Brunch o pranzo della domenica? 5 indirizzi a Milano

Brunch o pranzo della domenica? 5 indirizzi a Milano. Lo chiamano brunch, perché per chi si sveglia tardi unisce colazione e pranzo (breakfast+lunch). A Milano è di moda già da qualche anno, ma non non ha sostituito il tradizionale pranzo della domenica, a casa oppure no. I locali più alla moda in questo momento? Secondo noi ci sono cinque belle sorprese.continua a leggere Brunch o pranzo della domenica? 5 indirizzi a Milano

Brunch e happy drinks alla Botega Caffé Cacao. Siamo stati in Corso Garibaldi 12

Non è che la Botega Caffe Cacao – sì, è scritto proprio così – sia uno di questi posti da non perdere assolutamente quando vi troverete in Corso Garibaldi, a Milano.

Fatto sta che al numero 12 di una delle vie più gettonate dalla movida meneghina, ma sufficientemente lontano da quell’allure un po’ snob della zona di Largo La Foppa, Radetzky &Co., il Signor Sergio ed il bravo Rado servono colazioni, lunch “volanti” e aperitivi shabby chic con un sorriso capaci di trasformare anche una tranquilla serata post-work accaldata dall’orario e dall’afa di giugno in una rinfrescata di sapore e sapori deliziosi.

Botega del caffè - 04

Botega del caffè - 05

Per tutto il giorno, infatti, la Botega del Cacao offre gelati, tramezzini, donuts ma anche centrifughe, “polentini” alla milanés, e poi caffé, cacao ovviamente, tutti dal sapore tipicamente italiani e all’interno di negozi dall’animo vintage, con larghi tavolacci in legno chiaro e persino la classica pesa rossa di una volta di quegli empori che non ci sono più.

Buono il menù – si diceva – dall’aperitivo al tramonto.

Buoni i drink serviti in bei bicchieroni che paiono rubati alle confezioni della marmellata di una volta.

Insomma, nonostante non sia una peculiarità tutta milanese – si tratta di un franchising distribuito in tutta Italia, anche negli outlet village stile Vicolungo, – è stata una piacevole sorpresa.

Se vi capita di passare all’happy hour, fino alle ore 21.00- 21.30 trovate un buon assortimento di paste fresche, pesce, fagottini salati e pure il dessert.

E mentre vi troverete lì, potrete anche leggere la storia del TEATRO FOSSATI, uno dei palazzi più eclettici e curiosi della nostra città che, particolarità tra le particolarità, per primo tra i teatri del Belpaese, nel 1881, sperimentò l’uso della luce elettrica.

Quale?
Bene: ordinate il vostro drink e cominciate…

Teatro Fossati venne fondato dall’imprenditore Carlo Fossati e progettato dall’architetto Fermo Zuccari.

La prima si tenne il 25 aprile 1859, quando ancora l’ingresso si affacciava su via Tivoli. Il teatro divenne uno dei più attivi del panorama milanese e proponeva spettacoli diurni.Accolse ospiti di rilievo, tra i quali Franz Kafka nel 1912. Le ultime locandine risalgono al 1925.
Negli anni successivi fu adibito a cinema e, successivamente, chiuso.
Dopo una fase di crescente degrado, fu recuperato nel 1979 da Giorgio Strehler che lo inserì nel più ampio sistema teatrale costituito col Piccolo Teatro. Finanziando un restauro curato da Marco Zanuso per un costo complessivo di 10 miliardi di lire e durato quattro anni, dal 1982 al 1986, il Fossati ne esce splendidamente restaurato e diventa il “Teatro Studio”. All’interno è vuoto, eccezion fatta per alcune postazioni per sedersi. È diventato un laboratorio sperimentale destinato alla recitazione.” – Wikipedia.

Teatro Fossati
Botega Caffé Cacao
Corso Garibaldi 12
Aperto da lunedì a sabato, dalle 7.00 alle 20.00
domenica dalle 8.30 alle 20.00
Per info. 0289013477
www.caffebotegacacao.it

Botega del caffè - 02

Botega del caffè - 03

Botega del caffè - 06

Botega del caffè - 07

 

Botega del caffè - 09

Botega del caffè - 10