Domenica 4 gennaio 2015 a Milano: aspettando la Befana, ecco 5 esperienze per grandi e bambini!

Prima domenica del nuovo anno, le vacanze sono agli sgoccioli, la Befana sta per arrivare. Che cosa fare a Milano in questa domenica 4 Gennaio piena di buone aspettative ma un po’ rattristati dall’idea del rientro? Milanoin ha selezionato 5 appuntamenti “last minute”: ogni lasciata sarà persa per chi vorrà divertirsi con la famiglia o scoprire qualcosa di nascosto della nostra bella città.

Domenica al Museo, ops, #DomenicalMuseo

Torna il 4 gennaio 2015 #DomenicalMuseo, l’apertura gratuita di musei e aree archeologiche statali che saranno visitabili gratuitamente in tutto il Belpaese. A Milano toccherà a:

CENACOLO VINCIANO piazza Santa Maria delle Grazie Milano (MI) – 20100 http://www.architettonicimilano.lombardia.beniculturali.it/

MUSEO DEL RISORGIMENTO
via Borgonuovo, 23
Milano (MI) – 20100 http://www.museodelrisorgimento.mi.it/

PALAZZO MORANDO
via Sant’Andrea, 6
Milano (MI) – 20100 http://www.costumemodaimmagine.mi.it/

GALLERIA D’ARTE MODERNA via Palestro, 16
Milano (MI) – 20100 http://www.gam-milano.com/

MUSEO DEL NOVECENTO via Marconi, 1
Milano (MI) – 20100 http://www.museodelnovecento.org/

CASA MUSEO BOSCHI DI STEFANO via G. Jan, 15
Milano (MI) – 20100 http://www.fondazioneboschidistefano.it/ws/
SI
MUSEO STUDIO FRANCESCO MESSINA via San Sisto, 4/A
Milano (MI) – 20100 http://www.comune.milano.it/dseserver/WebCity/

MUSEO ARCHEOLOGICO Corso Magenta, 15
Milano (MI) – 20100 http://www.comune.milano.it/portale/wps/portal/

MUSEO CIVICO DI STORIA NATURALE Corso Venezia, 55
Milano (MI) – 20100 http://www.comune.milano.it/dseserver/webcity/

ACQUARIO CIVICO DI MILANO Viale G. Gadio, 2
Milano (MI) – 20100 http://www.acquariocivicomilano.eu/

PLANETARIO U. HOEPLI Corso venezia, 57
Milano (MI) – 20100 http://www.comune.milano.it/dseserver/webcity/

CASTELLO SFORZESCO Piazzale Castello
Milano (MI) – 20100 http://www.milanocastello.it/

GALLERIE D’ITALIA Piazza della Scala, 6
Milano (MI) – 20100 http://www.gallerieditalia.com/

MUSEO DIOCESANO Corso porta Ticinese, 95
Milano (MI) – 20100 http://www.museodiocesano.it/

Domenica 4 Gennaio 2015: eventi per i bambini di Milano

Il Museo Archeologico di corso Magenta 15 attende tutti alle ore 15.00
per “Antiche calze per la Befana”, un’ora e mezza di laboratorio e degustazioni per decorare insieme la calza della Befana lasciandosi ispirare dalle decorazioni dei vasi a figure rosse o nere degli antichi Greci. [clicca qui per visitare il sito del Comune – sezione Museo Archeologico]

Appuntamento: Biglietteria del Museo Archeologico, corso Magenta 15
Visita + laboratorio: 8 euro a bambino; ingresso in Museo gratuito.

Al MIC – Museo Interattivo del Cinema di Viale Fulvio Testi 121, tutti “attenti all’orso”. Dopo il programma organizzato per le festività, il museo dedicato alla settima arte rendeancora più magico il Natale con la doppia rassegna di animazione dal titolo “Animazione & Orsi sotto l’albero“, una selezione di pellicole interamente dedicate ai più piccoli e alle loro famiglie. “Attenti all’orso!” è quelladedicata ai più celebri orsetti della storia del cinema: dopo “Pilù”, l’orsacchiotto con il sorriso all’ingiù, film di animazione diretto da Bert Ring, dopo “Clara e il segreto degli orsi” toccherà all’indimenticato “L’orso Yoghi”. A seguire: “The Great Bear”, “Boog e Elliot – A caccia di amici “e il documentario “Terre des Ours”, diretto da Vincent Guillame, ambientato nella penisola del Kamchatka, il regno degli orsi. In rassegna anche “Koda fratello orso”, film della Disney del 2003, e “L’ours”, storia di un orsetto orfano ambientata nella Columbia Britannica nel 1885.

