Lambrate Design Week: 5 live consigliati da noi dal 17 al 22 aprile

Lambrate Design Week: 5 live consigliati da noi dal 17 al 22 aprile con altrettanti appuntamenti per gli amanti del design, famiglie e bambini! – MAPPAcontinua a leggere Lambrate Design Week: 5 live consigliati da noi dal 17 al 22 aprile

Facce da Milano Design Week: gli scatti dei protagonisti con una Polaroid

Il pubblico della Milano Design Week raccontato quotidianamente con una Polaroid dai protagonisti dell’architettura dal 16 al 22 aprile 2018continua a leggere Facce da Milano Design Week: gli scatti dei protagonisti con una Polaroid

Wallpaper Raphsody. Un Fuorisalone di installazioni da Jannelli&Volpi

Wallpaper Raphsody. Dal 4 al 9 aprile, per il Fuorisalone 2017,  lo showroom milanese di Jannelli&Volpi (via Melzo, 7 – Milano) accoglie “Wallpaper Rhapsody”: un allestimento scenografico costituito da un percorso di installazioni a cura dello studio Martinelli Venezia. Le nuove collezioni Jannelli&Volpi, sono presentate come opere, ed esposte in una caleidoscopica pinacoteca.

Quando si pensa alla carta da parati, tendenzialmente la intendiamo come un rivestimento realizzato in vari colori, decorazioni e materiali da applicare alle superfici verticali per impreziosire uno spazio della casa.

L’obiettivo del progetto Wallpaper Rhapsody è di cambiare questo punto di vista. Si va oltre il tradizionale concetto di wallcovering, ponendo la carta da parati in primo piano. In Wallpaper Rhapsody ne diviene protagonista come una figura al centro della scena.

Wallpaper Rhapsody – La Pinacoteca di Jannelli&Volpi

Wallpaper Raphsody. Un Fuorisalone di installazioni da Jannelli&VolpiCoinvolgendo l’intera palazzina Jannelli&Volpi, l’inedito allestimento Wallpaper Rhapsody, è connotato da un insieme di episodi narrativi diversi tra loro per forma, colori, decori. Ci si trova in uno spazio in cui gli allestimenti sono proposti in un equilibrio armonico. Il tutto è unito dallo stesso obiettivo: riflettere e sintetizzare il virtuosismo e l’articolato mondo di Jannelli&Volpi.

Con Wallpaper Rhapsody, la carta da parati diviene il soggetto di una serie di installazioni che si alternano e assume un aspetto tridimensionale. I temi si intrecciano, si incontrano e dialogano sui piani dello showroom. Ogni sezione racconta una collezione con focus ai processi produttivi.

Wallpaper Rhapsody. Jannelli&Volpi – Piano terra

Wallpaper Rhapsody. Si parte dal piano terra, cuore del mondo fantastico delle carte da parati. Qui lo showroom Jannelli&Volpi accoglie le nuove proposte in tema di rivestimenti murali e tessuti d’arredo. All’ingresso e nella hall veniamo accolti da Carousel: una giostra di forme e colori che giocano alla “gibigiana”. L’allestimento, progettato dallo studio Martinelli Venezia, è realizzato da GISTO (Alessandro Mason, Gabriele Lucchitta), racconta la varietà cromatica di decori proposti. Un complesso produttivo che ricorda la fabbrica in movimento continuo.

Wallpaper Rhapsody. Jannelli&Volpi – Primo piano

Wallpaper Raphsody. Un Fuorisalone di installazioni da Jannelli&VolpiWallpaper Rhapsody. JVstore al Primo piano presenta le nuove proposte in tema di accessori design e complementi di arredo. Si parte nella parte antistante con Zoo: un’esposizione di sculture animali/maschere, prodotte con i rivestimenti murali Jannelli&Volpi. Il progetto è realizzato in collaborazione con gli studenti dell’Accademia Naba di Milano (Prof. Claudio Larcher). Le sculture possono essere indossate dai visitatori.

Nella sala a sinistra invece c’è Labyrint: un percorso espositivo che conduce alla scoperta di nuove atmosfere: un vero e proprio labirinto ricreato utilizzando le proposte raffinate ed exclusive di licenza Jannelli&Volpi.

Wallpaper Rhapsody. Jannelli&Volpi – Secondo piano

Wallpaper Rhapsody. Al Secondo piano troviamo Gallery: una pinacoteca di tele in cui tutte le nuove collezioni di carte da parati Jannelli &Volpi diventano opere d’arte. L’allestimento vede un alternarsi si grandi pannelli dalle molteplici forme. Sui cavalletti con contrappesi di antichi cilindri di stampa sono collocati espositori a forma di stella, pentagono, triangolo, croce, cerchio che evidenziano e valorizzano le collezioni.

Wallpaper Raphsody. Un Fuorisalone di installazioni da Jannelli&VolpiNello spazio antistante Toy Library. Qui Giovanni Motta utilizza il suo linguaggio d’artista interpretato dall’utilizzo della carta da parati, che avvolge in una simmetria speculare le due pareti curve. Nella sala a destra la sezione Posters (della quale ammetto di esser rimasta molto affascinata) presenta l’inedita collezione Wallcoverings01 MissoniHome.

Le carte da parati sono riprodotte in pile di formato manifesto posizionate su grandi pallet. Nei giorni del Fuorisalone 2017, in occasione di una performance, vengono personalizzati e regalati ai visitatori. Potete inoltre osservare la nuova collezione sulle pareti.

Wallpaper Rhapsody. Lo studio Martinelli Venezia.

Martinelli Venezia è uno studio di progettazione con sede a Milano e Palermo. Nasce nel 2015 dalla collaborazione tra Carolina Martinelli e Vittorio Venezia. Si occupano di design del prodotto, architettura e interni, allestimento, indagando tematiche come il rapporto tra la tradizione e il sapere locale, le proprietà dei materiali e le possibilità tecniche delle lavorazioni. I progetti  dello studio Martinelli Venezia sono stati esposti in gallerie e musei come il Louvre di Parigi, il MAXXI di Roma e la Triennale Design Museum di Milano. Inoltre, collaborano con numerose aziende italiane e internazionali come Alcantara, Colé Italian Design Label, InternoItaliano, Jannelli&Volpi, Luce5, Falper, Meritalia, Mingardo, Martinelli Luce, Moleskine e Premax.

Fashion – Milano Design Week. Happening e cocktail party

Fashion – Milano Design Week. Dal 4 al 9 aprile, torna in città la nuova edizione del Salone del Mobile. E se nella sede del polo fieristico di Rho vengono proposte al pubblico le ultime novità in fatto di arredo casa, Milano si anima nei quartieri del Fuorisalone con presentazioni, installazioni, happening e cocktail party. Qui di seguito tutti gli appuntamenti più fashion.

Fashion – Milano Design Week. Installazioni e happening

Nello store Agnona (via Sant’Andrea 11 – via Durini 5) potrete vedere l’esposizione del letto Giorgetti vestito delle fibre nobili di Agnona e cocktail party (6 aprile, dalle 18:30 alle 22).

Da Alberto Guardiani (Corso Venezia 6), si può partecipare al Cocktail party per Re-styling Your Space (5 aprile dalle 19 alle 21). Il progetto presenta Officine Opus by Ossigeno, un nuovo sistema integrato di materie naturali differenti che vanno dal legno alla terra cotta fino alla calce unite da una gamma di colori che le lega.

Anteprima (Corso Como 9) Dream of the 50s, cocktail party old style con Ketty’s Vintage presso la boutique (5 aprile, ore 18:30), le cui vetrine saranno vestite con le tele in tessuto stampato di Inkiostro Bianco.

Dal 4 al 9 aprile da Avant Toi (via Carlo Botta 8), la presentazione della prima Collezione Home a Casa Avant Toi (Petite Déjeuner: 5 aprile dalle 10 alle 14)

E ancora da Antonio Marras (Circolo Marras – via Cola di Rienzo 8) dal 4 al 9 aprile (Vernissage il 6 aprile dalle 17:30 alle 20) il progetto in collaborazione con Estudio Campana che vede protagoniste lampade che rivelano i volti delle artigiane che hanno creato i Retratos Iluminados.

Fashion – Milano Design Week. Moda e Arte

Da Burberry (via Montenapoleone, 12) dal 3 al 9 aprile The Cape Reimagined, esposizione di una selezione di cappe d’alta sartoria. Si prosegue da Blauer Usa (Piazza XXV Aprile, 1): dal 4 al 9 aprile potrete vedere la collezione di 5pezzi in fouta con pattern ispirati alle spiagge brasiliane realizzati in collaborazione con Renée Melo.

La proposta di Bougeotte è Titanium Best Secret Keeper. Sono presentati una selezione di modelli iconici delle borse della maison. Dal 4 al 9 aprile, dalle 11 alle 19:30 alla Galleria Rossana Orlandi (via Bandello, 14).

Fashion - Milano Design Week. Happening e cocktail partyDa Borsalino (via Sant’Andrea, 5), dal 4 al 9 aprile dalle 10 alle 19, l’esposizione di Midnight Oil e Eternal Flame, due complementi di illuminazione a LED creati in collaborazione con Moritz Waldemeyer. La Fashion – Milano Design Week prosegue con il Cocktail party (7 aprile, dalle 18 alle 22) previsto nello store di Borbonese (Corso Matteotti, 8). Infine da Brunello Cucinelli (via Montenapoleone 27/c) da non perdere l’Italian Aperitivo (6 aprile alle 18), per presentare la nuova collezione Lifestyle Brunello Cucinelli PE 2017.

When the ordinary becomes precious, è un’esposizione che svela le nuove creazioni di gioiellieria Juste un Clou ed Ecrou de Cartier. Dal 5 al 9 aprile, dalle 11 alle 19 nello spazio Garage Sanremo (via delle Fosse Ardeatine).

Dal 4 al 9 aprile Mentos Candy Shop. Un evento da M Collective (viale Regina Giovanna, 1) che vede protagonisti alcuni dei 30 modelli di scarpe personalizzati da designer internazionali per festeggiare i 25 anni del brand Cat Footwear.

La Fashion – Milano Design Week continua da D.A.T.E. (via Ponte Vetero 11) con l’esposizione delle sedute (dal 4 al 9 aprile) ideate da Joran Briand e Philippe Nigro per Saintluc e showcase di Gazzelle (che incontra i fan il 6 aprile alle 20:15). Diesel (via Cesare Correnti, 14), propone invece il Party Pretty Vacancy (5 aprile, dalle 18 alle 23).

La boutique Falconeri (via Montenapoleone, 20) dal 4 al 9 aprile sarà pervasa dalle luci e dagli elementi decorativi della designer francese Julie Lansom. Protagonista è Sputnik, lampada ideata e realizzata a mano disponendo fili colorati di cotone attorno a cornici geometriche in legno.

Dal 4 al 9 aprile nella Sala della Passione – Pinacoteca di Brera, F**K aderisce a White in The City esponendo due capi rigorosamente bianchi: un kimono in chiffon e un costume intero.
Mentre nelle vetrine della boutique Fragiacomo via Filippo Turati 8, potete vedere l’allestimento con i coffee table Lovers di Sitia. Dal 4 al 9 aprile: Cocktail party il 4 aprile dalle 19 alle 21.

Da Freitag (viale Pasubio 8), il 7 aprile dalle 17 alle 20 l’Aperitivo ‘Ciclo Chiuso’ celebra l’apertura del primo store in Italia.

Fashion – Milano Design Week. Appuntamenti e Party

Gianni Tolentino dal 4 all’8 aprile, dalle 16 alle 22 propone un percorso emozionale tra arte, moda e design: Officina dell’abitare e dello stile. Al Chiostro e Sacrestia Monumentale di San Marco (P.zza San Marco, 2), (Opening 9 aprile dalle 16 alle 20).

Da G-Shock (Corso Como, 9) il percorso artistico che illustra il rapporto tra artigianalità e tecnologia giapponese attraverso le opere di una paper artist, intitolato Japanese Heritage. È in programma una Live Performance il 4-5-7 aprile dalle 10:30 alle 19.

Fashion - Milano Design Week. Happening e cocktail partyLa maison Issey Miyake (Via Bagutta, 12) presenta dal 4 al 9 aprile, Tokujin Yoshioka_Glass Fountain, un’installazione creata in collaborazione con Glas Italia. Qui tavoli in vetro dalle silhouette inaspettate rappresentano lo scorrere dell’acqua che rinasce come una fontana (Cocktail party il 5 aprile, dalle 18 alle 21).

Proseguiamo con la presentazione delle creazioni luminose di Giorgia Zanellato che vestono (dal 6 all’8 aprile, dalle 12 alle 19) le vetrine della boutique di Jimmy Choo (Via Sant’Andrea 1/A). Mentre da Jil Sander (Via Luca Beltrami, 5) la mostra Nendo: Invisibile Outlines (4 aprile: dalle 10 alle 17; 5-8 aprile: dalle 10 alle 20; 9 aprile: dalle 10 alle 18). Da Krizia (Via Manin, 21), invece, l’installazione dedicata alla luce creata in collaborazione con Studio Formafantasma (dal 4 al 9 aprile, dalle 10 alle 13).

Fashion – Milano Design Week. Una settimana di divertimento e Design

Louis Vuitton presenta dal 4 al 9 aprile (10-20) la mostra a Palazzo Bocconi (Corso Venezia, 48) di Objets Monades. Esposta la storica collezione di articoli da viaggio della Maison e nuovi articoli realizzati da India Mahdavi e Tokujin Yoshioka.

Le vetrine di Massimo Rebecchi (Corso Como 2, 4) fanno da cornice a Caruso, il raffinato sistema audio appartenente alla collezione The Bold Season. Invece quelle della boutique Mangano (Corso Como, 9) fino al 10 aprile sono illuminate dalle creazioni Diamonds dello studio lighting design Slamp.

La Fashion – Milano Design Week prosegue nello spazio Marni (Viale Umbria, 42) che si trasforma in Marni Playland. Malìparmi (Via Solferino, 3) presenta “Maali”, la collezione realizzata da Serena Confalonieri (Cocktail party il 7 aprile, dalle 18 alle 22).

La vetrina della boutique Maryling (Via A. Manzoni 37) ospita progetti originali del designer Joe Colombo (Cocktail party il 6 aprile, dalle 18:30 alle 21).

Fashion - Milano Design Week. Happening e cocktail partyDall’incontro tra Jannelli&Volpi e Missoni è nata la collezione di rivestimenti murali “#Wallcoverings01 #MissoniHome”, presentata durante questa Fashion – Milano Design Week nello showroom della Maison (Via Solferino, 9) e in via Melzo 7.

Nello store Melissa (via Palermo, 5) si celebra la femminilità nell’arte attraverso opere inedite di Chiara Dynys, Francesca Pasquali e Sita Abellan nella mostra Fem.ine.ine Collective.

Mandarina Duck (Via Fiori Chiari, 1) dal 4 al 9 aprile rende omaggio a TANK, che ha segnato la storia del mercato delle borse (Cocktail il 7 dalle ore 18:30 alle 21:30). Si prosegue da Momonì (Corso Como, 3) con l’esposizione delle lampade di Isacco Brioschi (Cocktail party il 7 aprile, dalle 18 in poi).

Fashion – Milano Design Week. Installazioni e esposizioni dedicate al mondo della casa

Omega celebra alla Triennale di Milano (4 aprile dalle 10:30 alle 24; dal 5 al 9 aprile dalle 10,30 alle 22) i 60 anni di Speedmaster con una mostra che ripercorre la storia dell’iconico segnatempo. O BAG (via Tortona 12) propone O joy, una lampada smart multisensoriale disegnata da Franco Driusso, e O eat, un portavivande componibile e coloratissimo firmato laboratorio.quattro.

