La migliore pizzeria d’Italia è a Milano: a novembre 2015 il Gastronauta incorona il pizza sharing, ecco dove si trova!

Milano capitale dell’architettura mondiale, Milano capitale della pizza . Lo dice un elettore d’eccezione, il Gastronauta® di Davide Paolini: a novembre 2015 ha incoronato il Briscola di via Fogazzaro 9 la pizzeria più buona d’Italia. Qui, dopo il bike sharing e il car sharing, è arrivato il pizza sharing. Di cosa si tratta?

Una buona pizza a Milano? C’è solo l’imbarazzo della scelta: classica napoletana con il cornicione, alta a doppia lievitazione, al trancio (Spontini docet), quella da grande catena di franchising, a base di lievito madre (da Sorbillo, proprio alle spalle del Duomo, c’è da arrivare presto perché le porzioni sono limitate), quelle americane appena sbarcate in città (Domino’s), pizza al metro e ora… pure sharing, in condivisione!

La migliore pizzeria di Milano? Per noi, quella della mamma; per il Gastronauta® di Davide Paolini è Briscola-Pizza Society, che non solo è la migliore della città della Madonnina, ma è stata preferita a quelle partenopee e del resto del Belpaese.

La votazione è avvenuta qualche giorno fa, dopo un sondaggio lanciato il 15 ottobre in collaborazione con Le 5 Stagioni Agugiaro & Figna Molini e al quale hanno partecipato 27.000 votanti.

Pizza sharing a Milano 2015 - Ph. Briscola sito ufficiale

Pizza sharing a Milano 2015 – Ph. Briscola sito ufficiale

5.290 preferenze sono andate a Briscola-Pizza Society di Milano, in un testa a testa finale con Sardasalata Pizza & Co di Licata, Agrigento (5.088 voti). Al terzo posto si è classificato il Ristorante Pizzeria Caruso di Trecate, Novara (1.752 preferenze).

Un omaggio al disco lievitato più apprezzato nel mondo, orgoglio della gastronomia italiana, che per la prima volta è arrivato nella nostra città.

Insomma, a detta dell’illustre redazione, “La vittoria di Briscola sfata due false credenze in un solo colpo. La prima è che nella città della Madonnina non si può mangiare un’autentica pizza napoletana; la seconda è che Milano sia fredda e individualista. Briscola è riuscita a smentire le due leggende, proponendosi come circolo in cui gustare la verace pizza napoletana in piena convivialità. La condivisione è alla base della filosofia della pizzeria e lo testimonia sia il look giovane ispirato alle confraternite dei college americani, sia l’opzione di pizza sharing che consente di assaggiare in gruppo “pizzine” di 18-20 cm in gusti assortiti“.

Tutti d’accordo? Noi intanto vi diamo il menu: http://www.briscolapizza.it/it/menu/!

www.gastronauta.it

Photo tratte dal sito www.briscolapizza.it

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea
Riguardo a Paola Perfetti

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.