazione delle gravi condizioni di mobilità provocate dall’intenso maltempo, che ha colpito gran parte del territorio nazionale, e dell’invito della Commissione di Garanzia”.

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea
Riguardo a Paola Perfetti

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.