Domenica 4 gennaio, ore 15.00: “L’orso Yoghi”, ore 17.00: “The great bear”
Biglietti: 5,50 euro intero (4 euro ridotto, 6 euro adulto + bambino)
Per ulteriori informazioni: 02/87242114 oppure info@cinetecamilano.it
www.cinetecamilano.it

Domenica 4 Gennaio: aperture straordinarie

Allo Wow Spazio Fumetto di Viale Campania 12 è tempo di “BAM, BAM, BAM, BAAAAM!”, la mostra-antologia che ripercorre il mito di Ludwig Van Beethoven. Dopo il fortunato successo delle mostre “Mozart a Strisce” (2011), “Wagner a Strisce” (2012) e “Sempre Verdi” (2013) allestite da WOW Spazio Fumetto di Milano in occasione delle iniziative organizzate dal Comune di Milano, ecco un nuovo viaggio che va dai Peanuts a Pippo, dalla propaganda americana – che lo adotta come cantore della libertà contro gli orrori del Nazismo – alle eleganti scene delle Figurine Liebig, un viaggio nel mondo del fumetto e dell’illustrazione sulle tracce di Ludwig van Beethoven.
www.museowow.it

In ordine con la chiusura del periodo delle Feste e per l’ultima domenica prima del fatidicoso rientro, Palazzo Reale prolungherà l’orario di apertura fino alle 21. Visione in notturna garantita, dunque, per le mostre di Chagall, Segantini, Van Gogh.
Dal 9 gennaio 2015 e per tutti i venerdì successivi, poi, le mostre saranno visitabili fino alle 22:30. Per chi avesse intenzione di visitare tutto il tris di mostre, poi, conservando il biglietto della prima si avrà un ingresso ridotto alle altre due di 9 euro (anziché 12 -10 euro).

Sotto a chi tocca. E poi la chiamano… “domenica di riposo” ;-)!

San Faustino a Milano: un amore di agenda in città

Cosa fare a Milano dopo aver dato fondo a frizzi, lacchere, cenette, brindisi e pastrugnerie nella giornata di San Valentino? Ci si rimette in forma, si torna con i piedi per terra, si continua a coltivare il proprio “amore per” o verso qualcosa o qualcuno.

Per esempio. Amate l’arte, le passeggiate al chiaro di luna in Piazza Duomo (senza farvi scippare), le chiacchiere al vento sugli scalini, proprio sotto la Madonnina? Palazzo Reale celebra la chiusura di una delle mostre “clou” dell’Autunno Americano ed in occasione dell’ultimo weekend di opening lascia le porte di “POLLOCK E GLI IRASCIBILI. LA SCUOLA DI NEW YORKaperte fino alle 24.00 (chiusura della biglietteria alle 23.00). La mostra curata da Carter Foste e Luca Beatrice, chiuderà ufficialmente i battenti domani sera, ultimissima occasione per ammirare le opere di Pollock, Rotcko, Kline e molti altri anche in versione “by night”.

www.mostrapollock.it
www.comune.milano.it/palazzoreale

Un’aggiunta: avete sentito parlare della campagna #doyouwarhol ?
Chi si recherà in mostra, nel cortile di Palazzo Reale, troverà un gazebo dove, con una piccola donazione di almeno 5 euro, verrà regalata una tua foto “warholizzata”. Le migliori e “più pop” foto verranno usate come immagini di una campagna di affissioni per la città come spiega la pagina Facebook dell’operazione. 😉

Per gli appassionati dell’amor… profano, mettiamola così, Durex ha organizzato per oggi Loveville Run, la corsa dedicata all’amore protetto per tutte le coppie (e non solo) con partenza alle ore 14 dall’Arena Civica di Milano previa iscrizione di 10 euro (qui).


Divertente, emozionante, social: alla fine della corsa verrà regalato uno zainetto Durex con necessaire al seguito. Non so se ci siamo intesi… 😉

 

Ciò detto, la cosa più importante, l’aspetto assai fondamentale di un rapporto a due di qualunque genere, resta comunque il rispetto dell’altro e del concetto di amore.

Ieri, a Milano, si è svolto in Piazza Duomo l’ennesima manifestazione contro la violenza sulle donne, un flash mob che ha riscosso un certo interesse da parte del gentil sesso, ma non solo.

A chi pensa che questi discorsi o certi fattacci accadano solo agli altri, a chilometri e chilometri di distanza, tanti quanto potrebbero essere distanti le notizie date al TG, noi rispondiamo con le parole della nuova campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi di Intervita Onlus: “Le parole non bastano più”.

In Lombardia, quasi 1 donna su 3 ha subìto violenza fisica o sessuale.6 su 10 sono state minacciate, spinte, afferrate con violenza e schiaffeggiate. In un anno, 14 milioni sono stati gli atti di violenza subiti dalle donne. Una donna ogni 3 giorni viene uccisa dal partner.
Workshop, tavole rotonde, raccolta fondi a tema sono supporti fondamentali, ma non bastano.

www.siamopari.it, #leparolenonbastanopiu

L’amore è una cosa seria. Nel giorno di San Valentino, San Faustino, ed anche il 16 febbraio, il 17, il 18, il 19….

Giovedì sera Jazz da Giacomo. Ovviamente a Palazzo Reale

 

Se “su quel palco della Scala” accadevano cose che potevano cantare solo i mitici del Quartetto Certa, in quel bistrot molto chic che è il Giacomo Caffè all’interno di Palazzo Reale si conclude una giornata a ritmo di Jazz.continua a leggere Giovedì sera Jazz da Giacomo. Ovviamente a Palazzo Reale