Street art e moda: da Dry Milano, grembiuli d’arte e Bene

Street art e moda si incontrano anche quando la Fashion Week è conclusa e Milano. Avete presente DRY MILANO? In Via Solferino e Viale Vittorio Veneto!

Street art e moda si incontrano anche quando la Fashion Week è conclusa e Milano torna al suo tran tran quotidiano, fatto di cene nei locali più alla moda, inaugurazioni e serate scintillanti.

Avete presente DRY MILANO, uno dei ristoranti più amati e gettonati della Madonnina, ideatore del trend vincente “pizza e cocktail”?

Il celebre format della ristorazione milanese torna a far parlare di sé puntando i riflettori su Marcello Tarro, giovane artista dalla forte passione per la comunicazione visiva e, in particolare, per la tecnica dei graffiti che, fino al prossimo 30 settembre, vedrà sfilare all’interno dei due DRY Milano – Via Solferino e Viale Vittorio Veneto.

L’artista ha personalizzato i grembiuli in chiave “street” ispirandosi ai nomi dei cocktail presenti nella drink list: French, Indipendencia, Martinez, Penicillin, Sazerac….

Non manca anche un risvolto benefico. Entro la fine del mese, infatti, sarà possibile aggiudicarsi uno dei “graffiti su tela” dell’artista tramite l’apposita asta online promossa da CharityStars (www.charitystars.com/graffitisutela). L’intero ricavato sarà devoluto all’AIL (Associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma).

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Milanoincontemporanea
Riguardo a Paola Perfetti

Sono nata al Fatebenefratelli, zona Brera, una delle zone più bohemienne di Milano, che non poteva che portarmi alla laurea in Storia dell'Arte. Nel 2009 ho fondato Milanoincontemporanea per non metterla da parte.