Milano dalla parte dei bambini: CAF ONLUS organizza “Scatti d’Autore”, un’asta per aiutare le vittime di abusi, si parte il 10 novembre 2015

Milano non si ferma mai, neppure nel suo essere generosa con chi ha bisogno, e stavolta il veicolo dell’aiuto è l’arte in una sua forma particolare: la fotografia!

Martedì 10 novembre 2015, a partire dalle 18.30, sarà il prestigioso palcoscenico della Triennale di Milano a ospitare “Scatti d’autore”, un appuntamento con la solidarietà che giunge quest’anno alla sua 12esima edizione.

L’Associazione CAF ONLUS – che dal 1979 si prende cura dei minori che hanno subìto maltrattamenti e abusi – è riuscita a coinvolgere alcuni tra i nomi più famosi della fotografia, italiana e internazionale: vi dicono nulla i nomi di Oliviero Toscani, Gian Paolo Barbieri, Gabriele Basilico, Maurizio Galimberti, Massimo Vitali, Otto Bettmann?

Questi sono solo alcuni dei grandissimi artisti che hanno messo le loro capacità e alcune delle loro opere al servizio di un progetto importante, la nostra Buonanuova “alla milanese” della settimana. Martedì 10 novembre i banditori della celebre casa Sotheby’s metteranno all’asta ben 82 lotti di queste opere, e il ricavato sarà destinato al sostegno delle attività dell’Associazione CAF ONLUS.

Un luogo sereno, dove trovare ospitalità dopo maltrattamenti e abusi, e un’oasi di pace, in cui sentirsi accolti, superare il trauma, riacquistare la fiducia in se stessi e nel mondo degli adulti e cercare di tornare a crescere serenamente: questo è la casa accoglienza di CAF!

Inoltre l’Associazione mette in campo anche l’impegno di decine di volontari e di genitori affidatari, che vengono seguiti e sostenuti nel loro percorso di costruzione di un legame solido, sano e sereno con i bambini reduci da esperienze di abbandono e di violenza.

Insomma, un’altra bella storia di generosità di quelle che Milano magari conosce poco, ma che vivono nel quotidiano e offrono ogni giorno un aiuto a chi si trova in condizioni di difficoltà. Perché nessuno deve sentirsi abbandonato, specie se è un bambino che non ha nessuna colpa per la situazione in cui si trova.

L’occasione per cominciare a conoscere di più e meglio storie come queste, e l’impegno di chi prova a fare in modo che non debbano esistere più, è proprio l’asta “Scatti d’autore”; perciò vi ricordiamo l’appuntamento: martedì 10 novembre, ore 18.30, Triennale di Milano.

Per chi non potesse esserci, ma volesse comunque conoscere meglio l’impegno di CAF ONLUS c’è il sito caf-onlus.org; per chi invece la voglia sostenere, ecco tutti i dati necessari per fare una donazione:

  • c/c postale n° 22349203 intestato a Associazione CAF ONLUS
  • c/c bancario presso UBI – Banca Popolare di Bergamo
    IBAN IT 27Q0542801602000000007766 – BIC SWIFT BLOPIT22

Il catalogo completo è consultabile anche via Facebook, a questo link.

Ph. Courtesy Ufficio Stampa

since 1984, leggo e scrivo e "bloggo" ovunque e in qualunque momento (a volte persino nel sonno 🙂 ) Comincio dal ciclismo (e arrivo alla sala stampa del Giro d'Italia), poi divento web editor e ora porto avanti l'idea di buonanuova.it, un sito di sole buone notizie. Ti piace? Comincia a seguirlo 😉
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea