EXPOP2016: un sabato pomeriggio di giugno alternativo e visionario per i Milanesi che restano in città

Cosa fanno i milanesi il sabato pomeriggio in città? O vanno al mare o a vanno a passeggio. E se vi dicessimo che potrebbero andare sulle nuvole? Accade sabato 25 giugno 2016, in un pomeriggio visionario in un luogo nascosto dei milanesi.

Il tema è “Volare in alto” e la mongolfiera ritratta da Elio Nava nel suo “Il Venditore di Tappeti Volanti” dà tutta l’idea di una favola per grandi e piccini.

Torna la quinta edizione di EXPOP, la vetrina di progetti visionari e idee e persone straordinarie organizzata da Associazione Vivaio.
Torna la giornata dedicata a chi vuole rendere Milano città delle eccellenze inedite o di chi il mondo lo vuole proprio cambiare.

Dopo i successi de Il Parco Orbitale (primo vincitore Expop 2012), il Giardino Sonoro (2013), VespiAMO (2014 – poi entrato pure nel sistema della sharing economy del Comune con il sistema dello Scooter Sharing), e Wooding & Bosco Immobile (2015) ecco altri 11 progetti proposti da professionisti, artisti, imprenditori, persone animante dal sacro fuoco dell’amore per Milano e le buone idee.

Insieme a loro, ad esporre (si spera di no) per l’ultimo anno al Vivaio Riva, anche otto progetti arrivata da Aiesec, la più grande associazione giovanile a livello internazionale che promuove leadership e talento attraverso programmi di scambio – studio e lavoro. Aiesec ha raccolto idee per Milano capitale internazionale di innovazione provenienti da Ghana, Russia, Serbia, Cina.

Quali sono i progetti? Quali idee visionarie? Come sarà organizzato l’evento?

Queste e molte altre novità verranno raccontate in occasione della conferenza stampa indetta c/o Lab della Triennale, viale Alemagna 7, venerdì 24 giugno 2016 ore 11.230 (aperta a tutti, su accredito a info@associazionevivaio.it).

L’appuntamento è per tutti al Vivaio Riva, via Arena 7, sabato 25 giugno 2016 dalle 10 alle 21 ‘con effetto finale a sorpresa’ dicono gli organizzatori.

“La partecipazione a Expop è libera e gratuita: tutti possono intervenire, votare il progetto migliore della quinta edizione”, concludono.

Chi vincerà #Expop2016 (questo, l’hashtag della manifestazione)?

Come si vota. Ciascun progetto dialogherà con gli altri in un percorso animato all’interno di Vivaio Riva e una mappa farà da bussola per scovare tutti i progetti. I progetti andranno votati sulla mappa con un punteggio da 0 a 5.
Come ogni anno il vincitore viene scelto in base ai risultati del voto popolare (peso 50%) e del voto della giuria (direttivo Vivaio- peso 50%). Il progetto che avrà totalizzato più punti sarà insignito dell’ambito riconoscimento di vincitore di Expop 2016 e avrà visibilità ai Vivaio Awards 2016

L’appuntamento è per il 25 giugno al Vivaio Riva (di fronte a via Arena 7) per scoprire e votare i progetti più visionari di Expop 2016.
I vincitori verranno proclamati dal 1 luglio sul sito www.expop.org

EXPOP  2016

Evento: sabato 25 giugno 2016 presso il Vivaio Riva, in via Arena 7 a Milano (h. 10-21).

Expop è aperto al pubblico, ingresso libero.

PER INFORMAZIONI:

Web: www.expop.org

Fanpage: http://www.facebook.com/Expop

EVENTO: www.facebook.com/events/252427451801792/

Twitter: @Vivaio_Expop | #EXPOP2016

Email: info@associazionevivaio.it
_________________________________________________________________
EXPOP è un’iniziativa dell’associazione Vivaio (www.associazionevivaio.it).

foto cover: Elio Nava, “Il Venditore di Tappeti Volanti”, olio su tela, 110x130cm, 1998, collezione privata

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea
Riguardo a Paola Perfetti

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.