BUON NATALE CONTEMPORANEI! CARTOLINE DA MILANO

Ci siamo, l’attesa è finita, è arrivato il momento di rilassarsi, mettersi a tavola, quindi abbioccarsi sul divano mentre in Tv trasmettono il solito “Il Piccolo Lord” o “Dottor Zivago” – dipende dagli anni. E fuori? Che cosa ci riserverà la città?

Tra gli alberi di Natale e le luminarie, tra i pochi passanti in giro e quelli pronti a godersi al cinema il prossimo cinepattone, di scorci da vedere in un romantico meneghino ce ne saranno tantissimi, resi ancora più suggestivi dalla giornata.

Non solo di Piazza Duomo stiamo parlando, comunque. Dai Navigli a Montenapoleone, da via Sant’Andrea alla Galleria Vittorio Emanuele….

BUON NATALE

(con tanto di intruse a mandarvi i nostri migliori auguri!)

Luminarie in Piazza Duomo

Luminarie in Piazza Duomo
Vie del centro a Natale, Milano

Vie del centro a Natale, Milano

Via della Spiga

Via della Spiga

Tiffany's Xmas

Tiffany’s Xmas

Natale a Milano

Natale a Milano

Le vie del centro illuminate. Milano, Natale 2013

Le vie del centro illuminate. Milano, Natale 2013

Il Naviglio Grande (lo dice anche l'insegna!)

Il Naviglio Grande (lo dice anche l’insegna!)

I Navigli e i loro ponti

I Navigli e i loro ponti

Giulia, Babbo Natale e Paola (che fa la foto) augurano Buone Feste Contemporaneeeeeeeee

Giulia, Babbo Natale e Paola (che fa la foto) augurano Buone Feste Contemporaneeeeeeeee

L'albero in Piazza Duomo

L’albero in Piazza Duomo

Dentro al Quadrilatero...

Dentro al Quadrilatero…

Milano nascosta con la Madonnina a guardare dall'alto

Milano nascosta con la Madonnina a guardare dall’alto

L'albero di Stazione Centrale

L’albero di Stazione Centrale

Pioggia di stelle sotto la cupola del Park Hyatt

Pioggia di stelle sotto la cupola del Park Hyatt

L'opera di Lucio Fontana risplende in mezzo agli addobbi del Park Hyatt

L’opera di Lucio Fontana risplende in mezzo agli addobbi del Park Hyatt

Galleria Vittorio Emanuele, 2013

Galleria Vittorio Emanuele, 2013

Piazza Duomo di giorno

Piazza Duomo di giorno

Bottiglie Aperte e Temporary Di-vini in Ticinese per un Wine-Shop

“Aperitivo in Ticinese?” – “Perché no?” – Comincia così un notturno meneghino in cui passeggi, cerchi di ripararti da freddo e poi, proprio di fronte alla Trattoria Toscana, ti trovi questa insegna (nella foto, sopra).

Entri, il gentile Massimiliano ti accoglie, assaggi un goccio di Moscato e fotografi le bottiglie.

In Corso di Porta Ticinese 77 Federico Gordini (MICA – Michetta e Milano Food Week) ha dedicato tutto il mese di dicembre a Bottiglie Aperte, il Temporary Wine Shop che propone i nettari di alcune cantine del Belpaese generalmente sconosciute e a parte rispetto alla grande distribuzione.

Una boutique del vino a tempo che resterà aperta fino al 31 dicembre per proporre, far incontrare ed assaggiare i vini di cantine sparse nel Belpaese e che altrimenti non si conoscerebbero, in una varietà di prezzi decisamente ampia: si va dai rossi a 9,90 euro (ottimo rapporto qualità-prezzo perché prezzi del produttore) a passiti di Pantelleria da 24,90 euro.

Ogni cantina, un listino. Ogni listino, diverse occasioni di acquisto, da completare con accessori e libri dedicati agli appassionati.

Segnaliamo perché:

1. Location accogliente che, anche stasera ore 18, organizza degustazioni ed incontri con esperti
2. Ampia la scelta di vini
3. L’affabile e cortese team sa consigliare il miglior vino a seconda delle esigenze di gusto e di etichetta
4. Si può acquistare subito la bottiglia scelta
5. Con servizio di confezionamento in loco
6. Ed il temporary resta aperto tuttti i giorni dalle 15 alle 23

Per ulteriori informazioni: www.bottiglieaperte.it; www.facebook.com/bottiglieaperteboutique

Cheers ai regali di Natale che vengono dal cuore 😉 

Temporary a Milano: indirizzi dello shopping a tempo in città

In teoria questo sarebbe il Ponte di Sant’Ambrogio. E cosa si fa a Milano, per tradizione, in questi giorni?

1) AS-SO-LU-TA-MEN-TE l’albero CON presepe al seguito
2) si comincia la corsa ai regali di Natale

ma dove andare a colpo sicuro e per un regalo unico, per lo meno, difficile da ritrovare passate le feste? Abbiamo deciso di andare per “dritte”… 😉

PERCHé il SOLITO CALZINO? Happy Socks, marchio svedese nato dalla passione di due giovani designer “sui generis”, ha inaugurato in via Vigevano 11 – M2 Porta Genova, un luogo a tutto colore, calze e foto irriverenti a firma (niente meno che) David LaChapelle. Un negozio di calze in cui fare shopping e pure una passeggiata nell’arte. Un progetto internazionale che da Amsterdam a Londra passa per Milano: aperto tutti i giorni fino al 31 dicembre, non è che uno degli oltre 20 temporary Happy Socks aperti in contemporanea in tutto il mondo e solo per il tempo delle Feste.

Insomma, saremo a Milano ma anche un po’ a Lima (non la fermata della Metro! ;-)); Tel Aviv, Tallin, Amsterdam… Anzi, se avete in previsione un viaggetto, segnatevi gli indirizzi: Happy Socks Pop Up Stores.

UN REGALONE? L’omonima azienda dedicati ai cofanetti regalo ha aperto un suo punto vendita formato temporaneo in via Dande 14, aperto dalle 10,00 alle 20,00 tutti i giorni.

AMICI “BEONI”? In Corso Garibaldi 12 Mazzetti d’Altavilla, un nome, una garanzia quando si parla di distillati dal Monferrato, terrà aperto fino a febbraio il suo Temporary Grappa Store.

PER FARE “TAPPO”: Loacker che bontà al Piano Binari Stazione Centrale di Milano con ultimissime delizie, wafer e confezioni regalo… Aperto anche nei giorni festivi.

SOLO OGGETTI FATTI A MANO? La collezione Dolly Noire diventa un temporary store ed oggi è l’ultimo giorno per passare da via Pontaccio 3 (ang. Via Brera). Per essere aggiornati e conoscere in anteprima i prodotti: www.facebook.com/dolly.noire.page; http://twitter.com/dollynoire; http://instagram.com/dollynoire.

dollynoire
AMICI INTERISTI? Va beh, anche per loro ci sono regali ad hoc…. leggete qui. 😉

E poi? Vi terremo aggiornati! Per ora: buono shopping e buona Milano by shopping a tutti!

Le boutique del Panettone: Vergani è in via Mercadante

Natale non è Natale a Milano senza panetùn. Panettone.

Di meneghini, tradizionali, eccellenti, ce ne sono a bizzeffe. Il Sant Ambroeus di Corso Giacomo Matteotti ed il suo Café-Pasticceria sono un simbolo del passaggio e della Belle Epoque. Il Cova, con le sue vetrine luccicanti quanto il “dirimpettaio” Gucci, è una delizia da gustare in via Montenapoleone sin dal 1817 (oggi un po’ griffato LVMH). Esselunga ha creato un’intera collezione di panettoni confezionati in classiche latte con i simboli della nostra città ma da questo Natale 2013 Milano spalanca le porte ad una vera e propria boutique del panettone.

Vergani apre la prima boutique “Panettone Vergani” in via Mercadante 17 (Piazza Argentina, traversa di Corso Buenos Aires – Metro Loreto).

L’idea, “un soffice omaggio alla città”, è degli eredi della tradizione Vergani, nome storico di Cremona.  Milano. Angelo, Giacomo, Luigi, Stefano, Lorella, Andrea e Marco sono i sette nomi chiamati a raccontare una passione che dura da settant’anni, quattro generazioni e migliaia di panettoni sfornati.

La boutique del Panettone è il primo negozio-caffetteria dove acquistare e – cosa più importante – gustare tutto l’anno il dolce simbolo della tradizione milanese a “km 0”, visto che il laboratorio dista poche centinaia di metri dal negozio, il tutto in 100 mq aperti dalla mattina all’aperitivo (Orari: dalle 7 alle 19.30).

Perché non perderlo.
Per la colazione: si può fare accompagnata da una tazza di barbajada, bevanda tipica milanese a base di cioccolato e caffè molto in voga fino agli Trenta.
Per la merenda: il panettone è allo zenzero candito e albicocca servito con tè profumato alla cannella.

Come dicono da casa Vergani: perché limitare la delizia del panettone a solo dolce di fine anno?

La boutique del Panettone Vergani
via Mercadante 17, Milano
Aperto tutti i giorni dell’anno
Orari: dalle 7 alle 19.30
Tel. 02-45497606