Orticola. La XXII edizione a Milano

Orticola. Da venerdì 5 a domenica 7 maggio 2017 (ore 9.30 – 19) ai Giardini Pubblici Indro Montanelli di via Palestro a Milano torna la Mostra Mercato di Fiori, Piante e Frutti Insoliti, Rari e Antichi.

Orticola. XXII edizione della Mostra Mercato di fiori e piante insolite - MilanoTutti noi conosciamo Orticola come l’appuntamento a carattere nazionale che consente di conoscere meglio la ricerca florovivaistica.

Dovete sapere che Orticola di Lombardia, nasce per promuovere e diffondere la cultura del giardino e del paesaggio.

Da ben 22 anni i proventi della mostra-mercato Orticola sono destinati al verde cittadino.

Infatti dall’estate 2016 Orticola si occupa della sistemazione e manutenzione dei Giardini Perego in via dei Giardini.

Orticola. Le piante italiane per il giardino italiano

La flora italiana è composta da numerose specie e generi di piante presenti in tutti gli ambienti del nostro territorio, dai rilievi montuosi fino alle spiagge. In linea con il nostro territorio, la XXII edizione di Orticola, propone quest’anno il tema Le piante italiane per il giardino italiano.

I vivaisti presenteranno al pubblico di Orticola, le specie spontanee o quelle naturalizzate nelle varie zone nazionali. Se consideriamo la diversità, di ambienti e di vegetazione, è possibile identificare quale pianta si può adattare meglio al nostro giardino, ad esempio. È importante imparare a considerare i nostri spazi verdi, come parte integrante della natura. Seguendone l’andamento, l’evoluzione, l’alternarsi delle stagioni nei diversi ambienti italiani e nei diversi climi.

Orticola. I vivaisti e le piante straordinarie

Orticola. XXII edizione della Mostra Mercato di fiori e piante insolite - MilanoOrticola rappresenta un’importante vetrina per il vivaismo di ricerca italiano. Nel corso delle sue edizioni è diventata un vero luogo di scoperta delle piante più particolari, a volte introvabili.

Quest’anno la manifestazione conta la presenza di oltre 160 espositori, e molti giovani vivaisti. Tra questi Guido Agnelli presente con piante da frutto tropicali introvabili in Europa come Theobroma cacao (il cacao) e Inga edulis (guaba) e Barone di Nassa (Responsabile Andrea Bassino), che presenta erbacee fiorite dei nostri prati, scelte tra quelle spontanee della flora italiana che possono essere adatte ai nostri giardini.

L’elenco continua con Dennis Botanic Collection (Responsabile Dennis Barroero) con frutti rari e inconsueti del Mondo, come la mora di Gelso cinese, il babaco, la pitanga. Il vivaio Salto del Prete, che espone piante delle colline e della pianura mediterranea.

E ancora Novaspina (Responsabile Davide Dalla Libera), il più giovane ibridatore di rose; i ragazzi di Res Naturae con la collezione di rabarbari. Ladre di Piante con una importante collezione di Ortensie, Arborea Farm con piante acquatiche della flora italiana per la fitodepurazione. Giardino della Moscatella con le piante tipiche delle campagne pugliesi.

Orticola. Piante insolite

Orticola. XXII edizione della Mostra Mercato di fiori e piante insolite - MilanoPiante Innovative con piante dalle mille proprietà, come la pianta dei pappagalli i cui frutti maturi sono utilizzati nei giubbotti di salvataggio e per assorbire l’olio dal mare. E ancora la “Pianta cerotto”, una Kalanchoe che si mangia, usata per curare molti disturbi o la Monarda didyma comunemente detta thè Oswego o menta bergamotto.

Botanika, presenta una selezione di piante spontanee dei nostri boschi e dei nostri campi, adatte a tutti i climi e esposizioni, e la collezione di iris barbata storici e rari di Laura Buonadonna de “L’insolito giardino” e le orchidee tropicali di Giulio Celandroni.

Ritorna Gérard Weiner, che porta un’eccezionale collezione di piante trovate in tanti paesi e in zone dal clima classificato come mediterraneo. Mauro Zanelli, presenta specie di Cypripedium, Epipactis e Dactylorhiza. Orchidee spontanee della flora italiana introvabili altrove.

Orticola. Le associazioni e i momenti d’incontro

Sono tante le associazioni, che hanno organizzato dimostrazioni floreali e visite guidate a tema. Oltre ad ABA (Associazione Botanica Amatoriale), A.Di.P.A. (Associazione per la Diffusione di Piante Amatoriali), Garden Club, SOI (Società Ortoflorofrutticoltura Italiana), e Hortives, che lavora al progetto di raccolta e registrazione di semi degli ortaggi tradizionali di tutte le regioni italiane. Durante Orticola,  Hortives realizza anche un allestimento che mostrerà l’ubicazione delle verdure tipiche italiane regione per regione, dal peperone bianco mantovano alla lenticchia di Norcia, dall’aglio di Resia al cavolo di Torzelle.

Allestiti nelle tre aree a disposizione e negli stand dei vivaisti, sono i corsi. Una tradizione a Orticola per divulgare la conoscenza e la salvaguardia del verde in tutte le sue espressioni.

Il venerdì è il giorno degli appassionati e dei collezionisti, il sabato e la domenica sono i giorni con più incontri: corsi, dimostrazioni e presentazioni di libri. Anche ai bambini sono dedicate della attività in particolare di domenica con corsi speciali (i genitori saranno liberi di godersi la mostra).

Orticola. I servizi per i visitatori

Orticola è una manifestazione organizzata in modo da essere attenta alle esigenze del pubblico. I biglietti d’ingresso possono essere anche acquistati on line per evitare code alle casse su www.orticola.org  e su midaticket.it (costo Euro 10). In più è previsto il deposito piante, per lasciare i propri acquisti in attesa del ritiro, la consegna a domicilio di fiori e piante grandi. Il servizio carriole fai da te e il quello di trasporto all’interno della mostra. E ancora momenti di relax nelle zone ristoro allestite da Fermob con colorati e allegri arredi in metallo.

Orticola. Fuori dai cancelli dei Giardini Pubblici

Orticola. XXII edizione della Mostra Mercato di fiori e piante insolite - MilanoAnche quest’anno appuntamento in città con Fuori Orticola. Sono previste interessanti iniziative, come Orticola al Museo. Vi aderiscono le Gallerie d’Italia, il Museo Bagatti Valsecchi, il Museo Poldi Pezzoli, la Pinacoteca di Brera, e GAM – Galleria d’Arte Moderna.

Il programma della GAM prevede conferenze dedicate sia alle piante spontanee nei giardini storici, sia ad alcune opere della collezione esposta in Galleria. A queste seguono visite guidate alla scoperta dei Giardini di Villa Belgiojoso e delle opere. Potete partecipare inoltre alle passeggiate botanico-naturalistiche nel giardino settecentesco, a cura di IBH, Italian Botanical Heritage. Tutte le iniziative sono gratuite.

Il progetto per il “Giardino di Palazzo Reale” a Milano. Collocato nel secondo cortile aperto sulla via Francesco Pecorari, presenta un giardino pubblico definitivo con un investimento iniziale che dura nel tempo. Il giardino è un omaggio alla città e alla tradizione meneghina.

Inoltre CityLife, in collaborazione con Orticola di Lombardia, prosegue il progetto di riqualificazione del quartiere Fiera di Milano. Continua la realizzazione dell’area “Orti Fioriti”, ideata dall’architetto paesaggista Filippo Pizzoni e realizzata con l’aiuto di Susanna Magistretti di Cascina Bollate.

Orticola. Info e biglietti

Vi ricordiamo che acquistando il biglietto darete il vostro contributo alla raccolta fondi destinata alla cura del verde.

XXII Edizione di Orticola – Mostra Mercato dal 5 al 7 maggio dalle 9:30 alle 19:00

Via Palestro – Piazza Cavour – Via Manin 2 – Milano

Orticola vi porta nei Musei di Milano. Con il biglietto di ingresso si ottengono condizioni privilegiate, accesso a programmi e attività dedicate

Sabato e domenica al museo a 1 euro: tutti gli indirizzi da non perdere a Milano!

Le Giornate Europee del Patrimonio avranno luogo sabato 24 e domenica 25 settembre. Ecco cosa non perdere a Milano.continua a leggere Sabato e domenica al museo a 1 euro: tutti gli indirizzi da non perdere a Milano!

A Milano apre la palestra dei Pokémon, ecco dove!

Il tormentone dell’estate 2016? I Pokémon, che ovviamente sono arrivati pure a Milano e hanno intenzione di rimanerci un bel po’. Sì, perché…continua a leggere A Milano apre la palestra dei Pokémon, ecco dove!

Abbonamento Musei Lombardia: dal 19 maggio 2015 arriva la card unica per visitare oltre 80 musei a Milano e in Lombardia. Info e costi del servizio

Un’unica card tramite cui poter accedere ai centinaia di musei e siti d’interesse storico culturale presenti sul territorio meneghino? Ora non è più un sogno, anzi, è un progetto divenuto realtà che non toccherà solo Milano, ma tutta la Lombardia.

Regione Piemonte e il Pirellone hanno collaborato per sottoscrivere un protocollo d’intesa e portare in Lombardia l’Abbonamento Musei già presente sul territorio piemontese e che conta oltre 100.000 abbonati. Quando?continua a leggere Abbonamento Musei Lombardia: dal 19 maggio 2015 arriva la card unica per visitare oltre 80 musei a Milano e in Lombardia. Info e costi del servizio