Il primo cinema-ristorante di Milano: l’Anteo si trasforma, ecco come sarà

In principio erano i cineforum, oggi che siamo nell’era del 2.0 arrivano i cinema-ristoranti dove non basta più guardare un film: bisogna interagire. Anteo a Milano è il pioniere del genere.continua a leggere Il primo cinema-ristorante di Milano: l’Anteo si trasforma, ecco come sarà

AriAnteo 2015: il cinema all’aperto di Milano è tornato

Non sarà come il set del Festival del Cinema di Taormina. Dalle sue postazioni esattamente sotto le stelle non si vedranno il mare e gli scavi archeologici della Magna Graecia, ma anche Mediolanum, pardon, Milano, sa regalare momenti di suggestione con il suo cinema all’aperto.

Ancora una volta è la programmazione dell’AriAnteo a dare ai cinefili più romantici quello di cui vanno in cerca nelle calde serate d’estate in tre location della città e pur con collaborazione con l’Assessorato alla Cultura.

Location: il Conservatorio “Giuseppe Verdi” in via Conservatorio 12; il Chiostro dei Glicini di Via San Barnaba 48; il Cortile di Palazzo Reale in Piazza del Duomo.

Vediamole meglio.

Arianteo Palazzo Reale: fino al 1° agosto, saranno aperte dall’Orchestra I Pomeriggi Musicali (“7 concerti per 7 notti d’estate” per proporre grandi sinfonie, musica da camera, musica contemporanea e grandi arie d’opera) ed una programmazione di “cult” più o meno recenti, come “12 anni schiavo” di Steve McQueen, “Gravity” di Alfonso Cuaròn, “The Wolf of Wall Street” di Martin Scorsese, “Grand Budapest Hotel” di Wes Anderson, “La mafia uccide solo d’estate” di Pif, “Philomena” di Stephen Frears, “La sedia della felicità”, Carlo Mazzacurati, “La vita di Adele”.

Arianteo Conservatorio: a causa dei lavori di rinnovamento del Chiostro, quest’anno la rassegna si terrà in Sala Puccini esclusivamente nel mese di luglio.
Aperitivi in musica e da cinema con grande interesse per la musica antica e quella contemporanea, andando dalla musica da camera al jazz, dal grande repertorio solistico, vocale e strumentale, alla musica elettronica.

Arianteo Umanitaria, forse una delle location più belle. In collaborazione con la Società Umanitaria, dentro il superbo Chiostro dei Glicini, verranno proiettati: “Anni felici “di Daniele Luchetti, “Alabama Monroe” di Felix Van Groeningen, “Nymphomaniac vol. 1 e 2” del controverso Lars Von Trier, “Le meraviglie” di Alice Rohrwacher, “In ordine di sparizione” di Hans Petter Molando oltre che alcuni successi del passato riportati alla luce in versione restaurata dalla Cineteca di Bologna: domenica 6 luglio “Hiroshima Mon Amour” di Alain Resnais e lunedì 28 luglio “Ninotchka” di Ernst Lubitsch.

ARIANTEO 2014 – dal 10 giugno al 17 settembre 2014
Arianteo Palazzo Reale – Piazza Duomo 12 Milano
Arianteo Umanitaria – Via San Barnaba 48 Milano
Arianteo Conservatorio – Via Conservatorio 12 Milano

Prezzi:
– INTERO 6,50 euro
– RIDOTTO* 5,00 euro
– RIDOTTO Amici del cinema 4.50 euro
– Tessera abbonamento a 10 spettacoli valida per le tre arene 38,00 euro

Conservatorio di Musica “Giuseppe Verdi” di Milano:
Aperitivo e concerto: € 6.00
Aperitivo e concerto + film: € 8.00
Solo film: € 6.50

Palazzo Reale (solo nelle serate con concerto):
concerto: € 5.00
concerto + film: € 8.00
solo film: € 6.50

Per informazioni: www.spaziocinema.info

Cinema all’aperto estate 2013: Milano, AriAnteo e l’Umanitaria

 

Che faccia bello o venga giù un’acqua così, non ci sono dubbi: un buon cinemino a Milano lo si trova sempre aperto. E se non fosse un classico Multisala, ma un luogo di Milano magari poco conosciuto in cui unire “l’utile” di un viaggio nel contemporaneo, con “il dilettevole” della fruizione di una novità dalla Settima Arte? Anche in questo caso, come in ogni campo dell’intrattenimento, la nostra città ha in serbo delle sorprese. Ci sarà il Castello Sforzesco? Certo che sì, ma non sarà il solo. Abbiamo scelto altri tre indirizzi. 3. 2. 1. Ciak!continua a leggere Cinema all’aperto estate 2013: Milano, AriAnteo e l’Umanitaria

Il cinema democratico di AriAnteo

 

Nel nostro Paese spesso non udenti e stranieri sono esclusi dalle proiezioni cinematografiche.

Ed è proprio a loro che è dedicata MovieReading, la rivoluzionaria applicazione scaricabile su smartphone e tablet, che è stata presentata in anteprima questo lunedì all’interno della rassegna di cinema all’aperto ARIANTEO, su occhiali hi-tech per aprire l’offerta di proiezioni estive a chiunque abbia bisogno di sottotitoli multilinguacontinua a leggere Il cinema democratico di AriAnteo