Temporary a Milano: indirizzi dello shopping a tempo in città

In teoria questo sarebbe il Ponte di Sant’Ambrogio. E cosa si fa a Milano, per tradizione, in questi giorni?

1) AS-SO-LU-TA-MEN-TE l’albero CON presepe al seguito
2) si comincia la corsa ai regali di Natale

ma dove andare a colpo sicuro e per un regalo unico, per lo meno, difficile da ritrovare passate le feste? Abbiamo deciso di andare per “dritte”… 😉

PERCHé il SOLITO CALZINO? Happy Socks, marchio svedese nato dalla passione di due giovani designer “sui generis”, ha inaugurato in via Vigevano 11 – M2 Porta Genova, un luogo a tutto colore, calze e foto irriverenti a firma (niente meno che) David LaChapelle. Un negozio di calze in cui fare shopping e pure una passeggiata nell’arte. Un progetto internazionale che da Amsterdam a Londra passa per Milano: aperto tutti i giorni fino al 31 dicembre, non è che uno degli oltre 20 temporary Happy Socks aperti in contemporanea in tutto il mondo e solo per il tempo delle Feste.

Insomma, saremo a Milano ma anche un po’ a Lima (non la fermata della Metro! ;-)); Tel Aviv, Tallin, Amsterdam… Anzi, se avete in previsione un viaggetto, segnatevi gli indirizzi: Happy Socks Pop Up Stores.

UN REGALONE? L’omonima azienda dedicati ai cofanetti regalo ha aperto un suo punto vendita formato temporaneo in via Dande 14, aperto dalle 10,00 alle 20,00 tutti i giorni.

AMICI “BEONI”? In Corso Garibaldi 12 Mazzetti d’Altavilla, un nome, una garanzia quando si parla di distillati dal Monferrato, terrà aperto fino a febbraio il suo Temporary Grappa Store.

PER FARE “TAPPO”: Loacker che bontà al Piano Binari Stazione Centrale di Milano con ultimissime delizie, wafer e confezioni regalo… Aperto anche nei giorni festivi.

SOLO OGGETTI FATTI A MANO? La collezione Dolly Noire diventa un temporary store ed oggi è l’ultimo giorno per passare da via Pontaccio 3 (ang. Via Brera). Per essere aggiornati e conoscere in anteprima i prodotti: www.facebook.com/dolly.noire.page; http://twitter.com/dollynoire; http://instagram.com/dollynoire.

dollynoire
AMICI INTERISTI? Va beh, anche per loro ci sono regali ad hoc…. leggete qui. 😉

E poi? Vi terremo aggiornati! Per ora: buono shopping e buona Milano by shopping a tutti!

Dall’Artigiano in Fiera alle Luci sull’Artigianato. La Ribalta

Fine di novembre (di già!?!?), tempo di prime fiere, mercatini, bancarelle dove cominciare ad acquistare i primi regali di Natale. La Fiera dell’Artigianato a FieraMilanoCity, anche quando Sant’Ambrogio non fa ponte, resta uno degli appuntamenti clou (dal 30 novembre all’8 dicembre) ma… e se puntassimo su qualcosa di:

1) meno gettonato
2) meno incasinato
3) più suggestivo
4) decisamente originale
5) milanesissimo
6) in centro città, quindi più facilmente raggiungibile
6) che dura di più
5) e, soprattutto, 100% artigianale?!

Il Ghiottone - Trentino

L’appuntamento è sui Navigli con decine di artisti, designer, artigiani, maestri del gusto, nell’Ex Deposito Ferroviario di Porta Genova per “La Ribalta”, dal 22 novembre e fino al 22 dicembre un tun over continuo di creativi che, tra tradizioni italiane e mestieri che non si fanno più, racconteranno se stessi e le loro creazioni.

Saranno tutte esposte e messe in vendita all’interno di un luogo altamente evocativo, storico, come il vecchio magazzino ferroviario di fine Ottocento.

«Vogliamo dare la possibilità agli espositori di mettere in mostra i propri prodotti in un ambiente confortevole ma funzionale, valorizzando al meglio i propri articoli. L’idea è di creare una manifestazione/evento, non una semplice fiera mercato», ha spiegato il responsabile della logistica e degli allestimenti, Gianni Gobat.

E dunque.

Blanco Fragrances

Che cos’è. La Ribalta – Luci sull’artigianato made in Italy è un progetto che nasce nel 2013 grazie a Daniele Legnani, in accordo con altri cinque imprenditori che hanno deciso di affrontare la crisi investendo tutte le risorse per un’iniziativa che intende promuovere e valorizzare l’artigianato e la creatività esclusivamente italiana. Tutte le info e gli aggiornamenti si trovano sul sito www.la-ribalta.com o sulla pagina facebook La Ribalta – Luci sull’artigianato made in Italy.

La Ribalta

Cosa troveremo: artisti della ceramica, maestri dell’enogastronomia italiana, esperte di lana, tessuti e lavorazione al telaio, artigiani del legno e dell’intaglio e tanti creativi . Re-fashion e oggetti riportati a nuova vita, ogni weekend sempre nuovi

La Ribalta – Luci sull’artigianato made in Italy
Dal 22 novembre al 22 dicembre
Venerdì 14-23
Sabato 10-23
Domenica 10-18
Ingresso 5 euro – rimborsabile a fronte di un acquisto di minimo 30 euro