Un amore di San Valentino a Milano

Non esiste amore più grande di quello per le proprie radici, la propria cultura, la propria città.

Milano si prepara a celebrare San Valentino e chi non vorrà puntare sui soliti-sdolcinati quattro cioccolatini ed un bacio, “IL BACIO” per eccellenza, quello di Francesco Hayez (Brera) e molti altri capolavori conservati nei nostri istituti museali saranno il cuore dei percorsi organizzati all’ora di pranzo, a partire da domani, da Città Nascosta Milano.

Si parte con la storia d’amore e arte per artisticome De Chirico, Campigli, Sironi…  dei coniugi Antonio e Marieda Boschi Di Stefano la cui casa (progetto dell’architetto Piero Portaluppi) è un inno alla Milano degli anni ’30 e alle glorie del futurismo, spazialismo, surrealismo…

Appuntamento in via Malpighi 3 presso la sede di Panino Giusto.
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – POSTI LIMITATI
€ 15,00
Sala da -pranzo Casa Boschi di Stefano Durata 60 minuti

Si procede con GRANDI MUSEI: Boccioni e i suoi amori alle Gallerie d’Italia nella visita a cura di Manuela Alessandra Filippi.

Appuntamento alle 19.00 all’ingresso delle Gallerie d’Italia, piazza della Scala 6 con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – POSTI LIMITATI € 10,00 (Escluso eventuale biglietto d’ingresso e noleggio radiocuffie). Per un’ora ci troveremo a tu per tu con il giovane mito della “Rissa in Galleria”, il suo amore per una donna sposata di un nobiluomo poco adatto e poi… Da scoprire.

E non poteva mancare UN PANINO CON… Brera innamorata a cura di Paola Davico.

Dal mito di Apollo e Dafne del Luini al celebre “Bacio di Hayez”, verrà proposto un excursus attraverso cinque secoli di storia dell’arte per scoprire come gli artisti hanno parlato d’amor sacro e profano. Paola Davico guiderà ad approfondire la conoscenza di alcuni dei maggiori capolavori della Pinacoteca di Brera (eccezionalmente non sarà prevista la consumazione del panino).

Il ritrovo della visita della durata di 1 ora sarà direttamente nel cortile di Brera, via Brera 28. PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – POSTI LIMITATI
€ 10,00 (escluso il biglietto d’ingresso alla Pinacoteca di Brera € 7,00 ridotto € 10,00 intero). E le coppie innamorate dell’arte e di Milano pagheranno la metà…

Anche questa è una Milano contemporanea all’insegna della bellezza e dell’arte.

Il Panino Giusto per Te al voto popolare

 

Vi è piaciuto parecchio, inutile negarlo. Successo di visite qui su Milanoincontemporanea per il progetto de “Il Panino Giusto per te”, il contest online ideato da Panino Giusto. Successo anche in rete (in un mese ha coinvolto più di 1.000 fan del panino e circa 50 food blogger, con un totale di oltre 12.000 visite sul sito del concorso). Ora, la piastra è calda, il Borghese di Pollo ha sfoderato il grembiule. Resta “solo” da decretare il vincitore.

Dopo le selezioni della Giuria di Qualità, formata dai Maestri del Panino di Panino Giusto (a proposito, avete visto che è nata l’Accademia, deliziosa e golosa!?!) e dallo chef Alessandro Borghese, che hanno designato i vincitori della categoria fan e foodie, l’ultimo verdetto spetta ora al popolo della rete.

Come si vota:

  • cliccate su www.ilpaninogiustoperte.it
  • scegliete il panino più gustoso e creativo tra le 20 proposte in palio
  • decreterete così il terzo e ultimo vincitore del contest, dopo i due eletti dalla giuria.

Si potrà farlo fino a domenica 21 aprile.

A maggio, i tre vincitori voleranno a Londra insieme ad Alessandro Borghese passare 2 giorni nel cuore della capitale europea e per trascorre un’esclusiva serata nel nuovo locale UK di Panino Giusto. Ai vincitori spetterà anche il privilegio di vedere realizzata la propria creazione tra i panini proposti nel locale Panino Giusto prescelto, per una settimana.

Che vinca il migliore. Gli altri ce li pappiamo volentieri noi ;-).

Okay, il Panino è giusto (per volare a Londra con Alessandro Borghese)

A grande richiesta, visto che il BORGHESE DI POLLO vi è piaciuto un sacco, torniamo a parlare di cibo meneghino… giusto passando da “IL PANINO GIUSTO PER TE“. Per me, per chi? Dopo la fortunata collaborazione con lo chef Alessandro Borghese, la catena di panineria D.O.C. ha lanciato un concorso molto appetitoso…continua a leggere Okay, il Panino è giusto (per volare a Londra con Alessandro Borghese)

Okay, il Borghese di Pollo è il Panino Giusto

A Milano si aprono nuovi stuzzicanti scenari, nuovi indirizzi del buon mangiare
made in Italy e meneghino che sono al 100% italiani ma ci fanno fare un figurone all’estero.

Se l’appetito viene mangiando, allora noi di Milanoincontemporanea non potevamo cominciare questa nuova settimana in modo più ghiotto: con un tris di primi… piani da veri gourmand.

Sì, siamo partiti dall’intervista allo chef più guascone della Tivù, Alessandro Borghese, nuovo testimonial e delizioso chef di Panino Giusto.

Lo chef Alessandro Borghese è un personaggio italiano e allo stesso tempo un cittadino del mondo. Questa duplice anima si sposa perfettamente con la nostra filosofia che da un lato mantiene vivi i valori della storia e dell’italianità e dall’altro dimostra una forte apertura internazionale” – è stato il commento di Antonio Civita, Amministratore Delegato e azionista di maggioranza di Panino Giusto. Ma non è finita qui: nel nostro menù serviamo: UNA NUOVA APERTURA PANINO GIUSTO ed un NUOVO PANINO. Con un po’ di storia della città.continua a leggere Okay, il Borghese di Pollo è il Panino Giusto