Fashion – Milano Design Week. Happening e cocktail party

Fashion – Milano Design Week. Dal 4 al 9 aprile, torna in città la nuova edizione del Salone del Mobile. E se nella sede del polo fieristico di Rho vengono proposte al pubblico le ultime novità in fatto di arredo casa, Milano si anima nei quartieri del Fuorisalone con presentazioni, installazioni, happening e cocktail party. Qui di seguito tutti gli appuntamenti più fashion.

Fashion – Milano Design Week. Installazioni e happening

Nello store Agnona (via Sant’Andrea 11 – via Durini 5) potrete vedere l’esposizione del letto Giorgetti vestito delle fibre nobili di Agnona e cocktail party (6 aprile, dalle 18:30 alle 22).

Da Alberto Guardiani (Corso Venezia 6), si può partecipare al Cocktail party per Re-styling Your Space (5 aprile dalle 19 alle 21). Il progetto presenta Officine Opus by Ossigeno, un nuovo sistema integrato di materie naturali differenti che vanno dal legno alla terra cotta fino alla calce unite da una gamma di colori che le lega.

Anteprima (Corso Como 9) Dream of the 50s, cocktail party old style con Ketty’s Vintage presso la boutique (5 aprile, ore 18:30), le cui vetrine saranno vestite con le tele in tessuto stampato di Inkiostro Bianco.

Dal 4 al 9 aprile da Avant Toi (via Carlo Botta 8), la presentazione della prima Collezione Home a Casa Avant Toi (Petite Déjeuner: 5 aprile dalle 10 alle 14)

E ancora da Antonio Marras (Circolo Marras – via Cola di Rienzo 8) dal 4 al 9 aprile (Vernissage il 6 aprile dalle 17:30 alle 20) il progetto in collaborazione con Estudio Campana che vede protagoniste lampade che rivelano i volti delle artigiane che hanno creato i Retratos Iluminados.

Fashion – Milano Design Week. Moda e Arte

Da Burberry (via Montenapoleone, 12) dal 3 al 9 aprile The Cape Reimagined, esposizione di una selezione di cappe d’alta sartoria. Si prosegue da Blauer Usa (Piazza XXV Aprile, 1): dal 4 al 9 aprile potrete vedere la collezione di 5pezzi in fouta con pattern ispirati alle spiagge brasiliane realizzati in collaborazione con Renée Melo.

La proposta di Bougeotte è Titanium Best Secret Keeper. Sono presentati una selezione di modelli iconici delle borse della maison. Dal 4 al 9 aprile, dalle 11 alle 19:30 alla Galleria Rossana Orlandi (via Bandello, 14).

Fashion - Milano Design Week. Happening e cocktail partyDa Borsalino (via Sant’Andrea, 5), dal 4 al 9 aprile dalle 10 alle 19, l’esposizione di Midnight Oil e Eternal Flame, due complementi di illuminazione a LED creati in collaborazione con Moritz Waldemeyer. La Fashion – Milano Design Week prosegue con il Cocktail party (7 aprile, dalle 18 alle 22) previsto nello store di Borbonese (Corso Matteotti, 8). Infine da Brunello Cucinelli (via Montenapoleone 27/c) da non perdere l’Italian Aperitivo (6 aprile alle 18), per presentare la nuova collezione Lifestyle Brunello Cucinelli PE 2017.

When the ordinary becomes precious, è un’esposizione che svela le nuove creazioni di gioiellieria Juste un Clou ed Ecrou de Cartier. Dal 5 al 9 aprile, dalle 11 alle 19 nello spazio Garage Sanremo (via delle Fosse Ardeatine).

Dal 4 al 9 aprile Mentos Candy Shop. Un evento da M Collective (viale Regina Giovanna, 1) che vede protagonisti alcuni dei 30 modelli di scarpe personalizzati da designer internazionali per festeggiare i 25 anni del brand Cat Footwear.

