Risultati di ricerca per: La Cappelletta

Lambrate primo quartiere antismog di Milano: aperitivo con murales, Airlite, Ikea

Del quartiere di Lambrate a Milano si possono dire un sacco di cose, che sia divertente (con la Balera dell’Ortica), che sia antichissimo (una storia racchiusa ne La Cappelletta), che sia storico e misterioso (i bunker di via Pitteri ci portano al centro della terra), che sia creativissimo (via Ventura è il nuovo gotha del Fuorisalone): da giugno 2016 si dirà anche che è il primo quartiere antismog di Milano e del mondo.continua a leggere Lambrate primo quartiere antismog di Milano: aperitivo con murales, Airlite, Ikea

Osterie e trattorie a Milano? Ecco la nostra selezione delle migliori 5!

Recensire cinque buone trattorie, osterie di una volta, a Milano, è diventata cosa sempre più ardua.
Un po’ perché i bei vecchi “localacci” sono stati via via soppiantati dai locali alla moda e dai nuovi bistrot dall’effetto invecchiato che fa tanto chic (tavolacci e sedie di design sono un contrasto all’ordine del giorno nella movida della nostra città). Un po’ perché i vecchi gestori non ce la fanno più e… lasciano.

Pensare alle osterie a Milano significa immaginare tinelli con le classiche tovaglie a quadri e immagini di Teomondo Srofalo alle pareti.

Teomondo Scrofalo

Teomondo Scrofalo

Tuttavia, tra piatti della tradizione – cassoeula, cutuletta (a orecchia d’elefante o con l’osso), resumada – e vecchi locali, c’è chi resiste.

In origine, la vera zona delle “osterie” era quella affacciata sul Naviglio che ancora fa capolino da via Padova, via Giuba, via Crescenzago e dintorni.

Le Bocciofile di Crescenzago, ad esempio, regalavano un bel pergolato sul retro della trattoria della Gobba, accanto al quale insisteva il gioco delle bocce. Ce n’erano un sacco, e qualcuna di loro ancora resiste. Ve la inseriamo nella nostra top 5 delle migliori ristoranti rustici di Milano.continua a leggere Osterie e trattorie a Milano? Ecco la nostra selezione delle migliori 5!

Fuorisalone da Lambrate. No birrificio, sì design @Via Ventura

Ancora qualche ora, e calerà il sipario sulla Settimana del Design di Milano 2012.

Una settimana di cui tanto si è detto, troppo si è anticipato, e che forse non ha del tutto convinto.

Su IlGiornaledelLusso abbiamo dato i voti e proposto una passeggiata in Montenapoleone parlando di AUTO-MOBILI. Detto fra noi, invece, di una cosa noi di Milanoincontemporanea dobbiamo dire grazie a questo Fuorisalone 2012: chi l’avrebbe mai detto che alle spalle di un quartiere tutto in costruzione, quello che “fu” della FAEMA e dell’ INNOCENTI, dove l’industria meneghina ebbe il suo exploit tanti anni orsono e che oggi è uno dei quartieri del design e della creatività più gettonati e in via di crescita, Fuorisalone o no… c’è una VIA VENTURA, ZONA LAMBRATE tutta da scoprire?continua a leggere Fuorisalone da Lambrate. No birrificio, sì design @Via Ventura

Parco Adda Nord, una gita lungo il fiume

Pedalare per Milano e i suoi dintorni, alla scoperta di luoghi ricchi di fascino e storia, cosa c’è di più piacevole e low cost? Eccoci dunque pronti a consigliarvi un percorso da bikers, da fare rigorosamente in sella alla propria bici, lungo il corso del fiume Adda.

Cosa vi serve? Buon equipaggiamento, buona volontà, una comoda due ruote da turismo o una mountain- bike, una macchina fotografica e voglia di divertirsi. Pronti? Via! Alla scoperta del Parco Adda Nord!continua a leggere Parco Adda Nord, una gita lungo il fiume