Weekend 30 novembre-3 dicembre: 5 appuntamenti pazzeschi!

Weekend di cibo, ballo, mercatini di Natale, spettacoli per e con i bambini, occasioni per scoprire angoli secolari e ancora contemporanei di Milano!

#1. Weekend di favole e magia al Museo Bagatti Valsecchi

Una cornice da favola che diventa il set di una favola: quella dei pomeriggi di “Favole davanti al camino”. Tornano quest’anno gli appuntamenti delle domeniche dicembre, nel magico Salone d’Onore del Bagatti Valsecchi, con attori, i bambini e i racconti dei fratelli Grimm interpretati da cantastorie (compagnia BezoarT) che interagiranno con il pubblico.

Quella del 2017 è la XIII edizione delle Favole al Museo, una tradizione che il Bagatti Valsecchi ama rinnovare nel segno di una grande attenzione ai bambini e alle loro famiglie.

Sabato 2 e 16 dicembre sarà inscenato Re becco di Tordo, mentre sabato 9 saranno protagonisti Fratellino e Sorellina. della è un racconto che è anche interazione con il pubblico.

INFO
Dicembre 2017, ore 15.30
2 e il 16 dicembre, Re becco di Tordo 9 dicembre, Fratellino e sorellina
Bambini dai 6 anni 2,00 euro Adulti accompagnatori 9,00 euro
La disponibilità è limitata, si richiede pertanto la prenotazione da Lun a Ve: didattica@museobagattivalsecchi.org
Sab e Dom, dalle 13 alle 17.30: 02 7600 6132

#2. Weekend di swing americano

L’appuntamento si chiama Postmodern JukeBox Pre-Show e Jam Session ed è per domenica 3 dicembre 2017, dalle ore 20 all’una di notte.

Il Bonaventura Music Club di via Bonaventura Zumbini, 6 propone una jam session con una delle formazioni più interessanti della scena modern swing internazionale, che sarà di scena lunedì 4 Dicembre al Fabrique di Milano.

Ingresso libero e prima consumazione 10 euro
Cucina aperta dalle 20 a chiusura.

Posti a sedere limitati, tavoli prenotabili solo per cena all 02.36556618 o con sms/Whatsapp al 3357744836

#3. Weekend da East Market

Primo weekend di dicembre: vuoi non lanciarti con i mercatini di Natale?
Il più vintage e cool di Milano resta l’East Market di via Ventura.
L’East Market Double Xmas Edition! si terrà sabato e domenica dalle 10 alle 21 con area vintage, dischi, vinili, libri, arredamento, toys, sneakers, vecchie collezioni, seconda mano, videogames, food all’East Market Dines, bikes, design, illustrazioni e persino (il 3 dicembre), la nuova area dedicata agli amici cani “DOGS LOVE ME”, dove ci si potrà ritrarre da un fotografo con il proprio migliore amico, oppure creare un ritratto vittoriano e molto altro! I proventi andranno in beneficenza per aiutare i nostri amici pelosi.

#4. Weekend da FLUG Market Xmas Edition

Sempre a tema mercatino, ma solo domenica 3 dicembre, appuntamento al BASE di via Bergognone, 34 (dalle 10.30 alle 21) con 100 espositori tra creativi, artigiani, collezionismi, piccoli grandi designers.

#5. Weekend con gli artisti alla Fornace Curti

Un altro modo per vivere il Natale e insieme scoprire angoli pazzeschi di Natale.
Era il Quattrocento quando, in quella che oggi è via Walter Tobagi, 8 (tra Barona e San Cristoforo) in piena costruzione della Ca’ Granda di Milano veniva creata una grande fornace, la Curti appunto, per l’approvigionamento di formelle di terracotta.

La letteratura sul tema ricorda che la realizzazione venne affidata a Giosuè Curti, nobile milanese della corte sforzesca che possedeva una fornace sui Navigli di Milano, vicino alle Colonne di San Lorenzo.

Quella fornace si trova ancora lì e, da trent’anni, propone un manipolo di artisti consapevoli della necessità di diffondere la conoscenza di un tipo di arte manuale, preziosa, unica e originale.

Dalle 10 alle 18 e per tutto il weekend gli artisti saranno porte, anzi, atelier aperti, dove si potranno ammirare i manufatti, vedere dimostrazioni, provare a creare, acquistare pezzi unici e pure iscriversi ai corsi.
(foto cover)

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea
Riguardo a Paola Perfetti

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.