Bullismo, un fenomeno da Conosciamoci Meglio, quinto incontro

Bullismo: quando personalmente ne ho sentito parlare, la prima volta, era il pieno degli anni ’90, frequentavo le scuole medie ed ero convinta che i termini “bullismo“, “bullo”, “bullizzare” fossero le esagerazioni di un docente oltre modo zelante rispetto a un compagno studente un po’ troppo maleducato ed esuberante.

Ci sono voluti molti anni, parecchia maturità e una maggiore vista sul mondo per capire che la gravità del fenomeno del bullismo era vera, esisteva ed era da combattere.

A chiarirmi le idee sul suo valore sociale e sulle complicazioni che poteva avere nel percorso educativo, personale e umano di qualsiasi creatura ci hanno pensato, in modo molto esaustivo, articoli di giornale e prodotti cinematografici e serie Tv, non ultima “Tredici”, disponibile sulla piattaforma Netflix. Per fortuna non è stato necessario provarlo in prima persona, sulla mia pelle.

A far cambiare idea a chi è convito che i casi di bullismo siano solo il frutto della mente di qualche sceneggiatore particolarmente sadico e che, se esistono, siano casi isolati, seppur particolarmente gravi, tipici della società americana, ci pensa il prossimo incontro di Conosciamoci Meglio, il ciclo di incontri gratuiti organizzati da Bayer Italia e Unamsi [e che trovate tutti elencati a questo link] .

Il quinto appuntamento con UNAMSI sarà giovedì 21 marzo 2019 ore 18:00 presso Bayer Centro Comunicazione, con ingresso gratuito. Sarà il primo giorno di Primavera: chissà che non aiuti a risvegliare qualche coscienza.

Nel mentre, qui di seguito trovate tutte le informazioni per partecipare.

Bullismo a Conosciamoci Meglio 5, il titolo completo dell’incontro?

Bulli da paura: come difendere i ragazzi dai violenti è il titolo del nuovo argomento che verrà trattato nel corso del ciclo d’incontri pubblici che si svolgono presso il Centro Comunicazione Bayer di Viale Certosa 130.

Ad essere affrontato con la moderazione del giornalista UNAMSI Massimo Barberi sarà il fenomeno del bullismo e del cyberbullismo.

Amplificato con l’arrivo dei social network, il cyberbullismo inizia laddove un individuo si sente offeso o importunato, portando talvolta conseguenze come la perdita della fiducia in se stesso, stati di ansia e depressione. Compito degli adulti, e in particolare di istituzioni, associazioni e aziende è non lasciare soli i ragazzi, ma aiutarli a muoversi nel mondo virtuale.

L’incontro sarà utile a rispondere a domande come: quali sono i segnali da non sottovalutare per prevenire episodi di bullismo? Come difendersi dai nemici informatici?

Bullismo e cyberbullismo a “Conosciamoci Meglio 5”: i relatori del quinto incontro

  • Capitano Giovanni Colletti, Comandante Sezione Indagini Telematiche;
  • Marianna Sala, Presidente del CORECOM Lombardia;
  • Luca Bernardo (Dott.), Direttore della Struttura complessa di Pediatria dell’Asst Fatebenefratelli Sacco di Milano e responsabile CoNaCy – Coordinamento Nazionale Cyberbullismo;
  • Gianluca Bonanomi, giornalista, formatore e autore del libro “Il bullismo ai tempi di internet”

Come partecipare

Evento gratuito aperto al pubblico previa iscrizione dalla piattaforma Eventbrite.it.

Giovedì 21 marzo 2019, ore 18:00 – 19:30. Ingresso con registrazione.

Per saperne di più

 

Fonti e in collaborazione con: Bayer Italia | Unamsi

Nuovo look per Piazza Cadorna grazie a Luxottica

Anno nuovo, nuovo look per Piazza Cadorna. Sono già iniziati i lavori di riqualificazione dell’area verde compresa tra Foro Buonaparte, via San Nicolao e via Carducci, ripensata per combattere il degrado che da tempo affliggeva l’area tra rifiuti abbandonati, topi e sporcizia.

A finanziare il restyling è ancora una volta un privato: oggi tocca a Luxottica, la cui sede affaccia proprio su quell’angolo della piazza, di fronte alla scultura “Ago, filo e nodo”. I lavori prevedono l’eliminazione dei camminamenti che attraversavano l’aiuola e lo spiazzo, mentre le panchine dell’attuale giardinetto saranno posizionate in prossimità dell’uscita della metropolitana, evitando così la creazione di zone di bivacco.

«La riqualificazione interviene su un lato della piazza che non ha mai funzionato — conferma l’assessore all’Urbanistica Pierfrancesco Maran — e gli sponsor che si prendono in carico le aree verdi del centro ci permettono di destinare più fondi agli interventi nelle periferie».

Il termine dei lavori è previsto tra circa un mese.

Milano è la città dove si vive meglio in Italia. La classifica

Milano è la città in cui si vive meglio in Italia. Non lo diciamo noi di Milanoin, ma una nuova edizione (la 29esima) dell’indagine 2018 sulla vivibilità delle province italiane pubblicata da Il Sole 24 Ore.continua a leggere Milano è la città dove si vive meglio in Italia. La classifica

Panettone diffuso? Ecco la mappa del goloso weekend di Milano

Dal 13 al 16 dicembre grande Festa del Panettone in tutta la città con degustazioni gratuite, Alpini, visite gustosi e ospiti speciali – MAPPA & ORARI.continua a leggere Panettone diffuso? Ecco la mappa del goloso weekend di Milano