Cosa si fa sabato 11 giugno 2016 a Milano? Alla scoperta della Milano Romana, Street Art Festival e tanto altro. I 5 eventi da non perdere

Visite guidate Duomo Milano

Per questo fine settimana non prendete appuntamenti fuori Milano. Il motivo? Il capoluogo lombardo ha in programma una serie di eventi da non perdere: i segreti dei sotterranei del Duomo, il festival della Street Art, balli vintage e il dj set gratis di Boosta. Dove? Scopriamo insieme cosa fare sabato 11 giugno 2016 a Milano.

Alla scoperta della Milano Romana


Quali meravigliosi segreti si nascondono nei sotterranei di Piazza Duomo? Sabato 11 giugno alle ore 15.00 Veneranda Fabbrica del Duomo dà appuntamento a un percorso nella Milano romana di Ambrogio, verso la Basilica di San Nazaro. Il costo della visita guidata è di 10,00 euro e comprende biglietto d’ingresso al Duomo e noleggio delle radioguide obbligatorie in Cattedrale. Prenotazione obbligatoria a visite@duomomilano.it; 02 89015321; 0272023375. Ritrovo: 15 minuti prima dell’inizio della visita presso la biglietteria del Museo (Piazza Duomo 12 – Palazzo Reale).

Street Music Art e Street Art Festival

Non prendiamo impegni per i prossimi due mesi: per tutto giugno e luglio l’Assago Summer Arena ospiterà Street Music Art, la nuova rassegna estiva di musica dal vivo che vedrà alternarsi sul palco i più grandi artisti del panorama nazionale e internazionale (tra i nomi, Massive Attack, Pharrell Williams, StingThe Madness). Per questo fine settimana poi, la manifestazione dà appuntamento allo Street Art Festival dedicato alla Street Art a cui parteciperanno alcuni tra i più importanti “artisti di strada” a livello internazionale: Chazme (Polonia), Etnik (Italia), Sepe (Polonia), Nevercrew (Svizzera), Pixel Pancho (Italia), Roa (Belgio), Vhils (Portogallo), Zedz (Olanda). L’evento è aperto tutti i giorni dalle 11.00 alle 19.00 a ingresso libero. Per la serata di sabato 11, attesissimo il dj set di Boosta, dalle 21.00 a ingresso gratuitoPer informazioni scrivere a info@streetmusicart.com o visitare il sito streetmusicart.com

41esimo Festival dello Sport

Sabato 11 e domenica 12 giugno si terrà presso l’Autodromo di Monza la 41a edizione del Festival dello Sport organizzato dall’Associazione USSMB Unione Società Sportive Monza e Brianza. Dalle 9.00 alle 18.00 sarà possibile incontrare le associazioni sportive del territorio, le società, gli atleti e assistere a numerose dimostrazioni di varie discipline: auto e moto storiche, bocce, calcio, football americano, ciclismo e motociclismo, ginnastica e pattinaggio artistici, scherma, sub, tennis e tiro con l’arco. Per conoscere il programma completo cliccare qui. L’evento è a ingresso libero e gratuito.

Giornata a Castello Sforzesco

Dopo l’indiscusso successo delle passate edizioni, torna anche quest’anno la rassegna Estate Sforzesca dove per tre mesi (a partire dal 7 giugno) musica, teatro e danza terranno compagnia al popolo meneghino. Gli appuntamenti previsti per sabato 11 giugno? Dalle 14.00 alle 16.00 i bambini sono invitati al percorso gratuito Mesi, frutti e calendari, con visita al ciclo di arazzi nella Sala della Balla (prenotazione obbligatoria scrivendo a sforzinda@abcitta.org), mentre alle ore 21.00 avrà luogo il concerto Celebrations, con le musiche di F. Ticheli, A. Waignein, M. Sweeney, J. Van der Roost e diretto da Luca Pasqua.

Gran ballo di Royal Burlesque Revue

Sabato sera a partire dalle 22.30 ultimo appuntamento con Royal Burlesque Revue by Voodoo DeLuxe. Sul palco Miss Dolly Lamour, Albadoro Gala, Miss Bianca Nevius e Amanaka, mentre a dirigere le danze le ospiti di casa Madame Sin Sara Bin (aka Madame ) Miss Tina Topago. A seguire il dj set di Mr Virgil DeNice. Il dress code in stile 1940/1950 Summer Outfit è vivamente consigliato. L’appuntamento è come sempre in via Ascanio Sforza 81. Per info e prenotazioni: 380.7472715; prenotazioni@royalburlesque.it.

Classe 1988, sono nata in un caldo giovedì di agosto in Brera, uno dei quartieri più belli della mia città. Dalla passione (divenuta laurea) per le lingue straniere all'attività di blogger e giornalista freelance, il passo per me è stato molto breve. Oggi mi occupo di comunicazione, ma scrivere di Milano è scrivere delle proprie origini.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea