Domenica 23 Novembre 2014: 5 indirizzi e 5 cose da fare a Milano

Contro ogni previsione – anche quelle del meteo anticipate la scorsa settimana -; contro ogni aspettativa, il sole splende su Milano e con lui sale la voglia di respirare aria buona. Dove? Come? Cosa fare?

Come al solito la nostra metropoli non si risparmia e a grandi appassionati – di arte, cultura contemporanea… -, ai bambini, agli amanti della buona tavola, ai cacciatori di nuovi talenti abbiamo riservato 5 proposte che rispondano alla topica domanda: che cosa fare domenica 25 novembre a Milano?

Disney Live! L’avventura musicale di Topolino

Disney Live! L’avventura musicale di Topolino

Ovvero, una giornata al Gran Teatro Linear4Ciak (Piazzale Vincenzo Cuoco) per ripassare i “best of” dei lungometraggi di animazione più amati di sempre.
Dopo cinque repliche e con la partecipazione di cast di 25 personaggi-charachter provenienti dai film “La Sirenetta”, “Aladdin”, “Ecco Topolino”, “Toy Story”, Topolino, Minnie, Paperino e Pippo, Woody, Buzz, Jessie, Aladdin, Jasmine e il Genio della Lampada, Ariel, Sebastian e le sirenette canteranno e balleranno le loro melodie ri-arrangiate con ritmi rock, pop, reggae, hip-hop, jazz e country.

Dalle ore 19.30 (gli spettacoli di sabato 22 novembre: ore 15.30 e 19).
www.disney.it/disney-live/lavventura-musicale-di-topolino

Natura Donna Impresa

Natura Donna Impresa

Nella Giornata Mondiale contro la violenza sulle Donne arriva una giornata per le donne e fatta dalle donne. Natura Donna Impresa è all’insegna di temporary shop, exhibition, designer pronte a presentare accessori, gioielli, abiti e oggetti unici accomunati dal concept etico: non solo collezioni ma anche una “capsule collection contro la violenza sulle donne” della quale, parte del ricavato della vendita, sarà destinato all’ associazione “Casa delle Donne di Milano”.

Orari: domenica 23 novembre, 11-20.
www.naturadonnaimpresa.com
https://it-it.facebook.com/NaturaDonnaImpresaVersoExpo2015

Canaletto al Museo del Duomo di Milano

Canaletto - La Salute saluta il Duomo
E’ passato già un mese, e dunque domani sarà l’ultimo giorno per ammirare “La Salute saluta il Duomo” e “Il Canal Grande verso il bacino di San Marco e la Chiesa della Salute” del grande vedutista veneziano Antonio Canal, noto nell’universo dell’arte come “Il Canaletto.

In prestito dalla Cassa di Risparmio di Venezia alla Veneranda Fabbrica del Duomo grazie al progetto in collaborazione con l’ente meneghino, Philippe Daverio e Fondaco, società veneziana di comunicazione nel settore dell’arte, è la prima voluta da Philippe Daverio (Direttore Artistico del Grande Museo di Milano che ha voluto fortemente questo evento).

Oltre alla meraviglia della tela, anche l’occasione di ammirare la nuova sala del Grande Museo del Duomo di Milano che il Consiglio d’Amministrazione della Veneranda Fabbrica ha voluto intitolare a Gian Galeazzo Visconti, figlio di Galeazzo II e di Bianca di Savoia, Signore di Milano che nel 1387 ne istituì il governo al fine di progettare e costruire la Cattedrale, simbolo della città dell’Expo2015, donando alla stessa le Cave di Candoglia.

“Il Canal Grande verso il bacino di San Marco e la Chiesa della Salute”, restaurato grazie al contributo di Lago SPA, è arricchito da un video firmato dal regista Francesco Patierno che guida lo spettatore alla scoperta della Venezia di oggi dallo stesso punto di veduta del Canaletto in esposizione.

Per l’occasione sarà esposto il preziosissimo volume del 1754 di Antonio Visentini Urbis venetiarum celebriores ex Antonii Canal Tabuils, all’interno del quale è inserita l’incisione del quadro.

La stessa domenica, poi, la Veneranda inaugura il primo di una coppia di OPEN DAY – il secondo cadrà il 30 novembre – con visite in Museo dedicate alle famiglie. Il 30 novembre, in occasione della prima domenica d’Avvento, i bambini saranno accompagnati in una passeggiata in Museo alla scoperta della Natività che terminerà con attività gioco dedicate proprio al presepe, simbolo per eccellenza del Natale.

