Cripta Santo Sepolcro: di notte al museo con le lanterne, ecco quando!

Fino al 6 agosto sarà l’unico museo a Milano aperto solo di sera dalle 18 alle 22, con un biglietto ridotto al 50% e con un’illuminazione a lanterne.

Dal 17 Luglio al 6 Agosto la Cripta di San Sepolcro sarà l’unico museo a Milano aperto solo di sera dalle 18 alle 22, con un biglietto ridotto al 50% e con un’illuminazione a lanterne.

MilanoCard, gestore della Cripta di San Sepolcro vuole rispondere ancora una volta alle esigenze del pubblico che in periodi estivi vive la città soprattutto di sera, una recente ricerca di mercato ha infatti messo in luce come in particolare d’estate il pubblico è più portato a visitare i musei in orario serale rispetto al periodo invernale. Prova tangibile di questa esigenza MilanoCard la ha riscontrata con il successo che sta avendo “Cinema sui Tetti” la rassegna cinematografica sempre organizzata e gestita da MilanoCard sui tetti della Galleria Vittorio Emanuele, tutte le sere fino al 30 Settembre.

La Cripta di San Sepolcro riaperta nel 2016 dopo oltre 50 anni di chiusura è diventata un caso di successo grazie ad oltre 40.000 visitatori che in questo anno si sono recati a visitare questo antichissimo luogo dove sono passati oltre 1000 anni di storia e di storie. Un luogo così suggestivo è reso ancora più interessante se visitato di sera con un nuovo sistema di illuminazione a luce calda e soffusa e una dolce musica di sottofondo, elementi che renderanno l’esperienza del visitatore, unita anche ad un biglietto ridotto del 50%, ancora più piacevole.

Con l’acquisto del biglietto il visitatore contribuisce concretamente ai grandi lavori di restauro che attendono la Cripta di San Sepolcro.

Ingresso da Piazza San Sepolcro dal 17 Luglio al 6 Agosto

Biglietto ridotto a 5€ con audioguida inclusa, bambini sotto i 10 anni gratuiti

Info www.criptasansepolcromilano.it oppure sulla pagina Facebook criptasansepolcromilano

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea
Riguardo a Paola Perfetti

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.