La Fashion – Milano Design Week continua da D.A.T.E. (via Ponte Vetero 11) con l’esposizione delle sedute (dal 4 al 9 aprile) ideate da Joran Briand e Philippe Nigro per Saintluc e showcase di Gazzelle (che incontra i fan il 6 aprile alle 20:15). Diesel (via Cesare Correnti, 14), propone invece il Party Pretty Vacancy (5 aprile, dalle 18 alle 23).

La boutique Falconeri (via Montenapoleone, 20) dal 4 al 9 aprile sarà pervasa dalle luci e dagli elementi decorativi della designer francese Julie Lansom. Protagonista è Sputnik, lampada ideata e realizzata a mano disponendo fili colorati di cotone attorno a cornici geometriche in legno.

Dal 4 al 9 aprile nella Sala della Passione – Pinacoteca di Brera, F**K aderisce a White in The City esponendo due capi rigorosamente bianchi: un kimono in chiffon e un costume intero.
Mentre nelle vetrine della boutique Fragiacomo via Filippo Turati 8, potete vedere l’allestimento con i coffee table Lovers di Sitia. Dal 4 al 9 aprile: Cocktail party il 4 aprile dalle 19 alle 21.

Da Freitag (viale Pasubio 8), il 7 aprile dalle 17 alle 20 l’Aperitivo ‘Ciclo Chiuso’ celebra l’apertura del primo store in Italia.

Fashion – Milano Design Week. Appuntamenti e Party

Gianni Tolentino dal 4 all’8 aprile, dalle 16 alle 22 propone un percorso emozionale tra arte, moda e design: Officina dell’abitare e dello stile. Al Chiostro e Sacrestia Monumentale di San Marco (P.zza San Marco, 2), (Opening 9 aprile dalle 16 alle 20).

Da G-Shock (Corso Como, 9) il percorso artistico che illustra il rapporto tra artigianalità e tecnologia giapponese attraverso le opere di una paper artist, intitolato Japanese Heritage. È in programma una Live Performance il 4-5-7 aprile dalle 10:30 alle 19.

Fashion - Milano Design Week. Happening e cocktail partyLa maison Issey Miyake (Via Bagutta, 12) presenta dal 4 al 9 aprile, Tokujin Yoshioka_Glass Fountain, un’installazione creata in collaborazione con Glas Italia. Qui tavoli in vetro dalle silhouette inaspettate rappresentano lo scorrere dell’acqua che rinasce come una fontana (Cocktail party il 5 aprile, dalle 18 alle 21).

Proseguiamo con la presentazione delle creazioni luminose di Giorgia Zanellato che vestono (dal 6 all’8 aprile, dalle 12 alle 19) le vetrine della boutique di Jimmy Choo (Via Sant’Andrea 1/A). Mentre da Jil Sander (Via Luca Beltrami, 5) la mostra Nendo: Invisibile Outlines (4 aprile: dalle 10 alle 17; 5-8 aprile: dalle 10 alle 20; 9 aprile: dalle 10 alle 18). Da Krizia (Via Manin, 21), invece, l’installazione dedicata alla luce creata in collaborazione con Studio Formafantasma (dal 4 al 9 aprile, dalle 10 alle 13).

Fashion – Milano Design Week. Una settimana di divertimento e Design

Louis Vuitton presenta dal 4 al 9 aprile (10-20) la mostra a Palazzo Bocconi (Corso Venezia, 48) di Objets Monades. Esposta la storica collezione di articoli da viaggio della Maison e nuovi articoli realizzati da India Mahdavi e Tokujin Yoshioka.

Le vetrine di Massimo Rebecchi (Corso Como 2, 4) fanno da cornice a Caruso, il raffinato sistema audio appartenente alla collezione The Bold Season. Invece quelle della boutique Mangano (Corso Como, 9) fino al 10 aprile sono illuminate dalle creazioni Diamonds dello studio lighting design Slamp.

La Fashion – Milano Design Week prosegue nello spazio Marni (Viale Umbria, 42) che si trasforma in Marni Playland. Malìparmi (Via Solferino, 3) presenta “Maali”, la collezione realizzata da Serena Confalonieri (Cocktail party il 7 aprile, dalle 18 alle 22).

