Orti e giardini a Milano si fanno ancora più belli per Expo 2015: scopri tutte le novità e gli orari fino a novembre!

Il tema di Expo 2015 è “Nutrire il pianeta”? Non di soli ristoranti e supermercati, padiglioni e fiere sarà fatta la grande Esposizione Universale di Milano: ci saranno anche orti e giardini. Siamo più precisi: ci saranno oltre 100 giardini, tra i più belli del Bel Paese. Quelli che di solito possono essere visti e goduti solo dai fortunati proprietari. E invece…
I Grandi Giardini Italiani arrivano ad Expo Milano e nel resto d’Italia.

Cosa sono? Sono cento giardini, con orti e frutteti, collezioni botaniche, fontanili, labirinti monumentali, roseti, aiuole in fiore e campi di tulipani….

Dove sono? All’interno di 122 dimore storiche distribuite in 12 regioni.

Quando si potranno visitare? Fra maggio e novembre, con un’eccezionale estensione dell’orario di apertura.

Giardino di Villa Mylius Von Willer - ReGis Sesto San Giovanni , Milano

Giardino di Villa Mylius Von Willer – ReGis Sesto San Giovanni , Milano

Perché non perderli? Perché quest’anno saranno inclusi anche quest’anno anche la splendida Oasi Zenga nelle Alpi Biellesi, il monumentale Labirinto di Franco Maria Ricci, il Parco del Castello di Mirandolo ai piedi delle colline di Pinerolo, la collezione di opere d’arte contemporanee Rossini in Brianza e i Giardini Vaticani con le Ville Pontificie di Castel Gandolfo (Teresa Monestiroli).

Per informazioni aggiuntive: www.grandigiardini.it

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea
Riguardo a Paola Perfetti

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.