Giotto inedito si svela a Palazzo Reale a Milano: fino al 10 gennaio 2016 in mostra opere mai esposte prima in pubblico, ecco un’anteprima!

E cosí avenne che un giorno Cimabue, pittore celebratissimo, transferendosi per alcune sue occorrenze da Fiorenza, dove egli era in gran pregio, trovò nella villa di Vespignano Giotto, il quale, in mentre che le sue pecore pascevano, aveva tolto una lastra piana e pulita e, con un sasso un poco apuntato, ritraeva una pecora di naturale, senza esserli insegnato modo nessuno altro che dallo estinto della natura. Per il che fermatosi Cimabue, e grandissimamente maravigliatosi, lo domandò se volesse star seco. Rispose il fanciullo che, se il padre suo ne fosse contento, ch’egli contentissimo ne sarebbe. Laonde domandatolo a Bondone con grandissima instanzia, egli di singular grazia glielo concesse.continua a leggere Giotto inedito si svela a Palazzo Reale a Milano: fino al 10 gennaio 2016 in mostra opere mai esposte prima in pubblico, ecco un’anteprima!