La vetrina della boutique Maryling (Via A. Manzoni 37) ospita progetti originali del designer Joe Colombo (Cocktail party il 6 aprile, dalle 18:30 alle 21).

Fashion - Milano Design Week. Happening e cocktail partyDall’incontro tra Jannelli&Volpi e Missoni è nata la collezione di rivestimenti murali “#Wallcoverings01 #MissoniHome”, presentata durante questa Fashion – Milano Design Week nello showroom della Maison (Via Solferino, 9) e in via Melzo 7.

Nello store Melissa (via Palermo, 5) si celebra la femminilità nell’arte attraverso opere inedite di Chiara Dynys, Francesca Pasquali e Sita Abellan nella mostra Fem.ine.ine Collective.

Mandarina Duck (Via Fiori Chiari, 1) dal 4 al 9 aprile rende omaggio a TANK, che ha segnato la storia del mercato delle borse (Cocktail il 7 dalle ore 18:30 alle 21:30). Si prosegue da Momonì (Corso Como, 3) con l’esposizione delle lampade di Isacco Brioschi (Cocktail party il 7 aprile, dalle 18 in poi).

Fashion – Milano Design Week. Installazioni e esposizioni dedicate al mondo della casa

Omega celebra alla Triennale di Milano (4 aprile dalle 10:30 alle 24; dal 5 al 9 aprile dalle 10,30 alle 22) i 60 anni di Speedmaster con una mostra che ripercorre la storia dell’iconico segnatempo. O BAG (via Tortona 12) propone O joy, una lampada smart multisensoriale disegnata da Franco Driusso, e O eat, un portavivande componibile e coloratissimo firmato laboratorio.quattro.

Da Paula Cademartori (P.zza San Babila/Galleria del Toro – dal 4 al 9 aprile), l’esposizione di ‘Madame Paula’, l’iconica poltroncina Kartell di Philippe Stark.

Fashion - Milano Design Week. Happening e cocktail partyI brand P.A.R.O.S.H. e La Tenda Milano (via Solferino 10) sostengono la Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus. Saranno devoluti i ricavati ottenuti dalla vendita della Capsule Collection (30 pezzi) e 100 t-shirt in limited edition.

Peuterey e Vespa si uniscono per dar vita ad una capsule collection see now-buy now, cuore di una speciale installazione (in via Tortona 31 – dal 4 al 9 aprile, dalle 10 alle 19) che vi permetterà di immergervi nell’atmosfera di un road-trip in sella ad una Vespa.

Lo store di Pollini via della Spiga 15 ospita le creazioni di Uros Mihic (Cocktail Party il 5 aprile dalle 18:30 alle 22). Da Pomellato (via San Pietro all’Orto, 17) da non perdere il Cocktail party (6 aprile dalle 18:30 alle 20:30) con l’esposizione dell’installazione realizzata da Misha Wallpaper.

Fashion – Milano Design Week. Appuntamenti da non perdere

Da Porsche Design (Via Della Spiga,  42) la retrospettiva Iconic Heritage. Iconic Pieces vede protagonisti 24 prodotti realizzati dai primi anni ’70 ad oggi. Da Rick Owens (Via Monte di Pietà, 13) la presentazione di Rick Owens Forniture (Party il 6 aprile, dalle 18 alle 20).

Da Roberto Cavalli (Via Montenapoleone 6/A) è esposta dal 4 al 9 aprile, l’iconica poltrona Wings (Party il 5 aprile dalle 18 alle 21). E ancora Santoni meets Toiletpaper (in Via Montenapoleone, 6) con lo Snakes cocktail party (6 aprile, dalle 19 alle 21). Save My Bag propone da Opificio 31 (via Tortona, 31) un esclusivo Cocktail party (6 aprile dalle 19 alle 21) e la presentazione di Poly Carpet.

