Risultati di ricerca per: Fabbrica del Vapore

Mostra Inside Magritte, immersione alla Fabbrica del Vapore

Mostra Inside Magritte, immersione alla Fabbrica del Vapore fino al 10 febbraio 2019 con oltre 20 schermi, Oculus VR e 40 milioni di pixel.continua a leggere Mostra Inside Magritte, immersione alla Fabbrica del Vapore

(R) Estate in Fabbrica, una Fabbrica del Vapore… Mondiale tra partite in diretta ed eventi gratuiti

SE avete qualche dubbio di seguire o meno di Mondiali di Calcio a Rio (sfido chiunque a riuscire a passare indenni dalle gesta del CT della Nazionale Prandelli e i suoi).
SE volete trovare un buon posto in cui seguire in diretta le partite di calcio degli Azzurri e non.
SE
volete essere al posto giusto, di tendenza, al momento giusto, la Fabbrica del Vapore di via Procaccini ha in serbo un bel palinsesto-bomba che durerà dal 12 giugno al 30 luglio, dalle ore 10 del mattino e fino all’una di notte, ovviamente con ingresso gratuito.

Si parla di arte, sport, intrattenimento e… voglia di spiaggia! Basterà – da qui il titolo della manifestazione – “Restare in fabbrica“.

Musica, cabaret, teatro. Si parte da qui, tra un laboratorio per chi vuole imparare a fare spettacolo (for free!) ed un palcoscenico per nuovi talenti.
Contest, eventi artistici, danza, street art.
Il 1° luglio, l’acmé con tanto di inaugurazione di una mostra internazionale di arte contemporanea all’interno della “Cattedrale”, nella quale saranno esposte opere d’autore e installazioni interattive.

Per l’accesso ai laboratori didattici e culturali è gradita l’iscrizione a lab@restateinfabbrica.it così da entrare nel vivo di questa estate Mondiale fatta di Continenti e Nazioni con i loro usi e costumi tutti da scoprire. Magari, cogliendo proprio l’occasione di una partita.

Al mattino, a turno, saranno presentate le tradizioni e la storia dei Paesi in gara.La sera, come aperitivo, degustazioni di prodotti tipici. Insomma, un vero assaggio di Expo 2015 ;-). E non è tutto.

Per gli appassionati di calcio, un maxischermo da 56 mq trasmetterà la diretta. Di calcio parleranno i protagonisti del programma “Diretta Stadio – 7Gold”, che sarà trasmesso live dalla Fabbrica del Vapore, e i conduttori di Radio Milan Inter dalla speciale postazione in loco.

Per i più generalmente sportivi, saranno a disposizione un campo da trisball, una rampa da skate, tornei di subbuteo, ping pong e calcio balilla.
Sono inoltre previste dimostrazioni pratiche da parte di varie associazioni sportive che si alterneranno per promuovere le loro discipline e corsi gratuiti di fitness, yoga e ballo (tango, latino e zumba) aperti a tutti.

IL FISCHIO d’INIZIO sarà stasera, 12 giugno, ore 22 anticipato, alle ore 18, dal Dj set lounge by Alex Cicognini. A seguire, alle 19,30 seguirà una esibizione dal vivo della band brasiliana degli OPS. Alle 21 sarà la volta del live dj set di Federico Guardenghi, “che a soli 10 anni è già un piccolo grande talento della console“, ci dicono gli organizzatori.

Ci sarà anche la spiaggia, da ben 600 mq e attrezzata con sdraio, ombrelloni, area drink e allestimenti in bamboo – molto chic – e nebulizzatori per morire di caldo. Alla faccia di chi dice che a Milano manca solo il mare! 😉

(R) Estate in Fabbrica
Milano, via G. Procaccini 4
dal 12 giugno al 30 luglio
dalle 10,00 alle 01,00
INGRESSO: gratuito per tutti
Una manifestazione di Euroglobo Productions in collaborazione con il Comune di Milano

PROGRAMMA COMPLETO: www.restateinfabbrica.it

Capodanno a Milano: gli appuntamenti consigliati da Milano (vince ancora la Fabbrica del Vapore)

L’anno scorso fu La Fabbrica del Vapore con Daniele Silvestri – un successone. Quest’anno a guidare gli appuntamenti contemporanei di un Capodanno a Milano sarà Piazza Duomo, dove Elio e le sue Storie Tese saranno protagonisti con un super concerto con inizio alle ore 21.15. Supporter group, i Motel Connection. Apprendiamo via stampa che a mezzanotte si riaccenderanno le luci in piazza del Duomo per consentire a tutti di prendere la metropolitana (ultimo passaggio in centro alle 2) o di utilizzare le biciclette in condivisione del BikeMi che, per l’occasione, resterà attivo tutta la notte, per spostarsi in città e continuare altrove i festeggiamenti, oppure per rientrare a casa.

Ma non è che l’inizio.

CAPODANNO DANCE agli East End Studios (via Mecenate 84) e Magazzini Generali con after party alla Discoteca Factory (dalle 6:00 alle 18:00).

CAPODANNO BURLESQUE al Teatro della Memoria (via Cucchiari, 4 – info: 02 313663).

CAPODANNO IN BICOCCA. Al Village (via Chiese 60), dalle 18.30 e fino a notte fonda sono previsti spettacoli di cabaret ed intrattenimento.

Per chi vorrà puntare su un Capodanno al Cinema o a Teatro, su Milanoweekend.it abbiamo trovato una bella programmazione.

Meglio puntare sulla cultura?

Di giorno resteranno aperti Palazzo Marino, Palazzo Reale, il PAC, il Museo di Storia Naturale, il Museo del Novecento, il Castello Sforzesco, la GAM, il Museo Archeologico, la Chiesa di San Maurizio, il Museo del Risorgimento, l’Acquario Civico e Palazzo Morando, ovviamente con orari ridotti.

Di tutti questi vi abbiamo segnato, inaugurazione dopo inaugurazione, i momenti clou.

Gira che ti rigira, però, il vero pezzo forte del Capodanno resta la Fabbrica del Vapore. Oltre alla pista di pattinaggio sul ghiaccio, lo spazio ospita la mostra multimediale Van Gogh Alive, con immagini delle opere proiettate ad altissima definizione, aperta oggi dalle 10 alle 16, il 1° gennaio dalle 16 alle 20; e poi anche il 6 gennaio, dalle 10 alle 20.

E così, con un po’ di divertimento, tanta cultura e bella arte contemporanea, siamo pronti a salutarci per quest’anno e a partire TONICI E PERFORMANTI per quello futuro.

FELICE CAPODANNO CONTEMPORANEI! BUONA FINE E

STREPITOSO INIZIO!

I corpi umani della Fabbrica del Vapore

 

Mi dicono: c’è una mostra interessantissima alla Fabbrica del Vapore, via Procaccini (zona Monumentale). Sono corpi umani, nudi, che sembrano veri dei quali si vedono nervi, vene. C’è persino una donna con un bambino nel pancino ben esibito. Sono corpi ricreati con forme plastiche ad hoc, messi a punto grazie ad altri corpi che hanno voluto lasciare la loro “materia” al servizio della scienza. Sai che c’è – rispondo – ci penso un attimo. continua a leggere I corpi umani della Fabbrica del Vapore