Grande Museo del Duomo di Milano
(Palazzo Reale – Piazza del Duomo, 12)
Domenica: 10.00 -18.00
Ingresso al Grande Museo del Duomo di Milano: € 6/4.
museo.duomomilano.it

Milano Restaurant Week a favore di Progetto Arca

Milano Restaurant Week 2014 - 2Spaghi.it

Quarta edizione e sempre con il patrocinio della Provincia di Milano per la settimana che fino al 30 novembre permette di gustare delizie a pranzo o a cena in ristoranti top ma ad un prezzo accessibile (fisso a 25 euro) e per una buona causa.

A organizzarla è Sapore dell’Anno.

Il menù è completo: antipasto o primo piatto, secondo con contorno, dessert, caffè e coperto e 1 euro sarà devoluto in beneficienza a Fondazione Progetto ArcaOnlus milanese che dal 1994 opera per offrire un sostegno concreto alle persone in stato di grave indigenza ed emarginazione, in particolare ai senza dimora.

Come prenotare: l’elenco dei 30 indirizzi, il menù e il booking sono disponibil su milanorestaurantweek.2spaghi.it  conoscere i menù e prenotare online il proprio tavolo.

Info:  milanorestaurantweek.2spaghi.it

E per finire la settimana con il sorriso…

I Pinguini di Madagascar in anteprima

i_pinguini_di_madagascar _uci_reel

Oggi e domani negli Uci Cinemas con diritto di prevendita.
È possibile acquistare i biglietti presso le casse delle multisale UCI, via internet, App di UCI Cinemas.

Piatto ricco mi ci ficco! Buona domenica a tutti!

A Hard Day’s Night all’UCI Cinemas: i Beatles tornano a Milano rimasterizzati

Cari contemporanei, cominciamo la settimana con un po’ di musica.

Se questa notte è stata lunga tra caldo, weekend milanese “infuocato” e pure il lunedì mattina di traverso, stasera, domani e fino all’11 giugno gli UCI Cinemas ci forniscono una piacevole via di fuga.

Per i primi 50 anni della hit dei Beatles,A Hard Day’s Night“, 43 multisale del circuito proietteranno in versione restaurata con audio rimasterizzato uno dei più bei film musicali della storia del cinema, già inserito dal British Film Institute tra le 100 pellicole più belle del secolo scorso (pensate che al regista Richard Lester valse pure una nomination agli Oscar, ai Grammy, ai Batfa).

Per chi non l’avesse mai visto e non vede l’ora di conoscerlo, A Hard Day’s Night si apre con i Beatles che sono in viaggio dalla città natale di Liverpool a Londra, dove dovranno esibirsi in una trasmissione televisiva. Lungo la strada si trovano ben presto ad affrontare gli assalti dei fan, tanto da decidere di darsela a gambe e chiudersi in una stanza d’hotel. Ma le disavventure sono appena iniziate perché Ringo sparisce poco prima del concerto…

Insomma, parliamo di uno dei più bei film musicali della storia del cinema e certamente una pietra miliare della generazione pop con la fotografia di Gilbert Taylor (che aveva già lavorato con Stanley Kubrick e che lavorerà quindi con Roman Polanski, Alfred Hitchcock e George Lucas).

Per raccontarlo, Richard Lester (che l’anno dopo A Hard Day’s Night firmerà Help!) lascia a briglie sciolte la sua sfrontata inventiva e si abbandona alla genuina libertà espressiva che l’ha reso famoso, sperimentando soluzioni formali inaspettate e regalando al cinema musicale un nuovo gioiello rock.

Il progetto è in collaborazione con Nexo Digital, Radio DEEJAY, Radio Capital, MYmovies.it e i Beatlesiani d’Italia Associati.

Biglietto: 10 euro (intero), 8 euro (ridotto/convenzioni) – acquistabili presso le multisale che proietteranno l’evento, tramite internet, call center, App di UCI Cinemas per iPhone, iPod Touch e per iPad (scaricabile gratuitamente da App Store e da Android) e Michela, la prima live chat di Facebook che consente di acquistare il proprio posto nelle sale UCI Cinemas e invitare i propri amici Facebook. È possibile accedere a Michela cliccando sull’apposito link.

Le 38 multisale UCI Cinemas che proietteranno A Hard Day’s Night il 9, 10 e 11 giugno sono: UCI Alessandria, UCI Ancona, UCI Arezzo, UCI Bicocca (MI), UCI Cagliari, UCI Casoria (NA), UCI Campi Bisenzio (FI), UCI Catania, UCI Curno (BG), UCI Certosa (MI), UCI Ferrara, UCI Firenze, UCI Fiumara (GE), UCI Fiume Veneto (PN), UCI Lissone (MB), UCI Meridiana Casalecchio di Reno (BO), UCI Messina, UCI Mestre, UCI MilanoFiori (MI), UCI Molfetta (BA), UCI Moncalieri (TO), UCI Montano Lucino (CO), UCI Palermo, UCI Parco Leonardo (RM), UCI Perugia, UCI Pesaro, UCI Piacenza, UCI Pioltello (MI), UCI Porta di Roma (RM), UCI Reggio Emilia, UCI Roma Marconi, UCI RomaEst (RM), UCI Romagna Savignano sul Rubicone (FC), UCI Senigallia (AN), UCI Sinalunga, UCI Torino Lingotto, UCI Venezia Marcon, UCI Verona, UCI Villesse (GO).
All’UCI Gualtieri (RE), UCI Jesi (AN), UCI Pesaro, UCI Porto Sant’Elpidio (FM) e UCI Fano (PU) sarà in programmazione solo il 10 e 11 giugno.

 

Sarà stata una nottata difficile ma almeno recuperiamo qualcosina, no?!

10 anni senza Pirata: Pantani all’UCI CINEMA

Ricordo ancora quando tornai a casa, quella tristissima sera di San Valentino, ed accesi la televisione ancora un po’ turbata dalla serata finita male. Era il 14 Febbraio, terza serata per la Tivù italiana, ed il TG urlava: è morto Marco Pantani.

Il mito di chi, bambino come me, aveva seguito le prodezze del ciclista romagnolo facendo a gara per aggiudicarsi la sua biglia nei tornei sul bagnasciuga, al mare; l’icona di quei primi anni 2000, quando chi “osava” indossare ancora la bandana sul capo veniva nominato “Pirata”, ed il riferimento era proprio al grande Marco, non c’era più. Ed era piuttosto strano, perché al di là delle vittorie e delle sconfitte, delle cronache rosa e quelle che l’avevano visto accusato di doping e sostanze di poco… sportive, Marco Pantani restava un eroe, positivo, simpatico, come solo i romagnoli sanno essere.

Ed ed è ancora più strano celebrarne la scomparsa oggi, che da quella infausta sera di San Valentino sono passati 10 anni.

In 27 multisale dell’UCI Cinemas di Milano (e non solo), tre giorni dopo la data ufficiale della dipartita dello sportivo ma comunque in tempo per celebrarlo, arriva Pantani, il film che ripercorre i grandi sccessi del ciclista italiano e che si interroga sulla sua improvvisa caduta.

INDIRIZZI: UCI Ancona, UCI Bicocca (MI), UCI Meridiana Casalecchio di Reno (BO), UCI Campi Bisenzio (FI), UCI Casoria (NA), UCI Catania, UCI Montano Lucino (CO), UCI Curno (BG), UCI Fano (PU), UCI Ferrara, UCI Fiumara (GE), UCI Gualtieri (RE), UCI Lissone (MB), UCI Venezia Marcon, UCI Molfetta (BA), UCI Moncalieri (TO), UCI Parco Leonardo (RM), UCI Pesaro (PU), UCI Piacenza, UCI Pioltello (MI), UCI Porto Sant’Elpidio (FM), UCI RomaEst (RM), UCI Romagna Savignano sul Rubicone (FC), UCI Senigallia (AN), UCI Torino Lingotto, UCI Verona, UCI Villesse (GO).

Biglietto: intero 10 euro, 8 euro per il ridotto e i possessori di SKIN Ucicard.

Le prevendite per partecipare alle proiezioni sono aperte. E’ possibile acquistare i biglietti presso le casse delle multisale dove sarà proiettato l’evento, tramite internet sul sito www.ucicinemas.it, call center (892.960), App di UCI Cinemas per iPhone, iPod Touch e per iPad (scaricabile gratuitamente da App Store e da Android) e sulla Fan Page di UCI Cinemas tramite Michela, la prima live chat di Facebook che consente di prenotare il proprio posto nelle sale UCI Cinemas e invitare i propri amici Facebook.

Per maggiori informazioni visitare il sito www.ucicinemas.it o la pagina ufficiale di Facebook.

Sono un pirata ed un signore, cantava Julio Iglesias. Noi lo ricordiamo così.

Tutti al cinema. C’è Matt Damon con Elysium

Ultimo giovedì d’agosto e le sale cinematografiche si riempiono di pellicole italiane ed estere. È il caso di Elysium, Foxfire – ragazze cattive, In Trance, Infanzia clandestina, La variabile umana, Royal Affair, Shadowhunters – Città di ossa, Starbuck – 533 figli… e non saperlo! e Una canzone per Marion. Anche questa settimana noi di Milanoin abbiamo scelto quelli che, secondo noi, avranno continua a leggere Tutti al cinema. C’è Matt Damon con Elysium