Le vetrine della boutique Silvian Heach (Via Dante, 7) si vestono fino al 9 aprile con i componenti della Design of Love Collection di Slide, di Graziano Moro e Renato Pigatti.

Fashion – Milano Design Week. Oggetti e gioielli unici

Fashion - Milano Design Week. Happening e cocktail partyNelle vetrine di Tiffany & Co. (Via Della Spiga, 19) potrete vedere le creazioni di 5 artisti che hanno collaborato con gli artigiani del brand per creare di oggetti e gioielli unici esposti a New York, presso la boutique sulla Fifth Avenue.

L’iconica Boat Shoe prende vita da Timberland (Piazza XXV aprile) in ‘Thee flexible Living’. Un’installazione progettata dal giovane designer Matteo Cibic. Twinset by Simona Barbieri (via Manzoni, 34), invece, presenta il 6 aprile dalle 18:30, la nuova collezione casa in collaborazione con Somma 1867.

Doppio appuntamento per Vivienne Westwood (Corso Venezia, 25) con l’esposizione delle collezioni di Kenneth Cobonpue e Midsummer (dal 4 al 9 aprile, dalle 12 alle 20:30). E le opere di Antonio de Luca “Into the garden” (in via Vincenzo Capelli, 4 – dal 4 al 9 aprile, dalle 10:30 alle 19:30).

Versace (Via Borgospesso 15/A) presenta dal 4 al 9 aprile – dalle 9:30 alle 18:30) la nuova collezione dedicata alla casa.

Concludo questo “prezioso elenco” segnalandovi che in città con YOOX prende vita il Design Pride 2017 in collaborazione con Seletti e Wunderkammer. Il 5 aprile, dalle 18 alle 24 (Partenza da Piazza Castello e arrivo in Piazza Affari) in città una speciale Street parade con carri, striscioni, musica e performance dedicata al design e ai giovani creativi invitati a realizzare un progetto che valorizzi la tradizione artigianale del proprio Paese.

Marni Playland. Design e Moda per il Fuorisalone 2017

Marni Playland. In occasione del Salone del Mobile 2017  e del Fuorisalone 2017, lo spazio Marni di Viale Umbria 42 si trasforma in un grande parco giochi.

Il Brand invita il pubblico a dimenticare regole predefinite per abbandonarsi al dialogo con lo spazio circostante e con gli elementi che lo popolano. Riflettendo sulla dimensione del gioco, Marni Playland diventa scenario ideale in cui una serie di oggetti impossibili e sculture d’arredo abbandonano il concetto di funzione.

All’interno degli spazi e di una distesa di sabbia, gli oggetti abbracciano il loro aspetto più ludico che deriva dalla libera interpretazione.

Marni Playland. Design e oggetti oltre la funzione

All’interno di Marni Playland, dal 6 al 9 aprile, troverete una selezione di giocattoli con cui intrattenersi, portaoggetti con cui giocare a pallacanestro, colorati coni su cui impilare anelli. E ancora, ceste in cui la sproporzione tra le parti che le compongono mette in evidenza l’ironia dell’approccio creativo.

Inoltre, accanto a questi oggetti, è esposta la nuova edizione limitata di complementi d’arredo. Marni Playland sarà abitata da sedie a dondolo con braccioli contenitore, sedute, sgabelli, poltroncine con il tetto che si trasformano in rifugi in cui rannicchiarsi.

Tutti gli oggetti che visibili in Marni Playland , sono realizzati a mano in metallo, legno dipinto e fili colorati di PVC intrecciati. Le forme giocano con le proporzioni senza limitarsi a rapporti predefiniti. Pensati in esclusiva per il Salone del Mobile 2017, tutti gli arredi sono pezzi unici. Dovete sapere che sono stati prodotti in Colombia da un gruppo di donne che hanno messo a disposizione la loro abilità nelle tecniche tradizionali dell’artigianato locale. Le creatrici hanno trovato così, attraverso il lavoro, indipendenza ed emancipazione.