Da Paula Cademartori (P.zza San Babila/Galleria del Toro – dal 4 al 9 aprile), l’esposizione di ‘Madame Paula’, l’iconica poltroncina Kartell di Philippe Stark.

Fashion - Milano Design Week. Happening e cocktail partyI brand P.A.R.O.S.H. e La Tenda Milano (via Solferino 10) sostengono la Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus. Saranno devoluti i ricavati ottenuti dalla vendita della Capsule Collection (30 pezzi) e 100 t-shirt in limited edition.

Peuterey e Vespa si uniscono per dar vita ad una capsule collection see now-buy now, cuore di una speciale installazione (in via Tortona 31 – dal 4 al 9 aprile, dalle 10 alle 19) che vi permetterà di immergervi nell’atmosfera di un road-trip in sella ad una Vespa.

Lo store di Pollini via della Spiga 15 ospita le creazioni di Uros Mihic (Cocktail Party il 5 aprile dalle 18:30 alle 22). Da Pomellato (via San Pietro all’Orto, 17) da non perdere il Cocktail party (6 aprile dalle 18:30 alle 20:30) con l’esposizione dell’installazione realizzata da Misha Wallpaper.

Fashion – Milano Design Week. Appuntamenti da non perdere

Da Porsche Design (Via Della Spiga,  42) la retrospettiva Iconic Heritage. Iconic Pieces vede protagonisti 24 prodotti realizzati dai primi anni ’70 ad oggi. Da Rick Owens (Via Monte di Pietà, 13) la presentazione di Rick Owens Forniture (Party il 6 aprile, dalle 18 alle 20).

Da Roberto Cavalli (Via Montenapoleone 6/A) è esposta dal 4 al 9 aprile, l’iconica poltrona Wings (Party il 5 aprile dalle 18 alle 21). E ancora Santoni meets Toiletpaper (in Via Montenapoleone, 6) con lo Snakes cocktail party (6 aprile, dalle 19 alle 21). Save My Bag propone da Opificio 31 (via Tortona, 31) un esclusivo Cocktail party (6 aprile dalle 19 alle 21) e la presentazione di Poly Carpet.

Le vetrine della boutique Silvian Heach (Via Dante, 7) si vestono fino al 9 aprile con i componenti della Design of Love Collection di Slide, di Graziano Moro e Renato Pigatti.

Fashion – Milano Design Week. Oggetti e gioielli unici

Fashion - Milano Design Week. Happening e cocktail partyNelle vetrine di Tiffany & Co. (Via Della Spiga, 19) potrete vedere le creazioni di 5 artisti che hanno collaborato con gli artigiani del brand per creare di oggetti e gioielli unici esposti a New York, presso la boutique sulla Fifth Avenue.

L’iconica Boat Shoe prende vita da Timberland (Piazza XXV aprile) in ‘Thee flexible Living’. Un’installazione progettata dal giovane designer Matteo Cibic. Twinset by Simona Barbieri (via Manzoni, 34), invece, presenta il 6 aprile dalle 18:30, la nuova collezione casa in collaborazione con Somma 1867.

Doppio appuntamento per Vivienne Westwood (Corso Venezia, 25) con l’esposizione delle collezioni di Kenneth Cobonpue e Midsummer (dal 4 al 9 aprile, dalle 12 alle 20:30). E le opere di Antonio de Luca “Into the garden” (in via Vincenzo Capelli, 4 – dal 4 al 9 aprile, dalle 10:30 alle 19:30).

Versace (Via Borgospesso 15/A) presenta dal 4 al 9 aprile – dalle 9:30 alle 18:30) la nuova collezione dedicata alla casa.

Concludo questo “prezioso elenco” segnalandovi che in città con YOOX prende vita il Design Pride 2017 in collaborazione con Seletti e Wunderkammer. Il 5 aprile, dalle 18 alle 24 (Partenza da Piazza Castello e arrivo in Piazza Affari) in città una speciale Street parade con carri, striscioni, musica e performance dedicata al design e ai giovani creativi invitati a realizzare un progetto che valorizzi la tradizione artigianale del proprio Paese.