Milano Design Week 2015 anche per i più piccoli? Certo, con la Kids Design Week al Museo della Scienza! Ecco cosa aspettarsi

Kids Design Week

Se fino allo scorso anno durante il Salone del Mobile e la Design Week i grandi giravano per i quartieri più vivi della città (da Brera a Porta Romana fino a Zona Santambrogio) con i piccoli annoiati, da questo 2015 le cose (finalmente) cambiano. Come? Semplice, grazie alla prima edizione di Kids Design Week.

L’idea nasce dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, Uovokids e Actant Visuelle che hanno deciso di dare vita a un evento pronto a coinvolgere per tutta la settimana del Salone, da martedì 14 a domenica 19 aprile, tutte le famiglie milanesi. Ecco allora che 34 espositori provenienti da 9 Paesi del mondo (Austria, Belgio, Francia, Germania, Italia, Olanda, Slovenia, Spagna e Stati Uniti) si riuniranno nei padiglioni del più importante museo italiano dedicato all’innovazione. Tra antichi velieri, storiche locomotive e gigantesche navi da crociera, sotto le ali degli aeroplani e accanto a barche leggendarie come Luna Rossa, grandi aziende o giovani compagnie che si affacciano per la prima sul mercato, designer e progetti pensati ad hoc si danno appuntamento per abitare in modo nuovo la settimana del design più importante del mondo, coinvolgendo una nuova fascia di pubblico, mai così dichiaratamente chiamata in causa: quella dei piccoli di casa.

Quasi 1000 mq per una mostra di valore commerciale e culturale tenuta insieme da un allestimento semplice e interattivo che lascia in primo piano gli espositori e invita gli utenti al dialogo e all’interazione con gli oggetti.

Kids Design Week
Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, via Olona 6/bis
Orario: martedì 14 aprile: 11.00 – 20.00; mercoledì 15: 11.00 – 21.00; giovedì 16: 11.00 – 17.00; venerdì 17 e sabato 18: 11.00 – 20.00; domenica 19: 11.00 – 18.00
Ingresso libero. Ultimo ingresso mezzora prima dell’ora di chiusura
Iscrizione gratuita ai laboratori con obbligo di prenotazione
Per ulteriori informazioni consultare il sito

Classe 1988, sono nata in un caldo giovedì di agosto in Brera, uno dei quartieri più belli della mia città. Dalla passione (divenuta laurea) per le lingue straniere all'attività di blogger e giornalista freelance, il passo per me è stato molto breve. Oggi mi occupo di comunicazione, ma scrivere di Milano è scrivere delle proprie origini.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea