Milano come Happy Days? Tra swing, rockabilly, vintage mania e pin-up, ecco il Vintage Roots Festival di Inzago, l’intervista a Davide “Dado” Bianchi

Inzago, piccolo comune a Nord di Milano, circa 11 mila abitanti ed un’anima un po’ vintage (fa moda), ma molto ancorata alle “radici” (è una questione di storia e di cultura).

Vintage Roots Festival - folla 2015

Vintage Roots Festival – folla 2015

Per almeno 360 giorni all’anno, qui la vita scorre come in qualunque comune lombardo.continua a leggere Milano come Happy Days? Tra swing, rockabilly, vintage mania e pin-up, ecco il Vintage Roots Festival di Inzago, l’intervista a Davide “Dado” Bianchi

Questa Milano ha Roots Vintage: a Inzago, 24-29 giugno 2014

«Per tre giorni il paese si è trasformato in un centro degli USA degli anni ‘50».
La Gazzetta dell’Adda, luglio 2011.

Donne in bandana. Uomini col ciuffo e il baffo allo sparviero. Derby bicolor. Ampi gonnelloni per cantare “We go together” alla Grease, ma non solo. Anche mercatini vintage, auto e moto d’epoca, accessori che fanno sbandare ogni appassionato di moda – dagli occhiali ai turbanti, dalle borse alle intramontabili cuffie da bagno – e molto altro ancora.

Solo l’anno scorso – perdonate il ritardo della scoperta – ho conosciuto la vera essenza del Vintage Roots. Solo in una tranquilla notte a Inzago, tra Monza e Milano, ho capito quanto il mondo del rockabilly e non solo sia nelle corde dei giovani ed appassionati che vogliono divertirsi tra musica dal vivo, concerti sotto il cielo, balli sfrenati (ahhhhh, se solo fossi riuscita ad accedere al corso anche io!) e poi calze con la riga, bretelloni da bravi ragazzi…

C’è gente proveniente da ogni dove – di Milano, della Lombardia, del mondo – che non si perde, edizione dopo edizione, questa festa che affonda le radici – le “roots” – nel mood degli anni ’20,’30; nello stile (e non parlo solo di moda, anche di buoni costumi), che impazzava nella Chicago anni ’40, nelle vie di Manhattan e Parigi.

Anche quest’anno, sesta edizione, il programma si fa ricco [continua dopo il salto…].

Vintage Roots

Innanzitutto, non di un solo weekend si parla ma di ben cinque giorni a tutto retrò in ogni angolo della cittadina brianzola.

Dal 25 al 29 giugno
, infatti, Piazza Maggiore a Inzago sarà pronta ad abbracciare gli (stimati) 60.000 visitatori stimati così come sul palco Parco di Via Pilastrello suoneranno i “COGESER JUMPIN STAGE”.

Consigliato per voi: l’After show all’Aquaneva con area parking ad hoc (è prevista anche una navetta da e per la festa, ma sono veramente due passi – scarpe strette e tacchi alti permettendo).

Come presentarvi? Cosa fare? Ecco il programma completo: vintageroots.hellonetlab.it

Pronti a fare un tuffo nel vintage-che-vale?

Ci vediamo là!