Milano Cortina 2026: 5 quartieri di Milano da tenere sott’occhio

The day after l’elezione di Milano Cortina Capitale dei Giochi Olimpici, i milanesi hanno già cominciato a lavorare, progettare, “budgettizzare“, programmare loro stessi, il loro lavoro e la loro città, in vista della grande occasione sportiva prevista tra sette anni. continua a leggere Milano Cortina 2026: 5 quartieri di Milano da tenere sott’occhio

Milano Cortina 2026: Milano capitale dei Giochi Invernali

Milano Cortina 2026: Milano batte Stoccolma e diventa Capitale dei prossimi Giochi Invernali.
continua a leggere Milano Cortina 2026: Milano capitale dei Giochi Invernali

Milonga illegal o quasi? A Milano tris di appuntamenti, ecco dove e quando!

Milonga, tango, caldo, giugno, estate. Per chi i bollenti spiriti li seda con un passo di danza o un incontro all’ora dell’aperitivo, ecco tre appuntamenti danzerecci che dovreste proprio mettervi in agenda.continua a leggere Milonga illegal o quasi? A Milano tris di appuntamenti, ecco dove e quando!

Cortili Aperti 2019: tutto quello che c’è da sapere a Milano!

Cortili Aperti 2019, ovvero, della bellezza delicatamente svelata di Milano, in una giornata di metà maggio. Quella bellezza che solitamente Milano non mostra. Quella che, per godersela tutta, bisogna varcare la porta di un cancello, superare l’atrio di un portone, chiedere “permesso” al custode di qualche bel building del centro città, che ha la fortuna di presidiare quel gioiello.

Cortili Aperti 2019 accadrà domenica 19 maggio, dalle ore 10:00 alle ore 18:00 con ultimo ingresso alle ore 17:30.

Cortili Aperti 2019 è una manifestazione che esiste dal 1994. A gestirla è l’organizzazione dei Cortili Aperti a Milano [ERRATA CORRIGE] La manifestazione Cortili Aperti viene organizzata da 26 anni dai volontari del gruppo giovanile di ADSI (Associazione Dimore Storiche) Lombardia e si colloca nell’ambito delle “Giornate Nazionali ADSI”, ovvero l’iniziativa annuale promossa dall’Associazione delle Dimore Storiche Italiane, che ha come obiettivo di diffondere fra il grande pubblico una più ampia conoscenza delle Dimore Storiche e una maggiore consapevolezza della rilevanza degli edifici privati di importanza storico-artistica all’interno del panorama dei beni culturali italiani.

In occasione di Cortili Aperti 2019, i tesori aperti gratuitamente per tutti, nella sola Milano, saranno 10 – in tutta Italia saranno oltre 400 – e saranno accompagnati da eventi d’arte tra musica, concerti, esposizione di auto storiche grazie al Club Milanese Autoveicoli d’Epoca, mostre personali (in particolare, segnaliamo quella del bravo Riccardo Paternò Castello, autore per il secondo anno dei disegni del catalogo) e visite guidate a cura di MilanoGuida (tour partiranno ogni mezz’ora dall’infopoint di Palazzo Arese Litta in Corso Magenta 24, con una durata di circa 90 minuti. Per partecipare è necessario effettuare la prenotazione a questo indirizzo , al costo 14 € per gli adulti e gratuita per gli under 18).

Perché non perdere Cortili Aperti? I motivi sono almeno 3:

#1. per la prima volta ci si potrà godere Milano da una diversa prospettiva, quella che ti porta a dire: “non sembra neanche di essere a Milano”;
#2. regala aperture straordinarie di luoghi nascosti solitamente privati;
#3. come ogni anno, a fronte di un’offerta minima di 5 euro, saranno a disposizione del pubblico delle eleganti guide illustrative con l’itinerario consigliato e la storia di tutti i palazzi visitabili. Il ricavato delle offerte permetterà come ogni anno di finanziare il restauro di un’opera d’arte di pubblica fruibilità.

Cortili Aperti 2019: gli indirizzi di Milano

  • Casa Radice Fossati – Via Cappuccio, 7
  • Cortile di via Carducci – via Carducci 38
  • Cortile di via Puccini – via Puccini 1
  • Museo archeologico – Corso Magenta, 15
  • Palazzo Arese Litta, cortile d’onore – Corso Magenta, 24
  • Palazzo Arese Litta, cortile dell’orologio – Corso Magenta, 24
  • Palazzo Borromeo – Piazza Borromeo, 12
  • Palazzo Fagnani Ronzoni – Via Santa M. Fulcorina, 20
  • Palazzo Lurani Cernuschi – Via Cappuccio, 13
  • Resti romani del Palazzo Imperiale di Massimiano – Via Brisa

Per informazioni: Adsi-lombardia

Foto cover: Facebook- Associazione Dimore Storiche Italiane