Succede a Milano: scoprire l’Africa in un profumo e su un tram. Ecco il racconto del nuovo eau de toilette di Memo Paris

L’Africa con tutte le sue sfumature di ocra, viola e pelle, il sapore più selvaggio e vivo della sua flora e della sua fauna, pistilli dello zafferano, un letto di cardamomo o un sentiero di cumino, le carovane di elefanti scorrono sui binari di un classico tram di Milano.

E’ African Leather il nome della nuova eau de toilette di Clara e John Molloy. In pieno Expo Milano 2015 non poteva che scegliere Milano ed uno dei suoi simboli, un classico tram, per raccontare la sua anima-animale-sottile.
Cosa c’entrano un tram di Milano e l’Africa ed un profumo nato dall’andalusa Clara e dall’irlandese John Molloy, patron di Memo Paris ?

Cuoio e oud, geranio distillato in maniera molecolare, la forza del vetiver.

Ci sono tanti modi per raccontare un profumo: il bouquet; le note di testa – il cuore – la coda; le ispirazioni da cui un “naso” ha tratto il suo aroma. Per quanto se ne scriva, ognuno, al proprio naso e sulla propria pelle, lo sentirà in modo sempre unico e diverso.

Potremmo dirvi che African Leather, nuovo nato nella gamma di 11 fragranze di Memo Paris, contiene Olio di bergamotto, Olio di cardamomo, Olio di zafferano, Olio di cumino, Assoluta di geranio, Olio di patchouli, Accordo di oud, Accordo di cuoio, Essenza di vetiver, Musk.

Memo Paris presentazione Milano - Ph. Courtesy Ufficio Stampa

Memo Paris presentazione Milano – Ph. Courtesy Ufficio Stampa

Preferiamo evocarvi l’atmosfera di altri tempi: quella intorno ad un tram di legno che sta percorrendo Milano per descrivere una storia.

Non una novità (proprio in questi weekend San Carlo omaggia la sua storia dal 1936 con aperitivi a bordo di un mezzo simile, NDR) ma questa volta il viaggio non scorre esattamente lungo in binari del centro città.

Facciamo un gioco.

Immaginate il tram di legno. Immaginatelo vuoto. C’è silenzio. Da fuori arrivano solo i rumori della città roboante che è oggi la metropoli.

African Leather - Memo Paris - flacone. African Leather - Memo Paris - flacone. MEMO Paris, African Leather (nei negozi da ottobre) della collezione Cuirs Nomades.

African Leather – Memo Paris – flacone. MEMO Paris, African Leather (nei negozi da ottobre) della collezione Cuirs Nomades.

Da un finestrino aperto, delicata e all’improvviso, spunta la proboscide di elefante.
Poi arriva pungente l’odore del cardamomo. Ecco il collo di una giraffa, il bergamotto.
Arrivano un gatto selvatico, sabbia, macchie di leopardo, zafferano, corno di rinoceronte, cumino, criniera di leone, patchouli, zoccolo di gazzella, geranio, galagoni notturni, sfera celeste, volpi dalle orecchie di pipistrello, pompelmo, pelle di serpente, accordo di oud, occhio d’aquila, vetiver, collo di bufalo, musk, varani verdi, muschio, gnu blu, sole d’inverno, strisce di zebra, accordo di cuoio, zampe di scimmia, cedro, antilopi che corrono, savana, sorrisi di suricati, spezie, dente di coccodrillo, caldo.

Il viaggio in tram di African Leather si è fermato, ma solo per la presentazione alla stampa.

Da ottobre 2015 proseguirà in 10 Corso Como a Milano, dove sarà distribuito in esclusiva da www.campomarzio70.it (Campomarzio70 in via Brera 2a e Mazzolari) insieme aii punti vendita di Roma, da Thaler – Bolzano Profumo, Emozioni olfattive – Napoli L’o’- Firenze, Niche – Torino, Panteo – Desenzano s/Garda.

www.campomarzio70.it

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea
Riguardo a Paola Perfetti

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.