Milano in bici: ecco la mappa delle nuove piste ciclabili in centro città

Tutti in bici a Milano come a Copenaghen. Tutti con caschetto ben calcato in testa e viali alberati da domare a colpi di gamba. La moda e Palazzo Marino si sono messi d’accordo, ed ecco nuove tratte da percorrere sulla propria due ruote pr un totale di  5 chilometri. Ecco la mappa! continua a leggere Milano in bici: ecco la mappa delle nuove piste ciclabili in centro città

In bici a Milano nel 2015? I percorsi migliori si scoprono con Strava, l’app per chi vuole restare in forma, ecco come funziona!

Nonostante il crescente numero di utilizzatori di car sharing, alle quattro ruote i milanesi preferiscono sempre più le biciclette. A confermarlo non solo solo i recenti dati che segnano la crescita del numero di abbonati di bike sharing (e conseguentemente la realizzazione di nuove stazioni di condivisione di due ruote); a contribuire ci pensa anche Strava, il sito e l’app che tengono traccia delle prestazioni atletiche dei cittadini.continua a leggere In bici a Milano nel 2015? I percorsi migliori si scoprono con Strava, l’app per chi vuole restare in forma, ecco come funziona!

Bianchi torna a casa: apre a Milano il Bianchi Café & Cycles

Milano, città sempre di più a misura di bici.

Dopo Stoccolma e Tokyo (le prima aperture risalgono al 2010), Salen, Malmoe e Vasteras, finalmente il Bianchi Café & Cycles è approdato a Milano.continua a leggere Bianchi torna a casa: apre a Milano il Bianchi Café & Cycles

Milano in bicicletta: start-up da cinema, che sciuik!

A Milano sono tutti pazzi per la bicicletta.

Sarà che il costo della benzina è alle stelle, che la manutenzione di un’auto – peraltro imparcheggiabile tra Area C & compagnia bella – è un vero salasso ogni mese.

Sarà che il clima di austerity ha contagiato tutti con un vero ritorno ai piaceri del vintage style.

Sotto il cielo della Madonnina sfrecciano bici di tutti i tipi, dalle BikeMi a quelle personalizzate-chic, da quelle d’autore, sartoriali, a quelle realizzate da giovanissimi appassionati desiderosi di mettersi “à lavurà” quando di lavoro ce n’è poco ma di idee e voglia… ah, quelle sono sempre tante.

Luca Rossotti, per esempio, dopo 28 anni nell’ICT ha detto addio a pc e scrivania e su Facebook ha celebrato con orgoglio il primo cliente del suo Biciclette – Velo Station Milano Cenisio. Al numero 50 dell’ominima via (Quartiere Bullona) ha aperto un negozio di BICICLETTE in FRANCHISING con due ruote e promozioni di ogni tipo: cityBike, pieghevoli, per i pigroni dedicati pedalata assistita, modelli da bambino, trekking, MTB, da strada, accessori e molto altro. Per informazioni: qui.

Per i più chic ed esigenti, Sartoria Cicli è una realtà dal 2012 realizza due ruote come fossero un vestito: in cuoio, alluminio, pelle, dettagli cuciti a mano. Non è un’esagerazione, ma i vecchi modelli rivivono in soluzioni performanti, high tech, ergonomiche e che sono autentici figurini, biciclette vestite come per una grande serata, e con una predilezione per il Tweed.
Per informazioni: qui.

Sartoria Cicli

Di tutt’altro spirito ma comunque 100% custom le “cattivissime” bici dei Goodfellas Custom Bicycle Brigade, veri pirati della creatività e straordinari artigiani che intorno al loro mondo tutto pelle e tatoo hanno creato una crew di appassionatissimi. Ecco come contattarli.

Li ritroveremo tra i protagonisti del Bicycle Film Festival, il festival del cinema delle due ruote che, dopo aver girato tutto il mondo e prima di ripartire verso una nuova tappa worldwide, dal 13 al 15 dicembre sarà di scena a Lambrate presso:

@ STREET STUDIO – via Gaetano Sbodio, 30/6
@ VENTURA 15 – via Ventura, 15
@ CAVALCAVIA – via Rubattino
@ EXBAZZI – via Dei Canzi, 19

Ma ci torneremo. E… e se la bici si rompe in pieno inverno?

Goodfellas Custom Bicycle Brigade

L’ultima “buona nuova” da Milano è che il 26 enne Angelo Paparatto da laureando fuori sede in giurisprudenza ha sfruttato il suo amore per la bici trasformandosi in “meccanico per bicilette a domicilio”, raggiungibile via cellulare, sms o e-mail.

I ben informati dicono che ripari in giornata e con pochi euro. Basta digitare “Biciangelo A Domicilio Milano” e si trovano agilmente i suoi contatti.

Andare in bici con questo ” frecc”? Beh, di mercatini dove trovare cappelli e guanti ve ne stiamo segnalando un po’: Hop hop hop!