Milano Vintage Week 2014: pronti a viaggiare nel tempo? Ecco il festival del deja-vu!

Dopo il successo della prima edizione, da oggi, venerdì 7 novembre fino a domenica 9, torna nella nostra città il più importante festival dedicato alla moda vintage: la Milano Vintage Week.continua a leggere Milano Vintage Week 2014: pronti a viaggiare nel tempo? Ecco il festival del deja-vu!

Shopping a Milano? Da Sine Modus vince quello vintage e si trasforma in arte

Piazza 24 Maggio e Porta Ticinese. Gli antichi caselli daziari, la vecchia Porta Marengo, nota ai veri milanesi come Porta Cicca, uno dei sei sestrieri della città con lo sguardo rivolto verso Pavia. In una delle zone pulsanti della movida milanese, tra negozi di dischi, oggettistica, boutique sartoriali, ristorantini niente male, andando in direzione viale Tibaldi, da poco più di un mese Chiara e Amelia Manuela hanno dato vita al loro sogno.

Al via la seconda tappa di Milanoin…Vintage: continua il nostro appuntamento alla scoperta delle migliori boutique retrò della città. Questa volta il cuore e la curiosità ci hanno portato da Sine Modus, le “ragazze del turbante” che, oltre all’iconico copricapo che le contraddistingue e le ha rese famose, hanno (molto) altro da raccontare.continua a leggere Shopping a Milano? Da Sine Modus vince quello vintage e si trasforma in arte

Milanoin… Vintage: alla scoperta di TUG STORE. La Parigi degli anni Quaranta in Porta Romana

Inauguriamo oggi su Milanoincontemporanea una nuova rubrica: Milanoin… Vintage.

Ormai vi sarete accorti che la nostra città dal punto di vista di chicche nel settore fashion d’antan ha numerosi assi nella manica: piccole boutique che scovano capi e accessori quasi unici provenienti dai mercatini dell’antiquariato o garage market di tutta Europa. Nel mare magnum di questa ondata retrò, abbiamo deciso di sondare i migliori, quelli che secondo noi sono per così dire meritevoli di essere scoperti, con una storia importante dietro, anche solo fatta di sogni e passioni per ciò che non deve andare perduto.continua a leggere Milanoin… Vintage: alla scoperta di TUG STORE. La Parigi degli anni Quaranta in Porta Romana

Milano vintage: all’Isola ci si rifà barba e baffi

Milano è vintage. Il Quartiere Isola ancora di più. Se il Tweed Ride non vi è bastato e non vedete l’ora del prossimo “Twist&Shout“, allora, cari maschietti (o femminucce che voleste portarli dal parrucchiere con un pratico coupon) questo indirizzo è per voi.

Via Thaon de Revel 3. Bullfrog. Modern Electric Barber.

L’indirizzo è contemporaneo, l’interno, firmato anche dallo storico marchio fiorentino di prodotti per la rasatura Proraso fa fare un tuffo nel passato e schiude una barbieria vintage milanese in pieno stile americano.

Due le workstation dedicate: una in stile anglosassone ed un po’ retrò – si passa sotto le forbici dell’italianissimo “barber” Davide -;  l’altra più modaiola all’americana stile Chicago anni ’20 è del canadese Tristan.

Eppure, intorno a quelle postazioni girano non solo i clienti ma anche serate ed eventi a tema; special guest e guru del settore che ciclicamente vengono invitati dal “team”; corsi per imparare l’antica tecnica del barbiere direttamente dalle mani degli insegnanti-barbieri del team Bullfrog e poi, per fare la “barba e baffi a tutti”, un blog-guida che Proraso sta realizzando con Bullfrog.

E se quello che conta è il risultato…

allora buon taglio! Per i look c’è tutto un mondo da esplorare e tra locali, scuole di ballo e negozi di abbigliamento Milano si fa sempre più vintage.