Il Fuorisalone per il restauro: Paola Lenti aiuta i Chiostri di San Barnaba

I Chiostri dell’Umanitaria? Non sono cosa solo da cinema all’aperto, gratuito, nelle calde serate d’estate. Ora che il tempo pare si sia messo a fare il suo dovere non è strano farci una pensatina, ma forse, dopo averli vissuti con l’allestimento da Fuorisalone di Paola Lenti, beh, non stentiamo a credere che in molti ci rifaranno un pensierino e forse preferiranno viverli così…
continua a leggere Il Fuorisalone per il restauro: Paola Lenti aiuta i Chiostri di San Barnaba

Apre Enel Flasgship Store, energia numero 46, si attende Tommy Hilfiger temporary store

Le nuove boutique di Milano spuntano come funghi in questa calda primavera contemporanea.

Se si già si vocifera che il 18 giugno prossimo anche il cielo della Madonnina vedrà la nascita di un temporary store itinerante by Tommy Hilfiger in Piazza Duomo (un vero e proprio pop up che seguirà quelli di altre capitali internazionali della moda, come New York e Londra, ma ci torneremo…), c’è un’altra grande azienda “energetica” – di casa nostra! – a farsi strada a tutto gas , e sempre a due passi dal cuore di Milano.

Si tratta di ENEL che proprio ieri ha inaugurato il suo primo flagship store di Milano, un cuore di verde e di energia in via Broletto 46 (Cordusio) che si propone come location di eventi, magnifico store high tech, un luogo del tutto immersivo e riflessivo in cui interagire con il mondo dell’Energia riscoprendo la sua presenza in ogni contesto del nostro quotidiano. Una buona occasione per divenire un po’ più consapevoli del bisogno di scegliere il potere “green” all’insegna di Enel Energia.continua a leggere Apre Enel Flasgship Store, energia numero 46, si attende Tommy Hilfiger temporary store

Fuori Salone 2011 eco design,high tech, digital e WiFi gratuito!

Degli eventi al Fuori Salone vi stiamo raccontando “a sfare”, fra Milano Moda Design, luoghi da non perdere e un ricco calendario di location aperitivi – dei quali, a breve, vi daremo un resconto GUIDATO .

Quello di cui ancora non vi abbiamo parlato però sono gli eventi di high tech, digital e design che possiamo incontrare a spasso per la città.

Alla Triennale, ad esempio, è stato presentato il contest fra gli studenti di design di tre scuole top europee – Domus Academy (Milano), Central Saint Martins College of Art and Design (Londra), ECAL Ecole Cantonale d’Art de Lausanne (Losanna) –  .

Il video e tutti i riferimenti esplicativi sono a questo sito: come vi immaginereste 28 posacenere in mostra totalmente sostenibili per migliorare tutte le città del mondo?

HTC, dal canto suo, ha approfittato della giornata di oggi per lanciare  Sensation: commenti e immagini live. Noi di “Milanoin” ne capiamo quanto basta e lasciamo la voce “tecnica” agli esperti, mentre del WIFI gratuito … è tutta un’altra roba!

Infine, da Massimo Rebecchi in Corso Como, il reale si mescola al virtuale nelle sue vetrine caledidoscopiche “per Lui e per Lei” , ovvero 2  vetrine pronte ad accogliere le installazioni video: ‘RGB’ e ‘Inno a Kazimir’, a cura di Stefano Fomasi per Fake Factory, riconfermando così lo stretto legame tra la griffe e il design.

Il progetto RGB? Racconta la trasformazione del mondo contemporaneo in realtà virtuale, un mondo fatto di apparenze e superficie, di pixel red, green e blue, in cui gli uomini perdono progressivamente la propria corporeità diventando piccoli pixel colorati.

Inno a Kazimir, invece, è un omaggio al pittore russo, un’opera video che indaga il processo creativo di un’opera, svelando la ricerca sfrenata della perfezione formale, come se ai quadri venisse aggiunta una dimensione temporale: la creazione dell’opera si svolge di fronte ai nostri occhi.

“Le vetrine saranno un inno alla realtà virtuale, grazie all’installazione di monitor che si riflettono negli specchi appesi ai lati, creando un caleidoscopio di colori che avvolge chi guarda la vetrina. “L’arte e il design non sono solo opere, ma ricerca di vita vissuta. Una costante e incessante ricerca della perfezione formale”.

Stropicciatevi gli occhi, anche questo è un Fuori Salone da Milanoincontemporanea!

Paola Perfetti