Brunch o pranzo della domenica? 5 indirizzi a Milano

Brunch o pranzo della domenica? 5 indirizzi a Milano. Lo chiamano brunch, perché per chi si sveglia tardi unisce colazione e pranzo (breakfast+lunch). A Milano è di moda già da qualche anno, ma non non ha sostituito il tradizionale pranzo della domenica, a casa oppure no. I locali più alla moda in questo momento? Secondo noi ci sono cinque belle sorprese.continua a leggere Brunch o pranzo della domenica? 5 indirizzi a Milano

Quegli aperitivi dai sapori semplici che tanto vanno di moda a Milano

Nel bel mezzo della tensione al progresso e al voler essere sempre alla Moda, negli ultimi anni Milano ha rivelato,  una s(tr)ana propensione verso il passato, come a dire che, non solo il vintage, ma proprio tutti i sapori semplici, quelli di una volta,  hanno un retrogusto di bellezza in più imperdibile, all’ora dell’aperitivo, come a cena, come per il dopocena…
In questa onda di autenticità e retrò si collocano due appuntamenti di Milano davvero sorprendenti: le serate sotto le stelle di Cascina Guzzafame e gli happy hour di cuore del Bicerin.continua a leggere Quegli aperitivi dai sapori semplici che tanto vanno di moda a Milano

Storie milanesi, Milano nascosta: lettera mai letta di Vincenzina Prevosti, la donna di Carlo Porta – di Giovanna Ferrante

Quarto appuntamento a spasso per Milano con Giovanna Ferrante, autrice, studiosa, donna di grande cortesia. Che non poteva che regalarci un altro racconto su una grande donna, non nota ai più di Milano, ma che da oggi dovremo imparare a conoscere. “Ho pensato alle Festa della Donna e di conseguenza ad emozioni femminili che avessero in sè una pennellata di milanesità“.| di GIOVANNA FERRANTEcontinua a leggere Storie milanesi, Milano nascosta: lettera mai letta di Vincenzina Prevosti, la donna di Carlo Porta – di Giovanna Ferrante

Cene di Natale 2015 a Milano: da Trippa, Porta Romana, i sapori della vera osteria milanese con Amaro Ramazzotti vintage collection, ecco il menù!

A Milano sono tornate di moda le osterie e i vecchi sapori. Ce n’eravamo accorti con il proliferare di lughe barbe e capelli impomatati con la riga da parte, per l’uomo; gonne a corolla e voglia di balere e boogie, per le signorine. A cena, i ragazzi e le ragazze hanno riscoperto le vecchie osterie. Che a volte sono nuove ma hanno un tocco retrò, e per questo servono piatti della tradizione con, a fine pasto, un amaro classico milanese.continua a leggere Cene di Natale 2015 a Milano: da Trippa, Porta Romana, i sapori della vera osteria milanese con Amaro Ramazzotti vintage collection, ecco il menù!