Marni Playland. Vietato non interagire

Come da tradizione Marni Playland è aperto all’intera città. L’evento espositivo vuole essere un’esperienza in cui il coinvolgimento del pubblico è parte integrante del racconto. Il pubblico può interagire con gli oggetti in esposizione, soffermarsi nello spazio su teli da pic-nic, interpretare gli arredi e ovviamente acquistare i prodotti.

Marni Playland riafferma l’impegno del brand verso le iniziative charity rivolte ai più piccoli. Parte del ricavato della vendita degli oggetti di design in edizione limitata sarà devoluto a Only The Brave Foundation. Fondazione del gruppo OTB di cui Marni fa parte, che collabora con numerose realtà. Quest’anno i proventi andranno a favore dell’Associazione Piccolo Principe (www.piccoloprincipe.va.it), che con la sua comunità Orso Baloo accoglie bambini in difficoltà da 0 a 6 anni sul territorio di Milano e provincia.

Vi segnalo che l’8 Aprile è previsto un Creative Workshop For Children dalle ore 15 alle ore 17 (sempre nella sede di Viale Umbria 42)

Marni Playland è aperto dal 6 al 9 aprile dalle ore 10 alle ore 19  – Viale Umbria 42

Milano di ieri, Milano di oggi: il trait d’union? Un negozio della vecchia Milano in cui trovare le ultime tendenze di design e arredo per la casa: ecco Tessuti Mimma Gini!

E se un tramezzino, a Milano, non fosse esattamente un sandwich? E se dalla città della Madonnina bastasse una seggiola per partire alla volta di un safari? E se tessuti e tessutai di pregio andassero ben oltre al classico Raponi (un’istituzione per chi si occupa di tendaggi & Co.)?
Chi ha una casa sa che cosa voglia dire “vestirla”: è un po’ come scegliere il giusto look per rappresentare noi stessi.
Finito il Fuorisalone e la Design Week, però, non è poi così facile trovare degli spunti originali.
Diciamocelo chiaro: ci sono Zara Home, Cargo High-Tech, Corso Como 10, per certi versi anche Coimport (in Piazza Diaz), l’intero penultimo piano de La Rinascente: ci sono le linee “decor” delle grandi griffes, come Versace Home o Armani Casa; senza dimenticare Culti (in Corso Europa) o gli showroom di via Tortona & Co.
Ma la domanda che mi sono posta è: dove trovare un negozietto a portata di uomo, ops, donna-sull’orlo-di-una-crisi-di-nervi-perché voglio colore in casa e non voglio passare da Ikea?

Perdendomi per le vie del centro come piace fare a me, sono capitata in via Gian Giacomo Mora, proprio all’angolo tra via Cesare Correnti e via de Amicis. Qui, c’è un piccolo ma coloratissimo negozio in cui trovare abbigliamento, arredo, accessori e colori… Tutto l’anno. Ad agosto chiuderà dall’8 al 24 – d’altronde, non fa parte di quelle vie del centro esattamente gettonate per gli acquisti. Ed un motivo in più per passarci sarà scoprire una vietta della vecchia Milano – per fortuna – ancora poco gettonata.continua a leggere Milano di ieri, Milano di oggi: il trait d’union? Un negozio della vecchia Milano in cui trovare le ultime tendenze di design e arredo per la casa: ecco Tessuti Mimma Gini!

Milano Design Week 2015 tra arte, moda e design, ecco gli eventi da non perdere dal 14 al 19 aprile a Milano, pronti? Via! ;)

Salone del Mobile significa anche Fuorisalone e Milano Design Week.

Dal 14 al 19 aprile 2015 Milano sarà invasa da professionisti del settore, designer, creativi e semplici visitatori curiosi di vedere le novità nel settore dell’arredamento esposte non solo a Rho Fiera, ma in tutta Milano con manifestazioni, mostre, esposizioni e chi più ne ha più ne metta.continua a leggere Milano Design Week 2015 tra arte, moda e design, ecco gli eventi da non perdere dal 14 al 19 aprile a Milano, pronti? Via! 😉